Tortellini in brodo

I tortellini in brodo sono un piatto tipico delle festività che appartiene alla tradizione emiliana, ma molto apprezzato anche nel resto d'Italia.
4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 65
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 180 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Medio

I tortellini in brodo sono una tipologia di pasta ripiena conosciuta e apprezzata in tutta italia, appartenente alla tradizione culinaria emiliana, in particolare della città di Bologna: contengono una ricca farcia di prosciutto crudo, mortadella, carne di maiale e parmigiano reggiano che viene avvolta in una sfoglia di pasta all’uovo fatta rigorosamente a mano.

Questi piccoli scrigni di pasta hanno una particolare forma ottenuta formando prima dei quadratini, ripiegati poi a triangolo e infine avvolti intorno al dito per formare un foro centrale.

Perfetti da consumare nelle stagioni più fredde quando si ha voglia di mettere in tavola dei piatti caldi e fumanti, che ricordino la tradizione e profumino di casa e famiglia.
I tortellini, con il loro gusto delicato, sono anche un piatto tipico delle festività natalizie: un primo piatto dalle origini antichissime, conosciuto e amato in tutto il mondo.

Ogni nucleo familiare custodisce gelosamente la propria ricetta che spesso è tramandata di generazione in generazione.
Gli ingredienti sono sempre gli stessi ma c’è chi magari cambia le dosi di un tipo di carne o di un salume e chi aggiunge una spezia di suo gradimento per rendere la farcia ancora più golosa.

Quello che è certo è che per ottenere dei golosi tortellini in brodo dobbiamo scegliere ingredienti di ottima qualità e utilizzare un brodo saporito.

Ecco la ricetta perfetta per preparare dei succulenti tortellini in brodo!

Categoria: Pasta ripiena

PER L'IMPASTO PER L'IMPASTO
farina 00 300 g di farina 00
uovo 3 uova medie
PER IL RIPIENO PER IL RIPIENO
100 di lombo di maiale (lonza) 100 di lombo di maiale (lonza)
rosmarino 2-3 rametti di rosmarino
aglio 1 spicchio d’ aglio
burro 1 noce di burro
mortadella 100 g di mortadella
prosciutto crudo 100 g di prosciutto crudo
parmigiano 100 g di parmigiano grattugiato
uovo 1 uovo medio
sale e pepe q.b. sale e pepe
noce moscata q.b. noce moscata
PER LA COTTURA PER LA COTTURA
q.b. brodo di cappone o gallina q.b. brodo di cappone o gallina

Preparazione

Come fare i Tortellini in brodo

Tortellini in brodo - Passaggio 1
Tortellini in brodo - Passaggio 2

Preparate un trito di rosmarino e aglio [1]. Massaggiate il lombo con sale, pepe e il trito. [2]

Tortellini in brodo - Passaggio 3
Tortellini in brodo - Passaggio 4

Distribuite bene il trito aromatico su tutta la superficie della carne [3] e fate riposare in frigo coperto da pellicola per 48 ore (questi 3 passaggi possono essere saltati se avete poco tempo a disposizione).
Rosolate la carne in padella con una noce di burro. [4]

Tortellini in brodo - Passaggio 5
Tortellini in brodo - Passaggio 6

Cuocete la carne a fuoco bassissimo fino a quando non sarà cotta, circa un’ora. Poi fate raffreddare [5]
Eliminate il trito aromatico e tagliate la carne a pezzi. Fate lo stesso con la mortadella e il prosciutto. [6]

Tortellini in brodo - Passaggio 7
Tortellini in brodo - Passaggio 8

Tritate finemente il tutto o, se ce l’avete, passate tutto al tritacarne. [7]
Trasferite le carni e i salumi tritati in una terrina molto capiente e aggiungete anche uova, formaggio, sale, pepe e noce moscata. [8]

Tortellini in brodo - Passaggio 9
Tortellini in brodo - Passaggio 10

Amalgamate il tutto per ottenere un composto omogeneo e compatto. Copritelo con pellicola e fatelo riposare tutta la notte in frigo. [9]
Impastate la farina con le uova fino a ottenere un panetto sodo e liscio. Fatelo riposare 30 minuti avvolto da pellicola, quindi ricavate dei pezzetti per iniziare a stendere le sfoglie che dovranno essere sottilissime. [10]

Tortellini in brodo - Passaggio 11
Tortellini in brodo - Passaggio 12

Ritagliate su ogni sfoglia dei quadratini di circa 3,5 cm di lato, tutti grandi uguali. [11]
Adagiate un pallina di ripieno (non più grande di una nocciola) al centro di ogni quadratino. [12]

Tortellini in brodo - Passaggio 13
Tortellini in brodo - Passaggio 14

Unite le estremità opposte per formare un triangolo. [13]
Avvolgete le estremità del triangolino intorno al dito mignolo e sigillate bene. [14]

Tortellini in brodo - Passaggio 15
Tortellini in brodo - Passaggio 16

Il tortellino avrà un piccolo foro al centro. [15]
Proseguite fino ad esaurimento dell’impasto e del ripieno. [16]

Tortellini in brodo - Passaggio 17
Tortellini in brodo - Passaggio 18

Portate a ebollizione il brodo filtrato e leggermente salato, lessate i tortellini. [17]
Fateli cuocere per circa un minuto o comunque fino a quando verrano a galla, serviteli quindi ben caldi con un mestolo di brodo. [18]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 65, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    I tortellini si conservano per un giorno in frigo, perfettamente sigillati con pellicola.
    Si possono congelare da crudi, su un vassoio, e poi riporre in sacchetti di plastica.

    La preparazione dei tortellini richiede alcuni accorgimenti per la perfetta riuscita dalla ricetta: il riposo in frigo del ripieno, la dimensione dei quadratini di pasta che non deve superare i 4 cm di lato, la perfetta sigillatura della pasta per evitare che i tortellini si aprano in cottura.

    Come per tutte le ricette della tradizione, non esiste un’unica versione dei tortellini.
    Tra Modena e Bologna, per esempio, variano per dimensioni e ripieno, ma anche per il brodo di carne in cui vengono cotti. C’è chi usa la carne cotta in aggiunta alla mortadella e al prosciutto, chi invece la aggiunge cruda.

    Per il condimento, potete utilizzare il classico brodo di cappone o gallina ma anche servirli con ragù, con burro e parmigiano o con la panna.

    Per quale occasione

    Un primo piatto per un pranzo domenicale o da servire durante le festività.

    Vino da abbinare

    Il vino che si abbina meglio ad un buon piatto di tortellini in brodo è un rosso dal sapore schietto ma che sia anche amabile, come un Trebbiano o un Sangiovese.

    Curiosità

    Le donne dell'Emilia Romagna sono dette "sfogline" per la loro particolare abilità nel tirare la pasta all'uovo, che poi usano per confezionare tante prelibatezze tra cui soprattutto i tortellini.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche