Tiramisù al pandoro

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 11
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tiramisù al pandoro
  Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il tiramisù al pandoro è il dolce perfetto quando avete del pandoro avanzato e non avete più voglia di mangiarlo in modo semplice e senza creme.

È una ricetta di riciclo ma il risultato è davvero scenografico: potete quindi offrire questo dolce ai vostri ospiti davanti ad una tazza di tè, o portarlo in tavola proprio il giorno di Natale come un'alternativa ai classici dolci.

La sua preparazione è davvero semplice: basterà preparare una crema al mascarpone (ecco la versione alternativa senza uova), bagnare il pandoro nel latte o nel caffè e comporre così i vari strati. Il tocco finale è dato da una spolverata di cacao amaro.

Oltre all'aggiunta di liquore, che è opzionale, nulla vieta di aggiungere alla crema scaglie di cioccolato bianco, fondente, gocce di cioccolato o aromatizzarla con scorza di arancia. 

Scegliete delle uova freschissime per una crema al mascarpone da leccarsi i baffi. 

Seguite la nostra ricetta!

 

 

Categoria: Dolci al cucchiaio

latte q.b. latte (o caffè)
pandoro 1 pandoro avanzato
uovo 3 uova
zucchero 3 cucchiai di zucchero
mascarpone 500 g di mascarpone
cacao q.b. cacao amaro
un bicchierino di Vinsanto (opzionale) un bicchierino di Vinsanto (opzionale)

Preparazione

Iniziamo a preparare la crema al mascarpone: montiamo con le fruste elettriche le uova e il mascarpone fino ad ottenere una crema liscia e omogena. Se vogliamo aggiungere il Vinsanto, lo facciamo a questo punto, integrandolo alla crema e continuando a mescolare. 

Per comporre il tiramisù di pandoro, prendiamo la terrina di vetro che vogliamo utilizzare o delle coppette monoporzione.

Tagliare il pandoro a fette non troppo sottili, togliendo con cura la crosta inferiore, e adattandole alla nostra pirofila. Se necessario quindi, smussiamo gli angoli. 

Iniziamo spalmando un primo strato di crema sul fondo della pirofila. Imbeviamo ora alcune fette di pandoro nel latte o caffè e posizioniamole sulla crema stando ben attenti a non lasciare spazi vuoti.

Copriamo ora il pandoro con un altro strato di crema al mascarpone. Continuiamo così fino a ultimare gli ingredienti. 

Una volta completati gli strati, riponiamo in frigorifero per almeno 4 ore. Trascorso il tempo, cospargiamo la supeficie con del cacao amaro, proprio come in un classico tiramisù.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 11, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Varianti: caffè o marsala. Sempre buono e di sicuro effetto.

    Per quale occasione

    Dessert in un pranzo familiare o come dolce del riciclo durante le festività natalizie.

    Vino da abbinare

    Vinsanto o altro vino liquoroso... anche Moscato d'Asti doc fresco.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (1)

    Anna Turra
    sabato 14 dicembre 2019

    Consigli molto facili e veloci va proprio ok

    Rispondi