Sformato di carciofi

4,2/5 Vota
Su un totale di voti: 15
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Sformato di carciofi
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Lo sformato di carciofi, cotto al forno e reso delizioso da una croccante crosticina in superficie, è un piatto vegetariano perfetto per cucinare questa verdura in un modo diverso dal solito.

Si presta a numerose personalizzazioni: per esempio possiamo aggiungere anche del prosciutto cotto o speck a cubetti ed eventualmente renderlo filante con della scamorza o provola a fette.

Si prepara in pochissimi minuti, l'importante è pulire per bene i carciofi e cuocerli alla perfezione. Se non abbiamo trovato i carciofi freschi, possiamo utilizzare anche quelli surgelati.

Lo sformato può essere considerato un piatto salvacena e può essere preparato anche qualche ora prima, per consumarlo al momento del bisogno.

Vediamo insieme come preparare lo sformato di carciofi.

Categoria: Sformati

besciamella PER LA BESCIAMELLA
latte 500 ml di latte intero
burro 50 g di burro
farina 00 50 g di farina 00
noce moscata q.b. noce moscata
sale q.b. sale
PER LO SFORMATO PER LO SFORMATO
carciofi 8 carciofi di dimensioni medie
uovo 2 uova
limone il succo di un limone
parmigiano 50 g di parmigiano grattugiato
sale e pepe q.b. sale e pepe
pangrattato q.b. pangrattato
burro q.b. burro

Preparazione

Come fare lo Sformato di carciofi

Iniziamo a preparare la besciamella: in una padella prepariamo il roux facendo sciogliere il burro e unendovi la farina. Mescoliamo con una frusta a mano per togliere eventuali grumi.

Versiamo il latte in un pentolino e portiamolo ad ebollizione, dopo di che spegniamo il fuoco e versiamovi il roux mescolando molto bene con la frusta a mano. 
Rimettiamo sul fuoco, saliamo e aromatizziamo con un po' di noce moscata. Cuociamo continuando a mescolare, fino a quando la besciamella ha raggiunto la consistenza desiderata.

Per preparare lo sformato di carciofi, per prima cosa, è necessario pulirli con attenzione, seguendo la nostra guida.

Laviamoli poi sotto l'acqua corrente e riponiamoli in una ciotola colma d'acqua fredda cui aggiungeremo il succo di un limone: questo trucchetto servirà a schiarirli e a renderli ancora più morbidi.

Lessiamoli in una pentola con acqua bollente salata per circa 15 minuti, scoliamoli e adagiamoli su un canovaccio da cucina per asciugarli e privarli dell'acqua in eccesso.

Quando si saranno leggermente intiepiditi, teniamone alcuni da parte e trasferiamo gli altri in un mixer a cui andremo ad aggiungere prima le uova e poi il parmigiano grattugiato. Azioniamo il mixer al massimo fino a ottenere un composto omogeneo e corposo.

Versiamo in una ciotola capiente e aggiungiamo la besciamella. Mescoliamo delicatamente e regoliamo il composto con sale e pepe. Uniamo anche i carciofi a pezzi tenuti da parte e mescoliamo.

Imburriamo per bene una pirofila da forno versiamo il nostro composto avendo cura di livellare per bene. Spolverizziamo con una dose abbondante di pangrattato e di parmigiano.

Accendiamo il forno a 180° e inforniamo il nostro sformato di carciofi: cuociamo per circa 45-50 minuti, fino a che non si sarà formata una deliziosa crosticina sulla sommità dello sformato.

Serviamo subito.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 15, Media voti: 4.2

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Per renderlo più compatto, possiamo unire una o due patate di medie dimensioni: cuociamole e frulliamo nel mixer con i carciofi.

    Possiamo prepararlo qualche ora prima e poi cuocerlo in forno al momento del bisogno.

    Per quale occasione

    Per un pranzo in famiglia

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche