Torta meringata al limone

La torta meringata al limone è un dessert profumatissimo. Vi conquisterà con i suoi 3 strati di consistenze diverse: pasta frolla, lemon curd e meringa.
4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 23
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 45 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Medio

La torta meringata al limone, nota anche come Lemon Meringue Pie, è una crostata deliziosa di origini americane, molto diffusa anche in Inghilterra.

Impossibile non essere conquistati dalle consistenze diverse che la caratterizzano: un guscio di pasta frolla, ricoperta da una fresca crema al limone, la lemon curd, e da una morbida e dolce meringa dorata.
Nella versione italiana, rispetto alla ricetta originale preparata negli Stati Uniti, la base non è di pasta brisèe (come nella Apple Pie) ma viene preferita una pasta frolla friabile profumata anch’essa al limone.

Malgrado le apparenze non è un dolce complicato, e se non avete il cannello per abbrustolire la meringa, non preoccupatevi, potete presentare la torta meringata al limone con i ciuffi bianchi, sarà ugualmente bella e squisita.
Fresca e agrumata, la torta meringata può essere servita in qualsiasi stagione, anche se sicuramente sarà più apprezzata in primavera ed estate.

Cosa ci serve per la ricetta:

Cannello da cucina >>

Tortiera apribile 20 cm >>

Categoria: Torte

PER LA FROLLA PER LA FROLLA
farina 00 320 g di farina 00
burro 100 g di burro freddo
zucchero 80 g di zucchero semolato
tuorlo 2 tuorli
uovo 1 uovo intero
lievito 4 g lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
limone scorza grattugiata di 1 limone bio
limone PER LA CREMA AL LIMONE (LEMON CURD)
tuorlo 3 tuorli d’uovo
limone 3 limoni
zucchero 100 g di zucchero semolato
amido di mais 35 g di amido di mais
acqua 30 g di acqua
burro 40 g di burro
meringa PER LA MERINGA ALL'ITALIANA
albumi 3 albumi
acqua 36 g di acqua
zucchero 135 g di zucchero
sale 1 pizzico di sale

Preparazione

Come fare la Torta meringata al limone

Torta meringata al limone - p1
Torta meringata al limone - p2

Per realizzare la torta meringata al limone iniziamo con la preparazione del guscio di frolla.
Nella ciotola della planetaria con il gancio a foglia (detto anche a “K”) impastiamo tutti gli ingredienti [1] fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. 
Possiamo anche impastare a mano disponendo la farina a fontana su una spianatoia e aggiungendo gli altri ingredienti al centro.
Formiamo un panetto e avvolgiamolo nella pellicola [2]. Lasciamo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Torta meringata al limone - p3
Torta meringata al limone - p4

Imburriamo e infariniamo una tortiera dal fondo apribile con il diametro di 20 cm.
Dopo che la frolla avrà riposato in frigo, lavoriamola per pochi secondi tra le mani per farla tornare elastica e iniziamo a stendere più della metà del panetto per realizzare la base, fino a raggiungere un disco di circa 1 cm di spessore e rifiliamola per ottenere lo stesso diametro della base del nostro stampo; poi stendiamo la parte restante della frolla per ricavare i bordi dell’altezza di 2.5 cm; posizioniamoli lungo l’anello dello stampo facendo una lieve pressione.
Inseriamo anche il fondo e passiamo l’indice per far aderire al bordo. Bucherelliamo con una forchetta [3] e mettiamo a riposare in frigo per 30 minuti.

Ora dedichiamoci alla preparazione della crema al limone.
Nel pentolino in cui realizzeremo la crema, grattugiamo le bucce dei tre limoni e versiamo il loro succo filtrato con un colino. [4]

Torta meringata al limone - p5
Torta meringata al limone - p6

In una ciotolina a parte mescoliamo insieme l’amido di mais con l’acqua fino ad ottenere una crema liscia. [5]
Poniamo il pentolino sul fuoco, lasciamo scaldare per un paio di minuti, uniamo la crema di amido e acqua, e cuociamo a fuoco basso mescolando, sempre, con una frusta a mano. 
Dopo 2-3 minuti otterremo una crema densa e liscia, senza grumi. Aggiungiamo le uova in un solo colpo, e continuiamo a cuocere a fuoco basso, per un minuto circa, mescolando ancora con frusta a mano. [6]

Torta meringata al limone - p7
Torta meringata al limone - p8

Togliamo dal fuoco e aggiungiamo i pezzettini di burro, mescoliamo fin quando non sarà completamente sciolto. Mettiamo da parte la crema e lasciamola raffreddare. [7]
Ora prepariamo la meringa.
Nella ciotola della planetaria, mettete gli albumi, con un cucchiaio di zucchero e una goccia di limone e schiumateli [8].
A parte, in un pentolino facciamo scegliere lo zucchero nell’acqua, senza farlo caramellare. Togliamo dal fuoco quando compariranno le prime bollicine e avremo ottenuto uno sciroppo liquido e chiaro. Se avete un termometro per alimenti dovrà raggiungere i 121°.

Torta meringata al limone - p9
Torta meringata al limone - p10

Versiamo subito lo sciroppo con gli albumi e frulliamo alla massima velocità per 5 minuti o fin quando la ciotola sarà fredda. Dovremo ottenere una meringa lucida e spumosa. [9]
Ora passiamo all’assemblaggio
Togliamo il guscio di frolla dal frigo. Inseriamo nel guscio della carta forno che avremo stropicciato per renderla morbida, e riempiamola di riso, legumi o degli appositi pesetti [10]. Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, poi sforniamo togliamo la carta forno con il riso, e cuociamo ancora per 8-10 minuti, facendo attenzione a non far scurire troppo i bordi. Sforniamo e lasciamo raffreddare.

Torta meringata al limone - p11
Torta meringata al limone - p12

Una volta fredda, versiamo la crema al limone, nel guscio di frolla e livelliamola bene con una spatola. [11]
Mettiamo la meringa in una sac à poche con la bocchetta liscia e larga e realizziamo tanti ciuffi fino a coprire lo strato di crema al limone. [12]

Torta meringata al limone - p13
Torta meringata al limone - p14

Infine con un cannello bruciacchiamo qua e là i ciuffi di meringa. [13]
Riponiamo in frigo per almeno due ore, trascorso questo tempo la torta è pronta per essere servita. [14]

Ricetta torta meringata al limone

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 23, Media voti: 4.8

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Questa torta si conserva in frigorifero per un massimo di due/tre giorni.
    In alternativa è possibile congelarla intera oppure a fettine.

    Ti consigliamo di scegliere dei buoni limoni biologici con scorza edibile.

    Se preferisci un gusto meno agrumato, puoi sostituire la lemon curd con una classica crema pasticcera al limone.

    Per quale occasione

    Un delizioso dessert da servire a fine pasto oppure un'idea per una torta di compleanno.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche