Crema pasticcera al limone

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crema pasticcera al limone
Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La crema pasticcera al limone è semplicissima da preparare in casa e ideale da utilizzare per farcire crostate, torte e biscotti: nelle stagioni più calde può essere offerta come delizioso dolce al cucchiaio.

La crema pasticcera al limone ha un profumo inebriante, tipico degli agrumi, ed è perfetta per accompagnare dei pasticcini al burro, come le lingue di gatto o i biscotti di pasta frolla.

Così come prevede la ricetta classica, abbiamo utilizzato i tuorli d'uovo e il latte vaccino intero, che può essere egregiamente sostituito con una bevanda alla soia, adatta a tutti gli intolleranti al lattosio.

Se invece desideriamo una crema pasticcera al limone senza glutine, non dobbiamo far altro che sostituire la farina 00 con la farina di riso. Detto questo, non ci resta che scoprire come fare la crema pasticcera al limone.

Categoria: Dolci

zucchero 75 g di zucchero semolato
latte 250 ml di latte intero
tuorlo 3 tuorli d'uovo
farina 00 40 g di farina 00
limone la scorza di 2 limoni non trattati

Preparazione

Come fare la Crema pasticcera al limone

Per preparare la crema pasticcera al limone, dobbiamo innanzitutto versare il latte intero all'interno di un pentolino e farlo intiepidire a fuoco lento. Laviamo accuratamente i limoni, asciughiamoli con un panno da cucina e con un coltello preleviamo la scorza gialla che andremo ad aggiungere al latte. Facciamo attenzione a non tagliare la parte bianca, dal sapore leggermente amarognolo. 

Mentre il latte si scalda, in una boule separata uniamo lo zucchero ai tuorli d'uovo e lavoriamoli con una frusta, in modo tale da ottenere una crema liscia e chiara. Aggiungiamo la farina setacciata e mescoliamo nuovamente.

Una volta ottenuto con composto omogeneo, versiamo il latte caldo a filo e continuiamo a mescolare la crema con una frusta. Se dovessero formarsi dei grumi, possiamo filtrare la crema con un colino.

Versiamo il composto all'interno di una casseruola, meglio se antiaderente, e continuiamo a mescolarlo con un cucchiaio. Lasciamo cuocere la crema pasticcera per circa un quarto d'ora, mantenendo la fiamma bassa. 

Non appena otteniamo una crema pasticcera al limone dalla densità desiderata, possiamo togliere la casseruola dal fuoco e versare la crema all'interno di una ciotola. 

Per evitare che si formi una patina in superficie, ricopriamo la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lasciamola raffreddare completamente a temperatura ambiente.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Consigliamo di riporre la crema pasticcera al limone in frigorifero e lasciarla riposare per 1-2 ore prima di utilizzarla. Possiamo servirla con dessert da gustare al cucchiaio, aggiungendo in superficie un po' di scorza grattugiata di limone che rende l'aroma ancor più intenso. Possiamo conservare la crema pasticcera in frigorifero fino a un massimo di 2 giorni.

    Per quale occasione

    Per farcire torte di compleano o da gustare come dolce al cucchiaio

    Potrebbero interessarti anche