Risotto al miele

4,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Risotto al miele
Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Vogliamo stupire i nostri ospiti con un primo piatto insolito ma gustoso? Presentiamo loro il risotto al miele.

Una ricetta che fa parte della cucina italiana e che utilizza il miele di castagno, uno dei più preziosi prodotti in Italia e che vanta numerose proprietà benefiche.
Dal colore scuro e un sapore vagamente amaro, il miele di castagno è indicato per insaporire primi piatti ed esaltare il gusto di formaggi stagionati.

La preparazione è davvero semplice e ci permette di ottenere un risotto cremoso e delicato, grazie al formaggio caprino fresco usato per mantecare.
Per aggiungere una nota croccante al piatto, inoltre, possiamo aggiungere prima di servire, della granella di noci.

Se vi abbiamo incuriosito, non perdetevi i nostri consigli per prepare questo delizioso risotto al miele!

Categoria: Risotti

riso 200 g riso (Carnaroli)
cipolla 1 cipolla
brodo vegetale 600 ml di brodo vegetale
olio 20 ml olio d'oliva extra vergine
vino bianco 200 ml vino bianco
miele 3 cucchiai miele di castagno
parmigiano 50 g parmigiano grattugiato
caprino 50 g di formaggio caprino

Preparazione

Puliamo e tritiamo finemente la cipolla e facciamola appassire in un tegame con l’olio.
Quandola cipolla diventa trasparente, uniamo il riso e facciamolo tostare per qualche minuto.

Dopodiché sfumiamo con il vino bianco, lasciamolo evaporare prima di aggiungere un mestolo di brodo vegetale caldo.
Aggiungiamo poi, poco brodo alla volta, versandone dell'altro solo quando il riso si sta asciugando troppo. In questo modo si evita di ritrovarsi con un risotto troppo liquido. Facciamo cuocere per circa 15-18 minuti.

Appena il riso è cotto, spegniamo il fuoco, mantechiamo con il formaggio caprino e il parmigiano grattugiato.
Infine, uniamo il miele mescoliamo bene il tutto e serviamo subito a tavola il nostro delizioso risotto al miele.

Consigli

Il risotto al miele deve essere servito e consumato al momento della preparazione. Qualora avanzasse si conserva per un giorno in frigorifero, chiuso in un contenitore di vetro.

Per una nota croccante possiamo aggiungere della granella di noci a fine cottura, per rendere il piatto ancora più appetitoso.

Per quale occasione

Il risotto al miele è indicato soprattutto nelle stagioni fredde, ma si addice anche per la primavera quando il caldo tarda a farsi sentire.

Vino da abbinare

Ideale da proporre a pranzo e a cena, accompagnato da un vino rosato leggero e brioso.

Potrebbero interessarti anche