Pesto di asparagi

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 41
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pesto di asparagi
  Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il pesto di asparagi è il condimento perfetto per utilizzare questa verdura in modo alternativo: un sugo cremoso che può essere aromatizzato a piacere con foglie di basilico, prezzemolo, peperoncino e usato per condire primi piatti oppure da gustare su fette di pane caldo, per un aperitivo o uno stuzzichino.

Gli asparagi, con le loro proprietà benefiche, sono un ortaggio primaverile prezioso, presente sulle tavole italiane, sin dai tempi dei romani (sono state ritrovate ricette latine che avevano come ingrediente principale proprio gli asparagi).

Noi lo abbiamo utilizzato per preparare un risotto al pesto di asparagi e pancetta: abbiamo preparato il pesto seguendo il procedimento della ricetta mentre nel frattempo abbiamo fatto rosolare della pancetta a cubetti.
Quando il riso ha raggiunto la cottura abbiamo unito la purea e la pancetta rosolata.
Una bella mantecatura ed ecco servito un primo piatto gustoso e colorato.

Realizzare un pesto di asparagi è facilissimo e richiede poco tempo.

Provate anche la pasta con gli asparagi!

Categoria: Sughi e Condimenti

asparagi 250 g di asparagi
scalogno 1 scalogno
mandorle 30 g di mandorle (o noci)
pecorino 50 g di pecorino stagionato
parmigiano 50 g di parmigiano
sale q.b. sale
olio q.b. olio extra vergine di oliva

Preparazione

Come fare il Pesto di asparagi

Pesto di asparagi - Step 1
Pesto di asparagi - Step 2

Per preparare il pesto di asparagi laviamoli accuratamente ed eliminiamo la parta del gambo più legnosa. Tagliamoli a rondelle (punte comprese) [1]. In una padella facciamo soffriggere lo scalogno con l'olio e uniamo poi gli asparagi [2]. Cuociamo per circa 10 minuti, fino a quando saranno morbidi.

Pesto di asparagi - Step 3
Pesto di asparagi - Step 4

Trasferiamo gli asparagi in un mixer e uniamo le mandorle, i formaggi, sale, pepe e un filo di olio e frulliamo fino a ridurre in purea [3], o eventualmente lasciarlo un po' più grossolano, in base ai gusti. Gustiamolo subito su un piatto di pasta oppure conserviamolo in un barattolo [4] per un giorno.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 41, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Non è solo un condimento per pasta, ma può accompagnare piatti di carnepesce o essere un gustoso antipasto.

    La quantità di olio presente nel sugo varia in base ai gusti: se lo si vuole più cremoso è possibile aggiungerne di più o eventualmente allungarlo con l'acqua di cottura della pasta. Scegliamo poi se frullarlo completamente o in modo più grossolano.

    Le parti finali del gambo degli asparagi, se ovviamente sono in buono stato, possono essere utilizzate per preparare un brodo di verdure, aggiungendo anche uno scalogno, una patata e delle carote.

    Per quale occasione

    Per condire dei primi piatti o da spalmare su fette di pane tostato.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (5)

    Maria
    domenica 26 aprile 2020

    Buonissimo, ne fatto molto posso congelarlo?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 26 aprile 2020

    Certamente 😊

    Rispondi
    Giovanni
    giovedì 26 marzo 2020

    E possibile conservare il pesto di asparagi in un barattolo di vetro? E come fare il sottovuoto? GRAZIE

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 26 marzo 2020

    Ciao Giovanni, congelalo!

    Rispondi
    Antonio
    ha scritto: venerdì 27 marzo 2020

    OK grazie

    Rispondi