Pane per hamburger (Burger Buns)

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 85
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pane per hamburger (Burger Buns)
  Photo credits:
Tempo 200 min
Difficoltà Media
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Il pane per hamburger (detto anche Burger Buns), soffice e gustoso, è ideale per preparare innumerevoli panini da gustare a pranzo o durante una serata in compagnia di amici.

La ricetta che vi proponiamo è semplicissima e permette di ottenere, con poco più di 3 ore di lievitazione, dei panini morbidissimi e fragranti, da ricoprire a piacere con un mix di semi, e da farcire in base ai propri gusti.
Con essi possiamo sbizzarrirci e portare in tavola hamburger classici o vegetariani, genuini e saporiti, senza essere costretti ad utilizzare il pane confezionato che si trova al supermercato.

Scopriamo insieme come preparare il pane per hamburger fatto in casa: guarda la video ricetta e lasciati guidare dai fotopassaggi con le spiegazioni passaggio dopo passaggio.

Con le dosi indicate si ottengono 9-10 panini da 80-85 grammi.

Categoria: Pane

farina 00 250 g di farina 00 di forza (W 270)
farina 250 g di farina di Manitoba
lievito di birra 7 g di lievito di birra
sale 10 g di sale
latte 150 g di latte intero
burro 100 g di burro
uovo 2 uova
miele 1 cucchiaino di miele
50 g di semi essiccati misti 50 g di semi essiccati misti
acqua 50 ml di acqua
penne Per s pennellare
uovo 1 uovo
burro 30 g di burro

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il Pane per hamburger (Burger Buns)

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 1
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 2

Per prima cosa mettiamo in ammollo i semi in 50 ml di acqua per almeno 3 ore.
Nel frattempo occupiamoci dell'impasto del pane per hamburger: Iniziamo unendo in una boule capiente i due tipi di farina setacciandoli, dopodiché uniamovi il lievito di birra sminuzzandolo con le dita [1].
Aggiungiamo il sale e un cucchiaino di miele [2] e mescoliamo con un cucchiaio di legno.

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 3
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 4

Sbattiamo e versiamo lentamente 2 uova, continuando a mescolare in modo da far amalgamare [3].
Scaldiamo leggermente il latte e uniamovi il burro, quindi versiamo il composto poco per volta [4].

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 5
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 6

Mescoliamo bene con il cucchiaio di legno, quindi quando la consistenza diventa più compatta, trasferiamo il tutto su una spianatoia o piano di lavoro e impastiamo in modo energico per almeno quindici minuti, ripiegando su se stesso il panetto più volte, fin quando non appare più liscio e uniforme e dalla consistenza morbida ed elastica [5].
Rimettiamo l'impasto nella boule, chiudiamola con un foglio di pellicola trasparente per alimenti e lasciamo lievitare a temperatura ambiente, per circa 2 ore e mezzo, in un luogo lontano da correnti d'aria [6].
Ricordiamoci di prelevarne un piccolo pezzetto e metterlo in un bicchiere d'acqua: esso andrà sul fondo.
Quando l'impasto sarà correttamente lievitato, il pezzetto di pasta salirà a galla.

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 7
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 8

Trascorso il tempo necessario, riprendiamo l'impasto e suddividiamolo in panetti da circa 80-85 grammi ciascuno. Lavoriamoli con le mani per dargli una forma più regolare e tondeggiante [7].
Trasferiamoli su una leccarda rivestita con carta da forno e coprendoli con la pellicola per alimenti o con un canovaccio pulito, lasciamoli lievitare altri 45 minuti a temperatura ambiente [8].

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 9
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 10

Dopodiché uniamo 30 g di burro con un uovo, mescoliamo bene e usiamo questo composto per spennellare la superficie dei panini [9].
Ricopriamoli a piacere con i semi scolati dall'acqua [10].

Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 11
Pane per hamburger (Burger Buns) - Passaggio 12

Cuociamo i nostri Burger Buns in forno ventilato preriscaldato a 200° per i primi 2-3 minuti, poi abbassiamo a 180° e continuiamo la cottura per altri 8-10 minuti [11].
Non appena risultano piuttosto dorati, sforniamoli e lasciamoli raffreddare. Una volta freddi, tagliamoli con un coltello seghettato e farciamoli a piacere [12].
Noi ne abbiamo preparati alcuni classici con hamburger di carne, formaggio cheddar, insalata e pomodoro, e altri con ragù con piselli e formaggio asiago.

 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 85, Media voti: 4.5

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se non utilizziamo subito il pane per hamburger fatto in casa, possiamo riporlo in dei sacchetti per alimenti e conservarlo a temperatura ambiente per 3-4 giorni. Grazie al suo particolare impasto di mantiene morbido e fragrante a lungo.

    Se nell'impasto utilizziamo il latte parzialmente scremato dobbiamo aumentare la quantità a 175 g.

    Per guarnire il pane, noi abbiamo utilizzato un mix di semi di zucca, lino e chia, ma è possibile optare per i più classici semi di sesamo.
    I semi che si acquistano in commercio sono essiccati. Per permettere loro di sprigionare il sapore è consigliabile lasciarli in ammollo in una quantità d'acqua pari al loro peso (quindi ad esempio per 50 grammi di semi utilizzare 50 grammi di acqua). Il tempo per farli rinvenire è pari a 3 ore.

     

    Per quale occasione

    Ottimo se vogliamo prepare degli hamburger genuini completamente fatti in casa: l'ideale per una serata informale tra amici

    Curiosità

    Per un panino a regola d'arte vi consigliamo di effettuare il taglio orizzontale in modo da avere la parte inferiore del bun più alta di quella superiore, in questo modo essendo a contatto con la carne e i succhi si inzupperà meno mantendo meglio una buona consistenza.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (5)

    Elisa
    mercoledì 27 maggio 2020

    Avrei una farina 0 (14g proteine) con forza 280 . Potrebbe andare?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 28 maggio 2020

    Ciao Elisa, andrà benissimo 😊

    Rispondi
    Roberta
    mercoledì 15 aprile 2020

    Vorrei provare questa ricetta, vorrei sapere due cose, la prima come posso fare se non ho la farina Manitoba, la seconda non mi funziona il programma ventilato posso usare il programma statico? Se si potete darmi indicazioni sui modi e tempi di cottura? Grazie !!!!

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 15 aprile 2020

    Ciao Roberta è necessaria una farina di forza media, come la Manotiba.
    Se hai il forno statico cuocili alle temperature indicate per 3-4 minuti in più

    Rispondi
    Lamia B.
    mercoledì 26 febbraio 2020

    Grazie mille. Miammmm

    Rispondi