Spezzatino di agnello

Lo spezzatino d'agnello è un secondo piatto prelibato, da portare in tavola durante le festività pasquali o per un pranzo importante. Vediamo come prepararlo.
4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 14
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Lo spezzatino di agnello è un secondo piatto di carne preparato con pezzi di carne di agnello cotti lentamente e a lungo con del brodo vegetale. 

È una ricetta di facile realizzazione, in cui il sapore selvatico della carne viene ammorbidito, a fine cottura, da un'emulsione a base di limone e menta. Se temiamo, però, che la carne possa avere un sapore ancora molto forte, possiamo marinarla: questa operazione ne aumenta anche la tenerezza. 

Pochi passaggi per un secondo piatto completo, perfetto da servire a Pasqua o per un pranzo primaverile.
Vediamo come si prepara!

Categoria: Carne

agnello 1 kg di agnello a pezzi
aglio 4 spicchi d' aglio
rosmarino 1 rametto di rosmarino
salvia qualche foglia di salvia
vino bianco 1 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale 1 litro di brodo vegetale
limone il succo di un limone
olio q.b. olio extra vergine d'oliva
prezzemolo q.b. prezzemolo
menta q.b. menta fresca
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare lo Spezzatino d'agnello

Iniziamo preparando il brodo vegetale, seguendo la nostra ricetta.

In seguito, tritiamo finemente le erbe aromatiche: rosmarino e alloro.

Mettiamo sul fuoco una padella capiente con un filo d'olio. Una volta che l'olio sarà caldo uniamo l'aglio e facciamo soffriggere qualche minuto. Uniamo le erbe tritate e lasciamo rosolare qualche minuto.

Aggiungiamo la carne e, tenendo il fuoco alto, rosoliamo molto bene i pezzi di carne in ogni lato. È importante non bucherellare la carne, in modo che i succhi rimangano all'interno e risulti morbidissima.

A questo punto sfumiamo con il vino. Uniamo un mestolo di brodo e facciamolo assorbire per bene.

Completata questa operazione, aggiungiamo altri tre mestoli, copriamo la pentola e lasciamo cuocere, a fuoco basso, per almeno 40 minuti. Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungiamo altro brodo all'occorrenza.

Passati i 40 minuti controlliamo la cottura della carne e regoliamo di sale e pepe.

Spremiamo il succo di un limone e tritiamo le foglie di menta. In una ciotolina, uniamo il limone, la menta e un filo di olio d'oliva, mischiamo bene con una forchetta creando un'emulsione e versiamola sulla carne.

Il limone darà un tocco di freschezza al piatto, attenuando il sapore forte dell'agnello.

Spegniamo il fuoco e rimettiamo il coperchio.

Lasciamo riposare il tutto per almeno cinque minuti e portiamo in tavola l'agnello, direttamente nella pentola di cottura.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 14, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Potrete servire il piatto accompagnandolo con verdure al forno o, se volete offrire ai vostri ospiti un gustoso piatto unico, con del riso pilaf.

    Se non abbiamo tempo per preparare il brodo, possiamo utilizzare dell'acqua, regolando poi di sale in fase finale.

    Possiamo aggiungere anche delle verdure, come carote e patate tagliate a tocchetti o rondelle. Mettiamole subito in padella con la carne, cuoceranno insieme.

    Per quale occasione

    Lo spezzatino d'agnello è un secondo piatto prelibato, da portare in tavola durante le festività natalizie.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche