Tartufi al cioccolato bianco

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 128
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tartufi al cioccolato bianco
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

I tartufi al cioccolato bianco sono dei deliziosi dolcetti senza cottura realizzati con cioccolato bianco, una nocciola al loro interno, e avvolti da uno strato di farina di cocco. 

Una preparazione veloce in cui necessiterete di pochissimi ingredienti: burro, panna da cucina, cioccolato bianco e farina di cocco. Ideali come dolcetti per accompagnare il caffè o un the pomeridiano con le amiche. 

Come per i tartufi al cioccolato fondente, per prima cosa si farà sciogliere la panna con il burro e il cioccolato bianco, e il composto ottenuto andrà messo in frigorifero ad indurirsi per almeno 4 ore o fino quando si sarà solidificato. 

Potete usare la panna per dolci non zuccherata, o la panna da cucina che si usa normalmente per cucinare: il risultato non cambia, la panna infatti serve a mantenere morbidi i tartufini. L'importante è che non sia zuccherata, poichè risulterebbero troppo dolci. 
Trascorso il tempo necessario, si può iniziare a dare vita ai tartufini: si preleva una parte di impasto, e lavorandolo velocemente con le mani, si inserisce una nocciola all'interno e lo si cosparge di farina di cocco. 

Per gustarli al meglio, serviteli freddi di frigorifero, elegantemente adagiati in pirottini di carta. Con le nostre dosi abbiamo ricavato circa 30 tartufini: uno tira l'altro, non ne avrete mai abbastanza!

Categoria: Dolci

panna 100 g di panna da cucina (o panna per dolci)
burro 10 g di burro
cioccolato bianco 250 g di cioccolato bianco
nocciola q.b. nocciole intere spellate
farina q.b. farina di cocco

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare i Tartufi al cioccolato bianco

sciogliere il burro con la panna
sciogliere per bene

In un pentolino unire il burro con la panna [1] e far sciogliere a fuoco basso [2].

aggiungere il cioccolato a pezzetti
far sciogliere per bene

Quando è tutto completamente sciolto, togliere dalla fiamma e spezzettarci il cioccolato bianco [3]. Far sciogliere perfettamente il cioccolato [4] e

far riposare in frigorifero per 12 ore
formare delle palline, mettere la nocciola

trasferire il composto in una boule. Mettere in frigorifero a raffreddare per almeno 2 ore o fino a quando non si sarà solidificato completamente. In base alla temperatura esterna, degli ingredienti e del frigorifero potrebbero volerci più ore. La consistenza giusta è quella che si vede nel video, quindi facilmente lavorabile con le mani. [5]. Trascorso il tempo iniziare a preparare i tartufini: prelevare una porzione di impasto grande quanto una noce, e inserirvi la nocciola [6]. 

e ricoprirle di farina di cocco
adagiarli in pirottini di carta

Passare i tartufini nella farina di cocco [7] e adagiarli su pirottini di carta [8].

servire freddi

Riporre nuovamente in frigorifero per qualche minuto e servire freddi [9]. 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 128, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    E' importante mantenere la quantità di burro indicata nella ricetta: infatti diminuendola, l'impasto rimarrebbe troppo molle e quindi non riuscirete a dare forma ai tartufini. 

    Tenendolo fuori dal frigorifero l'impasto tenderà a scaldarsi e diventare appiccicoso: in questo caso si può riporre in frigorifero ancora per 30 minuti fino a quando torna alla giusta consistenza.

    Scegliete la decorazione che più preferite: se non amate il cocco, potete ricoprirli con granella di nocciole, o cacao amaro!

    Hai provato la ricetta o hai domande?
    Commenti degli utenti (13)

    Irene
    sabato 11 luglio 2020

    Per ottenere più tartufini ho raddoppiato le dosi... Ma una volta spento il fuoco non sono riuscita a sciogliere tutte le tavolette... Così l'ho riacceso per alcuni secondi. È un problema?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 11 luglio 2020

    No nessun problema

    Rispondi
    Laura Borella
    domenica 1 dicembre 2019

    No non ho mai provato nessuna ricetta io non so' fare non sono molto pratica cucinare

    Rispondi
    Claudia
    mercoledì 11 settembre 2019

    Ottimi!sono pressochè identici a quelli che compro in pasticceria!

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 12 settembre 2019

    Grazie Claudia! :-)

    Rispondi
    Daiana
    domenica 17 febbraio 2019

    Buongiorno, per quanti giorni possono essere conservati?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 17 febbraio 2019

    Buongiorno Daiana, si conservano in frigo per 2-3 giorni

    Rispondi
    Mariarosa
    venerdì 1 febbraio 2019

    Una volta pronti, posso metterli nel freezer, e poi cacciarli un po' prima di servirli?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019

    Ciao Mariarosa, non ti consigliamo di congelarli

    Rispondi
    Antonella Dionisio
    venerdì 18 gennaio 2019

    Buonasera posso sapere che tipo di panna ha usato grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 19 gennaio 2019

    Ciao Antonella, panna da cucina, quella per condire la pasta :-)

    Rispondi
    Antonella Dionisio
    ha scritto: sabato 19 gennaio 2019

    E se metto quella x i dolci

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 20 gennaio 2019

    Andrà bene lo stesso :-)

    Rispondi