Frittelle di Carnevale

3,9/5 Vota
Su un totale di voti: 9
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Frittelle di Carnevale
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Le frittelle di Carnevale sono il dolce più indicato per celebrare i "colorati" giorni di festa e per portare un po' di allegria anche a tavola.

Nelle varianti dolce, salata, farcita e decorata sono tutti dessert golosi e soprattutto apprezzati anche dai più piccini.

La ricetta delle frittelle richiede una preparazione semplicissima e anche se è diffusa in tutta Italia, è giusto ricordare che trae le sue origini dalla tradizione culinaria Veneziana, famosa terra del Carnevale.
Impariamo a preparare questa prelibatezza in compagnia del nostro chef Luca Gatti.

Categoria: Dolci di Carnevale

patata 500 g di patate (già lessate e schiacciate)
farina 00 500 g di farina 00
lievito di birra 20 g di lievito di birra
sale 1 pizzico di sale
uovo 1 uovo intero
vanillina q.b. vanillina
arancia la scorza ed il succo di 1 arancia
acqua q.b. acqua
zucchero q.b. zucchero semolato
olio q.b. olio di semi

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare le Frittelle di Carnevale

Versare nella planetaria le patate già lessate e schiacciate, la farina 00 setacciata
ed il lievito di birra

Iniziamo a versare nella planetaria i primi ingredienti: le patate già lessate e schiacciate, la farina 00 setacciata [1] ed il lievito di birra. [2]

Continuiamo aggiungendo l'uovo, la bustina di vanillina
Un pizzico di sale ed infine la scorza grattugiata ed il succo di una arancia

Continuiamo aggiungendo l'uovo, la bustina di vanillina [3], un pizzico di sale ed infine la scorza grattugiata ed il succo di una arancia. [4]

Iimpastare ad una velocità moderata per circa 7/8 minuti
Lasciamo riposare l'impasto per una quarantina di minuti, finchè non avrà raddoppiato il suo volume

Ora è il momento di impastare, ad una velocità moderata, per circa 7/8 minuti, aggiungendo acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido. [5]
Trascorso il tempo necessario, lasciamo riposare l'impasto per una quarantina di minuti, finchè non avrà raddoppiato il suo volume. [6]

Una volta che l'impasto è lievitato, siamo pronti a friggere
Creiamo delle palline da cuocere velocemente, finchè non sono dorate

Nel frattempo prendiamo un tegame, lo mettiamo sul fuoco, versiamo due litri circa di olio di semi di arachide e lo portiamo alla giusta temperatura per friggere (170/180° circa).
Una volta che l'impasto è lievitato, siamo pronti a friggere: bagniamo il cucchiaio nell'olio, in modo che non vi si attacchi l'impasto, [7] e creiamo delle palline da cuocere velocemente, finchè non sono dorate. [8]

Passiamo, ancora calde, nello zucchero semolato
Ora non ci rimane che servirle subito

Riponiamo le frittelle su carta assorbente per alleggerirle dall'unto in eccesso e successivamente le passiamo, ancora calde, nello zucchero semolato. [9]
Ora non ci rimane che servirle subito. [10]

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 9, Media voti: 3.9
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per i bambini sono particolarmente indicate le frittelle di Carnevale ripiene di crema pasticcera o di nutella.
    Basta aiutarsi con una siringa per dolci come per fare dei mini krapfen.

    C'è chi usa l'impasto delle castagnole per friggerle e chi preferisce la cottura al forno. Sono molto gradite anche le chiacchiere, più piatte e con la forma frastagliata e irregolare.
    E poi ancora ricette con pistacchi, uvetta, castagne e mele. Ci sono infine le frittelle con la ricotta.

    Nelle versioni "salate" le più popolari sono quelle al radicchio, ai carciofi a ai funghi che sono un'ottima alternativa per una merenda e un eccellente contorno o antipasto. In ogni caso questa ricetta si presta ad essere variata con un po' di fantasia.

    Per quale occasione

    Perfette per il periodo di Carnevale: da preparare per le feste dei più piccoli oppure da servire per una pausa pomeridiana o a fine pasto.

    Vino da abbinare

    Possiamo abbinare questi dolcetti a bibite per i più piccoli e a vini bianchi extra dry per i più grandi per una riuscita perfetta.

    Potrebbero interessarti anche