Frittelle di Carnevale

4/5 Vota
Su un totale di voti: 8
Ricetta di:
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Frittelle di Carnevale

Le frittelle di Carnevale sono il dolce più indicato per celebrare i "colorati" giorni di festa e per portare un po' di allegria anche a tavola.

Nelle varianti dolce, salata, farcita e decorata sono tutti dessert golosi e soprattutto apprezzati anche dai più piccini.

La ricetta delle frittelle richiede una preparazione semplicissima e anche se è diffusa in tutta Italia, è giusto ricordare che trae le sue origini dalla tradizione culinaria Veneziana, famosa terra del Carnevale.
Impariamo a preparare questa prelibatezza in compagnia del nostro chef Luca Gatti.

Categoria: Dolci di carnevale

patata 500 g di patate (già lessate e schiacciate)
farina 00 500 g di farina 00
lievito di birra 20 g di lievito di birra
sale 1 pizzico di sale
uovo 1 uovo intero
vanillina q.b. vanillina
arancia la scorza ed il succo di 1 arancia
acqua q.b. acqua
zucchero q.b. zucchero semolato
olio q.b. olio di semi

Preparazione

Come fare le Frittelle di Carnevale

Versare nella planetaria le patate già lessate e schiacciate, la farina 00 setacciata
ed il lievito di birra

Iniziamo a versare nella planetaria i primi ingredienti: le patate già lessate e schiacciate, la farina 00 setacciata [1] ed il lievito di birra. [2]

Continuiamo aggiungendo l'uovo, la bustina di vanillina
Un pizzico di sale ed infine la scorza grattugiata ed il succo di una arancia

Continuiamo aggiungendo l'uovo, la bustina di vanillina [3], un pizzico di sale ed infine la scorza grattugiata ed il succo di una arancia. [4]

Iimpastare ad una velocità moderata per circa 7/8 minuti
Lasciamo riposare l'impasto per una quarantina di minuti, finchè non avrà raddoppiato il suo volume

Ora è il momento di impastare, ad una velocità moderata, per circa 7/8 minuti, aggiungendo acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido. [5]
Trascorso il tempo necessario, lasciamo riposare l'impasto per una quarantina di minuti, finchè non avrà raddoppiato il suo volume. [6]

Una volta che l'impasto è lievitato, siamo pronti a friggere
Creiamo delle palline da cuocere velocemente, finchè non sono dorate

Nel frattempo prendiamo un tegame, lo mettiamo sul fuoco, versiamo due litri circa di olio di semi di arachide e lo portiamo alla giusta temperatura per friggere (170/180° circa).
Una volta che l'impasto è lievitato, siamo pronti a friggere: bagniamo il cucchiaio nell'olio, in modo che non vi si attacchi l'impasto, [7] e creiamo delle palline da cuocere velocemente, finchè non sono dorate. [8]

Passiamo, ancora calde, nello zucchero semolato
Ora non ci rimane che servirle subito

Riponiamo le frittelle su carta assorbente per alleggerirle dall'unto in eccesso e successivamente le passiamo, ancora calde, nello zucchero semolato. [9]
Ora non ci rimane che servirle subito. [10]

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 8, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per i bambini sono particolarmente indicate le frittelle di Carnevale ripiene di crema pasticcera o di nutella.
    Basta aiutarsi con una siringa per dolci come per fare dei mini krapfen.

    C'è chi usa l'impasto delle castagnole per friggerle e chi preferisce la cottura al forno. Sono molto gradite anche le chiacchiere, più piatte e con la forma frastagliata e irregolare.
    E poi ancora ricette con pistacchi, uvetta, castagne e mele. Ci sono infine le frittelle con la ricotta.

    Nelle versioni "salate" le più popolari sono quelle al radicchio, ai carciofi a ai funghi che sono un'ottima alternativa per una merenda e un eccellente contorno o antipasto. In ogni caso questa ricetta si presta ad essere variata con un po' di fantasia.

    Per quale occasione

    Perfette per il periodo di Carnevale: da preparare per le feste dei più piccoli oppure da servire per una pausa pomeridiana o a fine pasto.

    Vino da abbinare

    Possiamo abbinare questi dolcetti a bibite per i più piccoli e a vini bianchi extra dry per i più grandi per una riuscita perfetta.

    Potrebbero interessarti anche