Bruschetta ai fichi e prosciutto

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Bruschetta ai fichi e prosciutto
Photo credits:
Tempo 10 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La bruschetta ai fichi e prosciutto è un delizioso e stuzzicante antipasto di terra, ideale da preparare in una manciata di minuti e servire nelle occasioni speciali o per un aperitivo in compagnia.

Se desideriamo sorprendere i nostri ospiti e abbiamo poco tempo a disposizione, optare per queste golose bruschette è senza subbio una scelta vincente.

La nostra è una ricetta raffinata e sofisticata che riuscirà a solleticare le papille gustative anche dei più esigenti buongustai, grazie al contrasto di sapori dolci, salati e aciduli dei fichi, del prosciutto crudo e del formaggio caprino.

Non ci resta che scoprire come fare queste bruschette saporite!

Categoria: Antipasti

pane 350 g di pane nero di segale o pane comune
prosciutto crudo 8 fette di prosciutto crudo
fico 2 fichi
caprino 200 g di formaggio caprino
rucola qualche foglia di rucola
erba cipollina q.b. erba cipollina

Preparazione

Come fare le Bruschetta ai fichi e prosciutto

Per preparare in casa nelle squisite bruschette ai fichi e prosciutto, occorre innanzitutto tagliare a fette il pane nero. Lo spessore ottimale è di circa 1 cm. 

Riscaldiamo una padella larga e tostiamo le fette di pane da ambo le parti, fino a renderle piacevolmente dorate e croccanti. Volendo possiamo utilizzare un comune tostapane.

Laviamo accuratamente i fichi e affettiamoli. Spalmiamo sulle fette di pane tostato un velo di formaggio caprino e insaporiamo con dell'erba cipollina tritata finemente. 

Posizioniamo una fetta di prosciutto crudo sopra lo strato di formaggio, dopodiché aggiungiamo una fettina di fico e avvolgiamola con la parte di prosciutto eccedente. Infine, guarniamo con qualche ciuffo di rucola fresca.

Ripetiamo il medesimo procedimento per tutte le restanti fette e serviamo il nostro sfizioso antipasto!

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Se non siamo certi dei gusti dei nostri ospiti, possiamo sostituire il pane nero di segale con del comune pane bianco o delle semplicissime fette si pane in cassetta, e il caprino con della delicata robiola: il sapore sarà meno marcato ma in ogni caso molto gradevole.

    Una volta pronte, consumiamole dopo pochi minuti o conserviamole in frigo per massimo un giorno.

    Per quale occasione

    Per un buffet o un aperitivo.

    Vino da abbinare

    Ottime con un calice di vino bianco.

    Potrebbero interessarti anche