Cannelloni misto mare

4/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Ricetta di:
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Tempo 80 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Cannelloni misto mare

I cannelloni misto mare sono una variante gustosa, a base di pesce, dei più classici cannelloni al forno di carne e ricotta.
Scopriamo come prepararli insieme allo chef Luca Gatti.

Categoria: Cannelloni

amaretti misto mare (gamberi - cal amaretti - filetto di scorfano - filetto di orata - cozze e vongole a tocchetti)
zucchina 1 zucchina
pasta pasta fresca tirata sottile
besciamella besciamella per preparazioni di mare
pan grattato aromatizzato pan grattato aromatizzato
sale sale q.b.
pepe pepe q.b.

Preparazione

In una pentola scaldiamo un fondo d'olio extravergine, aggiungiamo la zucchina tagliata a cubetti e la facciamo soffriggere leggermente. Aggiungiamo i tocchetti di misto mare, saliamo, pepiamo e facciamo soffriggere il tutto.
Successivamente versiamo in un contenitore il nostro soffritto di pesce, aggiungiamo qualche cucchiaio di besciamella e mescoliamo il tutto per creare il ripieno dei cannelloni. Assaggiamo e, se necessario, aggiungiamo ancora un pizzico di sale e pepe.
A questo punto prendiamo un foglio di pasta sottile (non è necessario farlo sbollentare), stendiamo un po' di ripieno sul lato corto della pasta, arrotoliamo delicatamente il cannellone e andiamo ad adagiarlo nella teglia con carta da forno.
Ripetiamo l'operazione per tutti i fogli di pasta e li disponiamo sulla teglia, uno accanto all'altro.
Copriamo la superficie dei cannelloni con uno strato di besciamella, avendo cura di distribuirla in modo omogeneo.
Successivamente spolveriamo i cannelloni con il pan grattato aromatizzato alle erbette e aggiungiamo un filo d'olio extravergine.
Inforniamo a 180/190° finchè i cannelloni non diventeranno belli dorati.
Terminata la cottura, siamo pronti ad impiattare.

 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche