Come realizzare gli stampi per i Burger Buns

Le ricette per fare gli Hamburger Buns sono davvero numerose, ma difficilmente troviamo i dettagli per realizzare in casa gli stampi, necessari per far sì che i nostri panini lievitino correttamente, sviluppandosi in altezza. 

Senza comprarli online o in negozi specializzati, possiamo prepararli facilmente e in pochi passaggi, utilizzando strumenti che abbiamo sicuramente in casa.

Vediamoli insieme.

Accessori necessari per preparare gli stampi:

  • carta forno
  • carta stagnola
  • cutter o un coltello molto affilato (io uso un bisturi)
  • pinzatrice
  • metro

Realizzazione degli stampi: ecco come fare

Partiamo dalla carta forno: tagliamo un pezzo di circa 45 cm, nel video useremo come misura un tagliere da cucina, ma ovviamente con il metro avrete una misura più accurata.

Pieghiamo a metà, per il lato lungo, il foglio di carta forno e tagliamo lungo la linea centrale per dividerlo in due.

Da ciascun foglio otterremo due anelli per due Hamburger Bun.

Prendiamo una delle due parti e pieghiamola a sua volta a metà sempre per il lato lungo, ora ripieghiamo un lato in modo da dividere in due una delle due parti.

Ricapitolando avremo una striscia di carta forno divisa in due, dove uno due segmenti viene a sua volta piegato a metà.

Ripetiamo la stessa operazione con la stagnola, in questo caso consideriamo come unica striscia la stagnola con la metà ripiegata su se stessa e ripieghiamola ancora una volta unendo la parte inferiore del lato lungo della striscia di stagnola, con il lato superiore.  Ecco l’anima del nostro stampo!

Riprendiamo la carta forno e inseriamo nella parte ripiegata la striscia di stagnola, poi ripieghiamola facendo attenzione a non piegare l’anima del foglio d’allumino e mantenendone l’altezza.

Ora abbiamo una striscia di carta forno della giusta altezza per i nostri Hamburger Bun; riponiamo verso l’alto il lato liscio e senza pieghe, misuriamo la larghezza del diametro dello stampo con il metro e pieghiamo la nostra striscia per marcarla.

Ripieghiamo poi l’altro capo della striscia, sempre mantenendo la parte liscia e senza lembi all’interno, fino alla piega che indica il giusto diametro.

Chiudiamo il cerchio con l’ausilio della pinzatrice la parte in eccesso della striscia con quattro graffettate, due sopra e due sotto, in modo che il nostro cerchio risulti chiuso senza parti mobili interne ed esterne.
Il diametro si determina in funzione di quanto grande vogliamo il panino: personalmente uso stampi da 40 cm e 110 g a panino. Se volete panini più piccoli potete fare un diametro 35 cm per 85/90 g d’impasto.

Dopo la cottura potete tagliare l’anello o, con un po' d’attenzione far sfilare il bun senza schiacciarlo, in questo caso gli stampi si possono tranquillamente ripulire con un panno umido e riutilizzare!

Come realizzare gli stampi per i Burger Buns

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario