Torta di riso genovese

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Torta di riso genovese
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La torta di riso genovese è una torta salata tipica della Liguria, costituita da un guscio di pasta matta e un ripieno di riso, uova e formaggio.

Prepararla è veramente semplice anche se richiede un po' di tempo considerando la preparazione della pasta, il riposo e la cottura, ma una volta pronta questa torta salata vi ripagherà di tutta la fatica fatta.

Se volete velocizzare i tempi di preparazione, potete sostituire la pasta matta con un disco di pasta brisé o di pasta sfoglia, che trovate già pronta in qualsiasi supermercato.

La torta di riso genovese può essere servita come piatto unico, magari accompagnata da un contorno di verdure, ma anche come antipasto o per un aperitivo, tagliandola in piccoli pezzetti monoporzione.

Scopriamo insieme cosa ci serve e come prepararla!

Categoria: Torte Salate

pasta PER LA PASTA MATTA
farina manitoba 180 g di farina manitoba
acqua 90 ml di acqua
olio 2 cucchiai d' olio extravergine d'oliva
sale 1 pizzico di sale
PER IL RIPIENO PER IL RIPIENO
riso 130 g di riso Carnaroli
uovo 2 uova
parmigiano 50 g di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di Prescinseua o stracchino 3 cucchiai di Prescinseua o stracchino
latte 100 ml di latte
noce moscata 1 pizzico di noce moscata
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare la Torta di riso genovese

Iniziamo con la preparazione della pasta matta.
Versiamo la farina su una spianatoia a fontana. Al centro aggiungiamo il sale, un cucchiaio d'olio e iniziamo a lavorare. Versiamo poco alla volta l'acqua e amalgamiamo con le mani gli ingredienti fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.
Avvolgiamolo con della pellicola trasparente per alimenti e riponiamolo in frigorifero per circa mezz'ora.

Nel frattempo possiamo occuparci del ripieno: in una pentola d'acqua giunta a bollore versiamo il riso e facciamolo cuocere.
Una volta cotto al dente, scoliamo e riponiamolo in una ciotola insieme al latte; mescoliamo e facciamo riposare.

In una terrina sbattiamo le uova con un pizzico di sale poi uniamole al riso e mescoliamo il tutto.

Aggiungiamo il parmigiano grattugiato, la prescinseua, un cucchiaio d'olio, la noce moscata e ancora un pizzico di sale. Mescoliamo il tutto un modo che gli ingredienti si amalgamino bene tra di loro.

A questo punto riprendiamo la pasta matta dal frigorifero e con l'aiuto di un mattarello stendiamo una sfoglia di forma rotonda.
Foderiamo uno stampo da 22 cm di diametro con della carta da forno e posizioniamo al suo interno la nostra sfoglia.

Bucherelliamo la superficie con i rebbi di una forchetta e versiamo al suo interno il composto di riso, uova e formaggio.
Livelliamolo e poi ripieghiamo la sfoglia in eccedenza sopra la torta.

Accendiamo il forno in modalità statico e portiamolo ad una temperatura di 180°.
Non appena raggiunge la temperatura desiderata, inforniamo la torta di riso e facciamo cuocere per 40-45 minuti.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Se non dovessimo trovare la Prescinseua, che è un prodotto tipico ligure, possiamo tranquillamente usare dello stracchino oppure della ricotta.

    Una volta cotta la torta di riso va consumata tiepida o fredda, mentre se dovesse avanzarne la si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni.

    Per quale occasione

    Ottima come pietanza a pranzo o cena. Preparala e tagliala a fettine per un aperitivo o un pic-nic.

    Curiosità

    La Prescinseua è solitamente utilizzata nella focaccia di recco.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche