Biscotti occhi di bue

I Biscotti occhi di bue sono dei dolcetti di pasta frolla ripieni di confettura all'albicocca, che ricordano per forma e colori un uovo cotto al tegamino.
4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 62
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

I Biscotti occhi di bue sono dei frollini molto apprezzati, dalla forma subito riconoscibile.

Si tratta di due dischi di pasta frolla sovrapposti e farciti con confettura di albicocche: lo strato superiore presenta un foro da cui si vede il ripieno.
Il nome fa riferimento all'uovo cotto "all'occhio di bue", infatti la marmellata arancione ricorda il tuorlo e la frolla spolverata di zucchero a velo l'albume.

La confettura della versione classica ovviamente può essere sostituita con il gusto che preferiamo, ma anche con golose creme spalmabili come la Nutella.
Anche per quanto riguarda la forma e la dimensione è facile trovarne di diverse: tondi, a fiore, a cuore.

Semplici e veloci, questi biscotti sono perfetti da servire a fine pasto o per una pausa pomeridiana accompagnati da una tazza di caffè o di tè.
Anche i più piccoli ne andranno pazzi: fatevi aiutare nella preparazione!

Non perdere la video ricetta con il procedimento da seguire.

Categoria: Biscotti

farina 00 450 g di farina 00
zucchero a velo 250 g di zucchero a velo
tuorlo 4 tuorli
burro 250 g di burro
1 cucchiaino di aroma di vaniglia 1 cucchiaino di aroma di vaniglia
confettura q.b. confettura di albicocca (o altro gusto a scelta)

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare i biscotti occhi di bue

Biscotti occhi di bue - Passaggio 1
Biscotti occhi di bue - Passaggio 2

Prepariamo la pasta frolla: sul piano di lavoro versiamo la farina e disponiamola a fontana, ovvero allargandola al centro in modo da creare una cavità dove aggiungere gli altri ingredienti.
Uniamo lo zucchero a velo [1], i tuorli, il burro a pezzetti [2], un cucchiaino di aroma di vaniglia per aromatizzare (in alternativa potete grattugiare la scorza di 1/2 limone).

Biscotti occhi di bue - Passaggio 3
Biscotti occhi di bue - Passaggio 4

Iniziamo ad amalgamare gli ingredienti con le mani [3] e impastiamo fino ad ottenere un panetto compatto. [4]
Avvolgiamolo nella pellicola per alimenti e riponiamolo in frigorifero a riposare per circa 30 minuti.

Biscotti occhi di bue - Passaggio 5
Biscotti occhi di bue - Passaggio 6

Riprendiamo la frolla e dividiamola per comodità in due parti.
Stendiamone una infarinando leggermente il piano e il mattarello [5]. Cerchiamo di ottenere uno spessore regolare di circa 3-4 mm.
Con un coppapasta circolare di 7-8 cm (oppure più grande se preferite) ritagliamo un numero pari di biscotti [6].

Biscotti occhi di bue - Passaggio 7
Biscotti occhi di bue - Passaggio 8

Stendiamo anche l'altra parte di frolla (e gli eventuali ritagli) [7] e ritagliamo altrettanti biscotti della stessa dimensione.
Poi con un coppapasta più piccolo (il nostro di 4 cm) realizziamo un foro centrale [8].

Biscotti occhi di bue - Passaggio 9
Biscotti occhi di bue - Passaggio 10

Disponiamoli tutti su delle leccarde rivestite con carta forno e cuociamo in forno preriscaldato: se ventilato a 170° per 18-20 minuti, se statico a 180° per circa 20 minuti [9].
Poi lasciate raffreddare.
Distribuite con un cucchiaino un po' di confettura sulla basi [10],

Biscotti occhi di bue - Passaggio 11
Biscotti occhi di bue - Passaggio 12

spolverizzate di zucchero a velo le parti superiori [11], quindi componete i vostri biscotti occhi di bue [12].

Ricetta occhi di bue

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 62, Media voti: 4.8

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Potete farcire i biscotti a piacere con la confettura che preferite ma anche con Nutella o altre creme spalmabili.

    Conservateli in una scatola di latta o un contenitore di vetro fino a 6-7 giorni.

    Per quale occasione

    Perfetti da servire con il caffè a fine pasto o per una pausa pomeridiana insieme ad una tazza di tè.
    Anche i più piccoli li apprezzano come merenda golosa.

    Potrebbero interessarti anche