Gelato ricoperto

Gelato ricoperto in versione mini: un piccolo dessert goloso da gustare nelle calde giornate estive. Scegli il cioccolato che preferisci e preparalo con noi!
4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 37
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Piccoli peccati di gola da concedersi nelle giornate più calde: provate il nostro gelato ricoperto (tipo Magnum) in versione mini!

Un cuore di gelato fiordilatte e uno strato esterno croccante al cioccolato che preferite!

Abbiamo preparato il gelato in casa senza gelatiera con solo due ingredienti, panna e latte condensato, l'abbiamo disposto negli appositi stampini e lasciato in freezer qualche ora.
Dopodiché basta far sciogliere il cioccolato -  noi abbiamo optato per quello bianco e quello al latte con aggiunta di granella di nocciole -  e immergere i piccoli gelati fino a ricoprirli completamente.

Pochi passaggi e un risultato sorprendentemente buono!

Cosa ci serve per la ricetta:

Stampi per Gelato Mini >>

Categoria: Gelati

panna 200 ml di panna fresca (o panna per dolci da montare non zuccherata)
latte condensato 150 g di latte condensato
cioccolato al latte 250 g di cioccolato al latte
cioccolato bianco 250 g di cioccolato bianco
nocciola q.b. granella di nocciole

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il gelato ricoperto

Gelato ricoperto - P1
Gelato ricoperto - P2

Per prima cosa montiamo la panna con le fruste elettriche: utilizziamo la panna fredda, appena estratta dal frigorifero, e se vogliamo facilitarci nell'operazione, prima di iniziare, riponiamo le fruste e la ciotola in frigorifero o in freezer per almeno 15 minuti.
Aggiungiamo poi a filo mentre mescoliamo il latte condensato sempre freddo di frigorifero [1]. Amalgamiamo il tutto.
Prendiamo lo stampo per gelati in silicone e riempiamolo per metà con il composto, aiutandoci con un cucchiaino [2].
Noi abbiamo utilizzato uno stampo per gelatini versione mini, ma ovviamente potete utilizzare quello che preferite.

Gelato ricoperto - P3
Gelato ricoperto - P4

Inseriamo gli stecchini in legno [3] e versiamo altro composto, fino a raggiungere il bordo dello stampo.
Se necessario possiamo livellare bene con una spatola o semplicemente con il dorso del cucchiaio.
Riponiamo in freezer per almeno 4 ore. [4]

Gelato ricoperto - P5
Gelato ricoperto - P6

Trascorso il tempo indicato, riprendiamo i gelati e velocemente estraiamoli dallo stampo in silicone e appoggiamoli su un piatto rivestito con carta forno [5].
Rimettiamo in freezer ancora un'ora.
Facciamo sciogliere (a bagnomaria o nel forno a microonde) il cioccolato bianco e il cioccolato al latte e lasciamo intiepidire. Aggiungiamo a piacere la granella di nocciole e mescoliamo.
Consigliamo di utilizzare un recipiente stretto e alto, tipo un bicchiere.
Tiriamo fuori un paio di gelati per volta e inseriamoli nel cioccolato fino a ricoprirli completamente. [6] Lasciamo colare il cioccolato in eccesso, appoggiamo sulla carta forno e rimettiamo subito in freezer per almeno un'ora.


 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 37, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Potete utilizzare anche stampi più grandi se lo preferite.

    Scegliete il cioccolato che preferite, al latte, bianco o fondente e aggiungente a scelta granella di frutta secca come mandorle, nocciole o pistacchi.

    Chi desidera può anche realizzare il gelato all'interno diverso, ad esempio al cioccolato o alla nutella.

    Per quale occasione

    Per una piccola pausa golosa durante la giornata: così mini che non ci si sente in colpa!
    In alternativa si possono servire a fine pasto con il caffè.

    Potrebbero interessarti anche