Latte condensato fatto in casa

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 550
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Latte condensato fatto in casa
  Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il latte condensato è l'ingrediente segreto di tantissimi dolci, come ad esempio i brigadeiro brasiliani, lo zuccotto estivo o il gelato alla stracciatella.
Possiamo trovarlo al supermercato oppure possiamo farlo a casa da soli con pochi e semplici passaggi.

Il latte condensato è un prodotto utilizzato nell'industria alimentare come addensante soprattutto, anche in preparazioni come panettoni e dolci confezionati. Anche nella cucina domestica rappresenta un elemento versatile che si presta a tante possibilità.
Il suo uso velocizza la preparazione di tante ricette, permettendo anche di eliminare alcuni ingredienti come burro, zucchero, latte o uova.

Consente di realizzare in casa gelati senza necessità di apparecchi specifici oppure, diluito con dell'acqua, si trasforma in latte già zuccherato.
Il latte condensato è perfetto da mangiare sul pane, come ingrediente extra di macedonie oppure per macchiare il caffè, oltre ad essere ideale per dare corpo a mousse, creme o semifreddi. 

Ecco allora come preparare circa 350 g di latte condensato, conservando lo stesso sapore e risparmiando qualche soldino.

Categoria: Dolci

latte 250 ml di latte intero
zucchero a velo 250 g di zucchero a velo
burro 60 g di burro

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il Latte condensato in casa

latte-condensato 1
latte-condensato 2

Per prima cosa versiamo in un pentolino posto sul fuoco il latte intero. [1]
Aggiungiamo lo zucchero a velo e mescoliamo il tutto. [2]

latte-condensato 3
latte-condensato 4

Uniamo il burro [3], portiamo ad ebollizione e continuiamo a mescolare per 12-15 minuti circa o fino al raggiungimento della consistenza desiderata (ricordatevi che si addenserà una volta raffreddato). [4]

latte-condensato 5

Quando sarà pronta, lasciamo la nostra miscela a raffreddare a temperatura ambiente, dopodichè possiamo versarla in un barattolo per conservarla al meglio (leggi i consigli per maggiori informazioni). [5]

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 550, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Il latte condensato si conserva in frigo in un barattolo ben chiuso per 3-4 giorni.

    Potete prolungare la durata fino a 2 mesi utilizzando barattoli sterilizzati (fatti prima bollire in acqua per 20 minuti) e facendoli raffreddare a testa in giù una volta riempiti. Conservateli in dispensa e una volta aperto consumatelo entro 4-5 giorni lasciandolo in frigorifero.

    E' possibile usare anche del latte parzialmente scremato o del latte vegetale, in questo caso potranno essere necessari tempi differenti per raggiungere la consistenza finale,

    E' sconsigliata la congelazione.

    Curiosità

    Perchè non utilizzare il nostro latte condensato fatto in casa per preparare un freschissimo gelato alla stracciatella?

    ll latte condensato ha origine nell'Ottocento ed è stato un vero e proprio salva-vita per milioni di bambini che, grazie a questo elemento, sono riusciti a sopravvivere alla fame. Inoltre, in passato era anche un prezioso alleato per sfamare gli eserciti. Al giorno d'oggi, invece, è un ingrediente utilizzato in tantissimi preparati industriali, anche se può essere facilmente fatto ed usato in casa.

    Senza l'esistenza del latte condensato diversi alimenti oggi di uso comune non sarebbero mai esistiti, come ad esempio la cioccolata al latte, inventata da Daniel Peter nel 1875 proprio grazie a del latte condensato in polvere, arrivato da Henry Nestlé. Il suo scopo era quello di permettere di conservare gli alimenti più a lungo nel tempo, così da trasformarsi in scorta per gli eserciti al fronte.

    La tecnica per trattare gli alimenti confezionati col calore, in maniera da prolungarne la durata risale al 1806 ma soltanto 50 anni dopo, con diversi perfezionamenti, si arriva al latte condensato in tubetto. L'invenzione è nata facendo evaporare l'acqua presente nel latte ed aggiungendo lo zucchero, sia per renderlo più gradevole al palato che per migliorarne la conservazione, opera assai ardua per un alimento come il latte fresco che tende a deteriorarsi facilmente.
    Il latte condensato inizia così ad essere venduto per venire consumato puro oppure per venire sciolto in acqua, eliminando anche tutti i rischi derivanti dal consumo di latte non trattato. Quest'elemento fu fondamentale per sfamare moltissimi bambini e, con tale fama, giunse poi dall'America all'Euroma.

    Henry Nestlé, imprenditore molto attivo nell'Ottocento capì presto le potenzialità di questo alimento innovativo e decise di avviare una produzione intensiva di latte condensato a partire dal 1866. Dopo poco tempo si cominciò a sperimentare i diversi utilizzi possibili, sino ad arrivare all'uso con il cacao amaro. La dolcezza equilibrava perfettamente il sapore forte del cacao dando vita alle tavolette di cioccolato che ancora oggi sono amatissime da grandi e piccini.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (6)

    Anna
    sabato 12 settembre 2020

    Al posto dello zucchero a velo si può usare lo zucchero Zefiro? In quale quantità

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 12 settembre 2020

    Ciao Anna trita lo zucchero Zefiro in un mixer e otterrai quello a velo

    Rispondi
    Silvano
    giovedì 18 giugno 2020

    Ho messo in pratica la ricetta. È venuto un ottimo latte condensato, per un totale di grammi 400. Ho speso appena €. 0,65, compreso il gas per la cottura. Non lo comprerò più al supermercato così c'è un notevole risparmio di denaro, avendo fatto a casa anche lo zucchero a velo. Complimenti ! ! !

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 18 giugno 2020

    😊💖

    Rispondi
    Giannina Tosi
    sabato 2 maggio 2020

    Comodo da fare d'estate grazie 😃

    Rispondi
    Francy
    ha scritto: venerdì 15 maggio 2020

    Perfetto come le ricette dei gelati😋Grazie

    Rispondi