Polpette di salmone e patate

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 17
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Polpette di salmone e patate
  Photo credits:
Tempo 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le polpette di salmone e patate sono un irresistibile e stuzzicante finger food al profumo di mare, realizzato con ingredienti semplici e genuini: salmone, patate, uova e pangrattato, il tutto aromatizzato con una spolverata di prezzemolo.

Questa ricetta è tanto semplice da preparare quanto sfiziosa e ricca di gusto: una vera prelibatezza!
Le polpette di salmone e patate sono un antipasto ottimo da gustare caldo durante un una cena con gli amici o in occasione di un piacevole aperitivo.

La loro panatura croccante e dorata racchiude un cuore talmente morbido da sciogliersi in bocca.

In questa versione abbiamo utilizzato il salmone affumicato, ma nulla vieta di utilizzare del salmone fresco leggermente scottato in padella e poi spezzettato. Inoltre le polpette possono essere insaporite con semi di sesamo, origano, o un pizzico di peperoncino.

Se volete preparare una versione senza glutine basterà utilizzare il pangrattato adatto ai celiaci. Inoltre, queste polpette sono perfette per gli intolleranti al lattosio e ai latticini, in quanto non contengono ingredienti derivati dal latte.

Per una versione light, più leggera, è possibile cuocere le polpette in forno per circa 20-30 minuti a 180°!

Non vi resta che provarle e offrirle con orgoglio ai vostri ospiti: siamo certi che rimarranno tutti meravigliati dalla loro bontà! Scopriamo insieme come preparare le polpette di salmone e patate.

Categoria: Polpette

patata 2 patate di media grandezza
salmone affumicato 100 g di salmone affumicato
pangrattato 100 g di pangrattato
tuorlo 1 uovo + 1 tuorlo
olio q.b. olio di semi
prezzemolo q.b. prezzemolo
sale q.b. sale

Preparazione

Per preparare le sfiziose polpette di salmone e patate, dobbiamo innanzitutto lavare accuratamente le patate sotto l'acqua corrente, per rimuovere ogni residuo di terra e altre impurità dalla buccia. Fatto ciò, immergiamole nell'acqua bollente salata e lessiamole per almeno mezz'ora, fin quando non risulteranno abbastanza morbide.

Non appena le patate risultano ben cotte, scoliamole e lasciamole raffreddare per una decina di minuti. Rimuoviamo delicatamente la buccia e riduciamole in purea con l'aiuto di uno schiaccia-patate.

Tritiamo finemente i filetti di salmone affumicato con un coltello e facciamo la stessa cosa con il prezzemolo fresco.
In una ciotola capiente sbattiamo un tuorlo e uniamovi la purea di patate. Mescoliamo e aggiungiamo i restanti ingredienti per formare un impasto omogeneo: il salmone, il prezzemolo e 20 g di pangrattato. Dobbiamo ottenere un composto morbido e facilmente lavorabile.

Creiamo le nostre polpette di salmone e patate, grandi circa come una noce e bagniamole nell'uovo intero sbattuto. Passiamole nel pangrattato rimanente fino a ottenere una panatura omogenea.

In una padella capiente scaldiamo l'olio di semi e immergiamoci qualche polpetta alla volta. Dobbiamo friggerle per qualche minuto finché non risultano croccanti e dorate in superficie.

Non appena le polpette di salmone e patate sono cotte, scoliamole con l'ausilio di una schiumarola e adagiamole nella carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso.
Infine, possiamo salarle in superficie e servirle ai nostri ospiti. Gustiamole quando sono ancora calde e fragranti!

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 17, Media voti: 4.5

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Le polpette di salmone e patate sono un antipasto goloso e stuzzicante che possiamo preparare anche in versione light e servire come secondo piatto. Per renderle meno caloriche, sostituiamo la frittura con la cottura in forno: sono sufficienti 20 minuti a 200° per ottenere delle polpettine altrettanto sfiziose e croccanti! 

    Serviamole sia calde con qualche salsa in accompagnamento.

    Per quale occasione

    Buonissime come antipasto sfizioso oppure come secondo piatto leggero.

    Vino da abbinare

    Possiamo accompagnare questo finger food con i vini bianchi e rosati: consigliamo l'eccellente Circeo Sangiovese rosato Doc prodotto nel Lazio e l'Erice Sauvignon Doc di Sicilia.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche