Frittelle senza glutine

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 74
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Le frittelle senza glutine sono dei golosi e stuzzicanti dolcetti aromatizzati al limone, ideali da preparare a Carnevale.

Dorate e croccanti in superficie, queste sfiziose frittelline gluten free nascondono un cuore soffice e profumato a cui è impossibile resistere.

Si preparano in modo semplice e veloce: gli ingredienti vengono mischiati tutti insieme in una boule, fino a creare una pastella liscia e priva di grumi; con l'aiuto di due cucchiai poi, se ne preleva di volta in volta una piccola quantità che viene messa nell'olio bollente e fritta. Non servirà quindi impastare a mano, cosa c'è di più semplice?

Una volta che le frittelline sono pronte, si cospargono con una generosa spolverata di zucchero a velo e sono pronte per essere gustate. Una versione alternativa? Basterà immergere la punta di ogni frittella nel cioccolato fuso, per renderle ancora più golose. 

Perfette per celiaci e intolleranti che non vogliono rinunciare al piacere di un buon dolce di Carnevale. Per una versione senza lattosio, possiamo sostituire il latte con una bevanda vegetale, il risultato è sempre garantito! 

Scopriamo subito come fare le frittelle senza glutine, una delizia per grandi e piccini da gustare nelle occasioni speciali.

Categoria: Dolci di Carnevale

farina 200 g di farina per dolci senza glutine
zucchero 120 g di zucchero semolato
latte 100 ml di latte
uovo 1 uovo medio
limone la scorza grattugiata di un limone
lievito 2 cucchiaini di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
arachidi q.b. olio di arachidi per friggere
zucchero a velo q.b. zucchero a velo

Preparazione

Come fare le Frittelle senza glutine

Rompiamo l'uovo a temperatura ambiente all'interno di una boule, uniamo lo zucchero semolato e montiamo il composto con le fruste elettriche, fino a renderlo chiaro e spumoso.

Uniamo all'impasto il latte e la scorza grattugiata di un limone biologico.

Incorporiamo i restanti ingredienti: un pizzico di sale, la farina per dolci senza glutine e il lievito istantaneo per dolci, preferibilmente vanigliato. Ricordiamo di setacciare tutte le polveri, per evitare che si formino grumi.

Continuiamo a lavorare l'impasto con le fruste elettriche o una frusta manuale in acciaio per alcuni minuti, fino a ottenere una pastella perfettamente liscia e omogeneo. Copriamo la boule con un velo di pellicola trasparente e attendiamo che l'impasto riposi a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

Terminato il tempo di riposo, versiamo abbondante olio di arachidi all'interno di un pentolino e verifichiamo con un apposito termometro da cucina che la temperatura arrivi e non superi i 170°, onde evitare che le frittelle si brucino.

Aiutandoci con due cucchiaini, tuffiamo direttamente nell'olio caldo delle palline di pastella, della grandezza di una noce: il calore le farà rapidamente gonfiare e in questo modo potremo rigirarle con facilità utilizzando una forchetta, così da ottenere una doratura uniforme.

Non appena le frittelle senza glutine risultano dorate e croccanti in superficie, scoliamole con l'ausilio di una schiumarola e adagiamole sopra un vassoio foderato con dei fogli di carta assorbente, cosicché il grasso in eccesso venga eliminato.

Decoriamo a piacere le frittelle con lo zucchero a velo vanigliato, utilizzando un piccolo setaccio, dopodiché serviamole: sono deliziose se gustate ancora calde o leggermente tiepide.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 74, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Consigliamo di non utilizzare solo farina di riso a causa della sua consistenza troppo fine: possiamo però miscelarne 2/3 con 1/3 di maizena o fecola di patate. 

    Per preparare delle frittelle senza lattosio, è sufficiente sostituire il latte vaccino con una bevanda vegetale a propria scelta: ottimo il latte di soia, ma anche le alternative a base di riso o mandorle dolci.

    Possiamo aromatizzare l'impasto anche con scorza di arancia, cannella o qualche goccia di essenza di vaniglia liquida.

    Per quale occasione

    Per festeggiare il carnevale

    Potrebbero interessarti anche