Savoiardi

Tra le preparazioni della tradizione dolciaria italiana troviamo i savoiardi, dei deliziosi biscotti dalla delicata consistenza e dal sapore inconfondibile.

Originari del Piemonte sono conosciuti anche con il nome di biscotti di Savoia o Biscotin dël canarin.

Perfetti da servire con il tè o il caffè, trovano però un posto d'onore tra gli ingredienti di noti dessert al cucchiaio di rinomata squisitezza tra cui ovviamente il tiramisù, ma anche charlotte, zuppa inglese e altri dolci.

Fare i savoiardi in casa non è difficile, basta montare bene le uova e mescolare delicatamente l'impasto senza smontarlo.
Leggi tutti i nostri consigli!

Categoria: Biscotti

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 10
  Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Media
Porzioni 8
Costo Basso

Ingredienti per circa 40 biscotti

zucchero 100 g di zucchero semolato
albumi 4 albumi di uova grandi
tuorlo 6 tuorli di uova grandi
farina 00 80 g di farina 00
fecola di patate 30 g di fecola di patate
baccello di vaniglia 1/2 baccello di vaniglia
zucchero a velo q.b. zucchero a velo

Preparazione

Come fare i Savoiardi

Separiamo i tuorli dagli albumi, mettiamo questi ultimi in una capiente ciotola insieme a metà dello zucchero semolato e montiamoli a neve ben soda con le fruste elettriche.

In un altro contenitore montiamo i rossi d'uovo con la rimanente parte dello zucchero e i semi di mezzo baccello di vaniglia: mescoliamo fino a ad ottenere un composto molto spumoso.
Con l'aiuto di un cucchiaio di legno o con una spatola, incorporiamo gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente con dei movimenti lentissimi fatti dall'alto verso il basso in moda da non smontare il composto.

Aggiungiamo poi, poco alla volta, la farina e la fecola, setacciandole e avendo cura di mescolare ancora lentamente e dall'alto verso il basso.

Trasferiamo il composto in una sacca da pasticcere o in una grossa siringa per dolci senza beccuccio.

Distribuiamo su delle leccarde rivestite con carta forno, delle strisce d’impasto di circa 2-3 cm di larghezza e 9 cm di lunghezza, abbastanza distanziate perchè aumenteranno di volume.
Spolverizziamo sui savoiardi dello zucchero a velo e inforniamo.

Cuocere a 180° per 10-12 minuti, i savoiardi si possono sfornare appena diventano ben gonfi e prendono un leggero colore dorato.

Far raffreddare i biscotti per almeno 5 minuti, dopodiché toglierli dalla teglia e poggiarli su una gratella per dolci. Si possono servire appena sono completamente freddi.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 10, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Per quale occasione

    Perfetti da gustare a colazione nel latte o caffè e da utilizzare nella preparazione di numerosi dessert.

    Curiosità

    I savoiardi secondo la triadizione furono preparati per la prima volta nel 1348 dal cuoco di Amedeo VI di Savoia in occasione di un pranzo regale: i biscotti ebbero un immediato successo tanto da essere ufficialmente adottati dalla casa reale da cui appunto prendono il nome.

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (3)


    Giorgia Badalamenti
    venerdì 5 giugno 2020

    Buongiorno, desideravo sapere all'incirca quanti biscotti vengono con questa ricetta. Grazie.

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 5 giugno 2020

    Buongiorno Giorgia, 50 circa

    Rispondi

    Giorgia Badalamenti
    ha scritto: venerdì 5 giugno 2020

    Grazie.

    Rispondi