Pasta fredda con pesto di pistacchi e mozzarelline

La pasta fredda con pesto di pistacchi e mozzarelline è un primo piatto gustoso e profumato: provala per una cena estiva all'insegna della freschezza!
4,9/5 Vota
Su un totale di voti: 18
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

La pasta fredda con pesto di pistacchi e mozzarelline è il primo piatto estivo ideale per chi cerca sapori avvolgenti e profumi intensi!

Preparare in casa il pesto di pistacchi è semplicissimo e, usando un ottimo olio extravergine, otterrete un risultato non solo molto più buono, ma anche molto più genuino rispetto a quello confezionato: quest'ultimo infatti viene generalmente preparato con olio di semi, meno nobile e sano. 
La ricetta non vi ruberà più di mezz'ora: la parte più lunga e noiosa è la pelatura dei pistacchi che regala un pesto dal sapore più delicato e dal colore verde chiaro brillante! Questo passaggio può essere comunque omesso: leggete i nostri consigli in proposito per saperne di più.

Una volta pronto il pesto, non vi resta che usarlo per condire la pasta fredda con aggiunta di erbe aromatiche e mozzarelline.
Servita per una cena estiva all'insegna della freschezza, questa pasta garantisce un figurone!

Essendo un piatto freddo potete preparalo in anticipo e usarlo anche per una pausa pranzo speciale o per un pranzo al sacco che non voglia passare inosservato.
Non ci resta che augurarvi buona preparazione e, ovviamente, buon appetito!

Categoria: Pasta Fredda

pistacchi 150 g di pistacchi sgusciati al naturale
parmigiano 30 g di parmigiano reggiano (24 mesi)
pecorino 25 g di pecorino romano
olio 90 ml di olio extra vergine d'oliva
pasta 320 g di pasta corta (formato a piacere)
mozzarella 250 g di mozzarelline ciliegine (peso sgocciolato)
prezzemolo 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
salvia 4 foglie di salvia tritata

Preparazione

Come fare la Pasta fredda con pesto di pistacchi e mozzarelline

Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P1
Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P2

Mettete sul fuoco un pentolino con acqua portate al bollore: tuffatevi i pistacchi e fateli cuocere 3 minuti, scolateli ed eliminate la pellicina che li riveste. [1]
Per eliminarla potete aiutarvi appoggiando i pistacchi su un canovaccio pulito e strofinando con esso sulla frutta secca.
Tritate grossolanamente il parmigiano e il pecorino. [2]

Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P3
Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P4

Versate nel boccale del frullatore (o nel robot da cucina o nel Bimby) i pistacchi e il trito di formaggi e azionate le lame per 3 secondi alla massima potenza. [3]
Aggiungete ora a questa base 70 ml di olio e frullate ancora per pochi secondi. [4]

Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P5
Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P6

Otterrete un pesto molto denso: aggiungete altri 20 ml di olio e terminate la preparazione tritando il tutto ancora un poco. [5]
Il pesto di pistacchi è pronto: sarà denso e puntinato in modo si percepisca bene al palato. Ultimate quindi il vostro pesto di pistacchi con un pizzico di pepe macinato fresco. [6] Tenete al fresco in frigorifero e nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. 

Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P7
Pasta fredda pesto di pistacchi e mozzarelline - P8

Scolate la pasta al dente conservando una tazza di acqua di cottura, raffreddatela sotto acqua corrente e versatela in una terrina. Stemperate il pesto di pistacchi con due/tre mestoli di acqua di cottura della pasta: diventerà di un verde chiaro, brillante e cremoso. [7]
Condite la pasta con il pesto di pistacchi, regolate di sale e pepe, unite il prezzemolo e la salvia tritati e le mozzarelline: mescolate e tenete in frigorifero per almeno 30 minuti prima di gustare! [8]
Servite, a piacere, con foglioline di basilico fresco e pistacchi grossolanamente tritati o in granella. 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 18, Media voti: 4.9

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    La pasta fredda con pesto di pistacchi e mozzarelline va conservata in frigorifero in un contenitore ermetico e va consumata entro 2 giorni altrimenti la mozzarella cambierà sapore e comprometterà il vostro lavoro. 
    Il pesto di pistacchi può essere congelato oppure conservato in un vasetto sterilizzato coperto da uno strato di olio per 5-6 giorni. 
    Potete congelare il pesto di pistacchi, non la pasta fredda. 

    La parte più noiosa  della preparazione del pesto di pistacchi che a qualcuno può risultare “antipatica” è quella racchiusa nello STEP 1, ovvero la pelatura dei pistacchi. Questo passaggio permette di ottenere un pesto di un color verde chiaro e brillante e un sapore più dolce. Potete comunque omettere questo passaggio e saltare direttamente allo STEP 2 usando i pistacchi con la pellicina: avrete un pesto più scuro e con una punta leggermente amarognola che, tuttavia, non ne inficia la bontà.

    Potete decidere se optare per una consistenza più o meno liscia: noi abbiamo deciso di preparare un pesto ben puntinato, rustico, che ricorda il pesto preparato al mortaio e che permette di percepire bene i sapori nel momento dell'assaggio. Nulla vi vieta di tritare più a lungo gli ingredienti allo STEP 5.

    Potete rendere questa pasta più speciale e golosa unendo dei mini cubetti di salume agli ingredienti: speck, coppa, prosciutto crudo, bresaola, prosciutto cotto, prosciutto di praga sono tutte ottime scelte! 
    Se volete potete aggiungere qualche foglia di basilico agli ingredienti: tritandole insieme ai pistacchi, ottenere un pesto dal verde più simile al pesto genovese e dal sapore più fresco.

    Potete dare un tocco di colore a questa pasta fredda unendo anche qualche pomodorino ciliegino nel passaggio finale della ricetta. 

    Per quale occasione

    Per una cena estiva in compagnia o una pausa pranzo gustosa!

    La video ricetta del giorno