Pasta fredda con zucchine e robiola

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pasta fredda con zucchine e robiola
Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La pasta fredda con zucchine e robiola è un piatto versatile, adatto a differenti occasioni e realizzato con pochi ingredienti, facili da recuperare in tutti i supermercati.
È una ricetta economica e molto semplice, la possiamo personalizzare con ingredienti a nostro piacere sostituendo lo speck con altri tipi di salumi, scegliere il formato di pasta che ci piace di più o aggiungere alla delicata e cremosa robiola un formaggio più stagionato che regala un tocco di sapore interessante in abbinamento con le zucchine.

Perfetta per una cena estiva oppure per un pranzo leggero ma gustoso fuori casa.

Prepariamo insiema la pasta fredda con zucchine e robiola!

Categoria: Primi

pasta 340 g di pasta corta
zucchina 3 zucchine piccole
robiola 200 g di robiola fresca
speck 100 g di speck
olio 1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe
prezzemolo 1 ciuffetto di prezzemolo fresco

Preparazione

Come fare la pasta fredda con zucchine e robiola

Come prima cosa, laviamo le zucchine sotto l'acqua corrente, in modo da eliminare eventuali residui di terra e tutte le impurità. Eliminiamo le estremità e tagliamole a rondelle. Facciamole rosolare in una padella antiaderente, con un filo di olio extravergine d'oliva.

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata giunta ad ebollizione, per il tempo indicato sulla confezione ma scolandola al dente: trasferiamola subito nella padella con le zucchine e facciamo saltare per qualche istante.

Uniamo anche lo speck, tagliato a strisce sottili, in modo che conferisca la parte croccante al piatto.
Aggiungiamo anche la robiola fresca e mescoliamo finché non sarà sciolta completamente. Aggiustiamo di sale e di pepe e facciamo raffreddare a temperatura ambiente, poi riponiamo in frigorifero per qualche ora.

Serviamo con un ciuffo di prezzemolo fresco e condiamo con un filo di olio extravergine d'oliva a crudo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Non raffreddiamo la pasta sotto l'acqua fredda, appena si è cotta, ma lasciamola sposare con gli altri ingredienti, in modo che rilasci l'amido e si amalgamino tutti i sapori. 

    Possiamo sostituire lo speck con il prosciutto cotto a striscioline o cubetti.

    La pasta fredda con zucchine e robiola, ottima anche calda per l'inverno

    Per quale occasione

    Da gustare per un pranzo fuori casa, leggero ma all'insegna del gusto, oppure per una cena in compagnia durante la bella stagione.

    Vino da abbinare

    Questo piatto si abbina molto bene ad un vino fresco e aromatico, come un Traminer del Friuli Venezia Giulia, oppure ad una bollicina frizzante.

    Potrebbero interessarti anche