Pasta verde agli spinaci

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 23
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pasta verde agli spinaci
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La pasta verde di spinaci è un prelibata e sfiziosa variante della classica pasta fatta in casa ideale per arricchire di colore i propri piatti caserecci e renderli ancor più appetitosi e gradevoli al palato.

Gli spinaci conferiscono alla pasta un vivace colore verde ma non alterano in modo significativo il suo sapore: per questo è gradita anche ai più piccoli che la troveranno curiosa e la assaggeranno con piacere.

Vi forniamo il procedimento spiegato passo dopo passo per ottenere due tipi di pasta verde di spinaci, quella senza uova e quella con le uova: nel primo caso, le uova sono sostituite dall'acqua, che rende l'impasto perfettamente lavorabile, sia per realizzare delle prelibate tagliatelle, delle sfoglie per lasagne o dei golosi ravioli ripieni! 

Questa versione è adatta quindi anche agli intolleranti, vegetariani e vegani e, per realizzarla senza glutine, basterà sostituire la quantità di farina 00 con una farina senza glutine. L'abbiamo testata per voi!

Ovviamente anche la versione classica con le uova è perfetta per preparare tantissimi piatti, come per esempio le lasagne alla bolognese!

La pasta verde di spinaci può essere condita con parmigiano e olio, burro e salvia o con un classico sugo al pomodoro. 

Se non avete la macchina per tirare la pasta, non preoccupatevi: infarinate per bene una spianatoia e il mattarello e appiattite la pasta fino a renderla una sfoglia sottile. Con una rotella per pizza divertitevi a tagliare delle striscioline oppure per fare i ravioli utilizzate delle formine!

Categoria: Pasta fresca

uovo PER LA VERSIONE SENZA UOVA
spinaci 200 g spinaci
farina 00 500 g farina 00
acqua 140 g di acqua
olio 15 g di olio extravergine di oliva
sale q.b. sale
uovo PER VERSIONE CON LE UOVA
farina 00 400 g di farina 00
uovo 3 uova
spinaci 180 g di spinaci
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare la Pasta verde di spinaci

Pasta verde senza uova

Se utilizziamo gli spinaci surgelati, mettiamoli a sbollentare fino a quando diventeranno morbidi: schiacciamoli per eliminare l'acqua e pesiamoli.
Se usiamo quelli freschi, cuociamoli in padella con un filo d'olio per qualche minuto.

Pasta verde di spinaci - Pass 1
Pasta verde di spinaci - Pass 2

Trasferiamoli in un contenitore dove possiamo poi frullarli, aggiungiamo l'olio, il sale e l'acqua [1] e iniziamo a frullare fino a creare una cremina [2].

Pasta verde di spinaci - Pass 3
Pasta verde di spinaci - Pass 4

Su una spianatoia disponiamo la farina a fontana, facendo un buco al centro: mettiamoci la crema di spinaci [3] e iniziamo a impastare con le mani fino [4].

Pasta verde di spinaci - Pass 5
Pasta verde di spinaci - Pass 6

Fino a creare una palla solida e compatta [5][6].
Ecco pronto l'impasto di pasta fresca verde di spinaci! Possiamo utillizzarlo per realizzare le tagliatelle o stenderla per avere le sfoglie delle lasagne.

Pasta verde con le uova

Anche in questo caso, se utilizziamo gli spinaci surgelati, sbollentiamoli, schiacciamoli per eliminare l'acqua e pesiamoli. 
Usando gli spinaci freschi, cuociamoli in padella per qualche minuto.

Frulliamoli aiutandoci con un mixer. 

In una ciotola a parte mettiamo la farina, le uova, il pizzico di sale e gli spinaci frullati. Iniziamo a lavorare l'impasto, fino a creare una palla compatta. 

A questo punto possiamo tirarla con l'aiuto di una macchina per la pasta o stenderla con il mattarello: formiamo tagliatelle o le classiche sfoglie per lasagne.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 23, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Consigliamo di utilizzare la pasta verde agli spinaci non appena è pronta, in quanto risulta più morbida ed elastica.

    Possiamo realizzare diversi formati di pasta e cuocerli in abbondante acqua salata per una 2-3 minuti. La delicatezza del suo sapore si accosta a svariati tipi di condimenti, sia vegetariani, sia a base di carne o pesce. 

    Per la versione senza glutine noi abbiamo utilizzato un mix universale della Schär.
    L'impasto era perfettamente lavorabile.
    Utilizzando altre farine senza glutine c'è la possibilità di dover aggiungere più acqua, in base a quanta ne viene assorbita.

    Per quale occasione

    Un pranzo in famiglia o una cena tra amici!

    Vino da abbinare

    Come abbinamento, possiamo optare per un vino bianco fermo e leggero, come il Val d’Arbia DOC bianco.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (2)

    Carmela Paolino
    lunedì 18 maggio 2020

    Si può usare la rimacinata di semola

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 18 maggio 2020

    Ciao Carmela, non abbiamo mai provato

    Rispondi