Polpette al forno

Le polpette forno sono realizzate con carne, pane, uova e parmigiano. Sono un secondo piatto perfetto da servire con una salsa allo yogurt, ketchup o maionese.
4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 121
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Le polpette al forno, realizzate con carne, pane, uova, parmigiano e prezzemolo, sono perfette da servire come finger food durante un aperitivo casalingo o come secondo piatto per una cena in famiglia.

Cotte al forno risultano essere più leggere e digeribili di quelle fritte, ideali quindi anche per i più piccoli che potranno così immergerle in una salsa allo yogurt, ketchup o maionese, rigorosamente fatta in casa.

Grazie all'aggiunta di un mestolo di brodo di carne durante la cottura, risulteranno morbide e saporite: inoltre si formerà un delizioso sughetto con cui irrorarle prima di servirle a tavola. 

Perfetta se accompagnate da patate al forno, un purè o da una semplice insalata! Preparatele come salva cena o ricetta svuotafrigo quando non avete idee.

Vediamo insieme come preparare le polpette di carne al forno!

Categoria: Polpette

carne macinata 400 g di carne macinata di bovino
carne macinata 100 g di carne macinata di maiale
pane 100 g di mollica di pane raffermo
uovo 1 uovo
parmigiano 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato (o Grana Padano)
latte 2-3 cucchiai di acqua (o latte)
olio 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
prezzemolo 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
brodo di carne 150 g di brodo di carne
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare le Polpette al forno

Polpette al forno - p1
Polpette al forno - p2

Per preparare le polpette al forno dobbiamo innanzitutto preparare il brodo di carne, seguendo la nostra ricetta. Ne serviranno circa 150 g. Il restante lo possiamo utilizzate per preparare un risotto o una minestra.

Ammoliamo per qualche minuto la mollica di pane in una ciotola con l’acqua. Quindi strizziamola bene con le mani e uniamola a tutti gli altri ingredienti: i due tipi di carne macinata, l’uovo, il prezzemolo, il parmigiano, il sale e il pepe [1].
Impastiamo bene con le mani fino ad avere un composto omogeneo. Formiamo le polpette, facendole roteare tra le mani, per ognuna serviranno circa 40 g di impasto [2]. 

Polpette al forno - p3
Polpette al forno - p4

Ora ungiamo una pirofila con l’olio extravergine di oliva e disponiamo le polpette all’interno; quindi versiamo anche il brodo tiepido e aggiungiamo un rametto di rosmarino [3].
Cuociamo in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti. Sforniamo e giriamo delicatamente le polpette, proseguendo poi la cottura per altri 10’/15’ alla stessa temperatura [4].

Polpette al forno - p5
Polpette al forno - p6

Una volta sfornate le polpette sistemiamole su un piatto da portata, filtriamo il sughetto di cottura con un colino a fori stretti, scaldiamolo qualche minuto per farlo restringere leggermente [5].
Versiamo il sughetto sulle polpette e portiamole a tavola con un contorno di patate al forno [6].

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 121, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Per una variante ancora più gustosa si può sostituire la carne macinata di maiale, con uguale quantità di macinato di salsiccia.

    Gli intolleranti alle uova puoi sostituirle con un cucchiaio di latte, grazie alla cottura in forno le polpette non si romperanno.

    Il brodo in cottura viene aggiunto per non far asciugare le polpette nel forno mantenendole morbide. Volendo si può sostituire il brodo di carne con un brodo vegetale.

    Possiamo congelare le polpette crude e cuocerle all’occorrenza

    All'interno di oggi polpetta possiamo aggiungere dei cubetti di provola o scamorza: il formaggio si scioglierà in cottura creando un cuore filante e succulento. 

    Ovviamente possiamo arricchirle anche con altri ingredienti come spinaci tagliati finemente e mescolati con la carne.

    Ottime se servite con delle salse come quella allo yogurt.

    Consigliamo di non creare delle polpette troppo grosse per evitare che si asciughino troppo e in modo che si possano servire anche come finger food.

    Le polpette di carne al forno si possono conservare per uno/due giorni in frigo

    Per quale occasione

    Le polpette al forno sono perfette in gni occasione! Prepariamole per un buffet casalingo accompagnate da tanti altri piattini finger food.

    Vino da abbinare

    Consigliamo un Atina Cabernet DOC o un Breganze Rosso DOC.

    Curiosità

    L'origine delle polpette è sconosciuta, ma se andiamo a studiare l'etimologia riusciamo a captarne probabilmente la sua provenienza: alcuni studiosi fanno risalire la nascita delle polpette in Persia per poi diffondersi in tutto il Medio Oriente. La kufta, polpetta tipiche del medio oriente a base di carne d'agnello speziata, deriva probabilmente dalla parola persiana koofteh (carne pestata).

    Le polpette sono universali, tutti le sanno fare: proprio come diceva Pellegrino Artusi ne "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene": 

    Non crediate che io abbia la pretensione d'insegnarvi a far le polpette. Questo è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano. Intendo soltanto dirvi come esse si preparino da qualcuno con carne lessa avanzata; se poi le voleste fare più semplici o di carne cruda, non è necessario tanto condimento

    Paese che vai, polpetta che trovi: in Spagna si possono mangiare le albondigas, in olanda le bitterballen, in Cina le  shi zi tou, in America le meatballs. Tutte ricette facilmente replicabili a casa, in base ai proprio gusti.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche