3 Primi piatti di Pasqua

Il pranzo di Pasqua rappresenta un'occasione per riunire la famiglia e preparare alcuni piatti della tradizione.

Chi volesse stupire i commensali con preparazioni diverse, non per forza a base di carne di agnello, trova alcune soluzioni in questa sezione, che, tra l'altro in caso avanzino, possono essere gustate in tutto il loro sapore anche la sera stessa o il giorno dopo.

Ecco 3 primi piatti facili e veloci da preparare per il pranzo di Pasqua: la pasta al forno con radicchio e salsiccia, gli gnocchi alla sorrentina e le lasagne ai carciofi.

Pasta al forno con radicchio e salsiccia

3 Primi piatti di Pasqua

La pasta al forno con radicchio e salsiccia è un primo piatto sostanzioso, perfetto da servire durante il pranzo pasquale.

Per prima cosa si prepara la besciamella.e mentre cuoce la pasta, in un'altra padella si fa un soffritto a cui si uniscono poi la salsiccia e il radicchio. 

Quando la pasta è cotta, tutti gli ingredienti vengono uniti in una boule, mischiati per bene e poi trasferiti in una casseruola che andrà in forno. La superficie viene cosparsa con del parmigiano grattugiato, che formerà una crosticina gustosa e caratteristica della pasta al forno!

Vai alla Video Ricetta completa

Gnocchi alla sorrentina

3 Primi piatti di Pasqua

Perchè non aprire il pranzo di Pasqua con gli gnocchi alla sorrentina?

Un gustoso primo piatto formato dai classici gnocchi ricoperti poi di pomodoro e mozzarella e infornati per qualche minuto per amalgamare tutti gli ingredienti e far fondere il formaggio, rendendo il piatto super filante. 

Incontreranno sicuramente i gusti di tutti, anche dei bambini, anche perché i colori ricordano quelli della pizza!

Vai alla Video Ricetta completa

Lasagne ai carciofi

3 Primi piatti di Pasqua

Gli amanti dei carciofi troveranno questo piatto davvero sublime: le lasagne ai carciofi infatti sono formate da strati di sfoglia all'uovo, besciamella e carciofi cotti con i gamberetti. 

Cremose e gustose, sono perfette per un pranzo di Pasqua in famiglia o da preparare in anticipo e far poi congelare e gustare all'occasione giusta. 

Per una versione vegetariana possono ovviamente essere omessi i gamberetti.

Vai alla Video Ricetta completa

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario