Zuppa inglese

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 101
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Zuppa inglese
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La zuppa inglese è un dolce al cucchiaio, cremoso e profumato, a base di crema pasticcera, savoiardi, alchermes e cacao.
Una valida alternativa al classico tiramisù!

Conosciuta e preparata in molte regioni d’Italia, anche con numerose variazioni, è tipica principalmente dell'Emilia Romagna e della Toscana.

La particolarità di questo dolce sta nella composizione dei suoi strati che, proprio come per un tiramisù, vengono composti alternando biscotti savoiardi (o pan di Spagna) imbevuti e crema bicolore.

Il colore rosso vivace dei biscotti è dato proprio dal liquore alchermes, ma in alternativa è possibile bagnare i savoiardi anche nel liquore amaretto, nel rum o nel rosolio.

La zuppa inglese, facile e veloce, è un dessert fresco e goloso, perfetto per una giornata speciale: San Valentino, la Festa della Mamma, della donna e perché no, durante le festività natalizie.

Ottima da servire sia in coppette monoporzioni, come nel nostro caso, o in una teglia classica rotonda o rettangolare.
La superficie, inoltre, si piò decorare con cacao amaro setacciato oppure con scaglie di cioccolato fondente o al latte.

L'alternanza delle due creme e il profumo del liquore, danno origine ad un dolce aromatico, scenografico, che si scioglie in bocca. 

Vediamo insieme come si preparara la zuppa inglese.

Categoria: Dolci al cucchiaio

savoiardi 250 g di biscotti savoiardi
cacao q.b. cacao amaro
PER LE CREME PER LE CREME
latte 500 ml di latte intero
tuorlo 4 tuorli
zucchero 170 g di zucchero semolato
amido di mais 40 g di amido di mais
cacao 15 g di cacao amaro
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
limone la scorza grattugiata di un limone
PER LA BAGNA PER LA BAGNA
acqua 90 g di acqua
zucchero 40 g di zucchero semolato
130 ml di alchermes 130 ml di alchermes

Preparazione

Come fare la Zuppa inglese

Zuppa inglese - p1
Zuppa inglese - p2

Portate a ebollizione il latte con la vaniglia e la scorza di limone. Nel frattempo, in una ciotola amalgamate i tuorli con lo zucchero [1].
Aggiungete l’amido di mais setacciato, mescolando con una frusta [2].

Zuppa inglese - p3
Zuppa inglese - p4

Aggiungete il latte caldo filtrandolo, mescolate velocemente e rimettete il tutto sul fuoco. Cuocete la crema per 2-3 minuti dalla ripresa del bollore, mescolando sempre [3].
Quando avrà raggiunto la giusta consistenza, dividetela in due ciotole. Aggiungete il cacao setacciato in una delle due, mescolate per bene e coprite entrambe le creme con pellicola a contatto. Fate raffreddare [4].

Zuppa inglese - p5
Zuppa inglese - p6

Per la bagna: in un pentolino fate sciogliere lo zucchero nell’acqua a fuoco basso. Spegnete, aggiungete l’alchermes e fate raffreddare. Trasferite le creme in due sac à poche e iniziate la composizione del dolce. Bagnate i savoiardi per 1-2 secondi nella bagna [5].
Formate un primo strato, alternando con la crema al cacao, ancora savoiardi e poi la crema bianca. Proseguite fino a raggiungere il bordo dello stampo o del bicchiere scelto [6].

Zuppa inglese - p7
Zuppa inglese - p8

Terminate con uno strato di crema bianca [7].
Coprite con abbondante cacao amaro e servite [8].

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 101, Media voti: 4.7

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    La più classica variante della zuppa inglese è quella che prevede il pan di Spagna al posto dei savoiardi.

    Per la decorazione, potete terminare l’ultimo strato con la crema bianca, da ricoprire poi di cacao amaro, oppure con savoiardi imbevuti di alchermes. In alternativa potete decorare con ciuffetti di crema bianca o nera o panna montata.

    E’ consigliabile bagnare i savoiardi per 1-2 secondi al massimo, affinché si colorino ma restino integri nella composizione del dolce creando l’effetto estetico a strati.

    La zuppa inglese si conserva in frigo e va consumata entro 2-3 giorni.

    Per una versione adatta ai bambini, possiamo sostituire l'alchermes con uno sciroppo di acqua e zucchero o latte.

    Per quale occasione

    Un dessert da servire a fine pasto o in un'occasione speciale.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche