Pasta di kamut con peperoni e tonno

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pasta di kamut con peperoni e tonno
Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La pasta di kamut con peperoni e tonno è un'insalata fredda, ottima da consumare per un pasto fresco e saporito, in famiglia o per un pranzo in ufficio.
La caratteristica di questo piatto è l'alto contenuto di fibre, che nel kamut è di gran lunga superiore ad altri tipi di frumento, che lo rende estremamente digeribile.
La presenza del tonno e del peperone nè fanno infine un piatto particolarmente gustoso, nonché equilibrato dal punti di vista nutrizionale.

Occorre preparare con un po' di anticipo il condimento in modo da permettere ai sapori di amalgamarsi tra loro: il procedimento è comunque davvero semplice e veloce, adatto anche ai meno esperti o a chi è sempre di frettta.

Leggi tutti i nostri consigli e prepara con noi la pasta di kamut con peperoni e tonno!

Categoria: Primi

pasta 360 g di pasta di kamut
peperone 1/2 peperone giallo
peperone 1/2 peperone rosso
peperone 1/2 peperone verde
tonno in scatola 120 g di tonno sott'olio
cipolla 1/2 cipolla di tropea
capperi 2 cucchiai di capperi
origano q.b. origano
olio 2 cucchiai d' olio extravergine d'oliva
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare la Pasta di kamut con peperoni e tonno

Prima di cuocere la pasta, dedichiamoci alla preparazione del condimento, che in questo caso non ha bisogno di nessun tipo di cottura.
Laviamo e asciughiamo i peperoni, ed eliminiamo i semi e i filamenti centrali. Tagliamo ogni mezzo peperone a listarelle spesse circa 1 cm e poi a tocchetti. 
Sbucciamo la cipolla e tagliamola sottilmente. Prendiamo il tonno, scoliamolo dall'olio e sminuzziamolo con una forchetta.

In una ciotola, abbastanza capiente da contenere anche la pasta, mettiamo i peperoni, il tonno sminuzzato, la cipolla e i capperi tritati. Condiamo il tutto con l'olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e una leggere spolverata di origano.
Mescoliamo il tutto e dopo aver ricoperto con una pellicola, facciamo riposare per circa un'ora in modo che i vari sapori si amalgamino tra di loro. Volendo, possiamo far riposare il condimento in frigorifero.

Nel mentre, mettiamo la pentola con l'acqua sul fuoco e non appena giunge a bollore, saliamo e mettiamo a cuocere la pasta, seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione.
Non appena la pasta ha raggiunto una cottura al dente, scoliamola e passiamola sotto l'acqua corrente per bloccarne la cottura.

Versiamo la pasta nella ciotola contenente il condimento, mescoliamo per bene e serviamo. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Trattandosi di un tipo di pasta che tiene molto bene la cottura, quest'insalata si presta molto bene ad essere preparata in anticipo e conservata in frigorifero per essere consumata in un secondo momento. 

    Per quale occasione

    Possiamo consumare la nostra insalata di pasta sia a pranzo, sia a cena. Inoltre, si presta molto bene come pasto da consumare fuori casa, come a scuola o al lavoro, magari conservata in una piccola borsa termica nei giorni più caldi. 

    Potrebbero interessarti anche