Panini napoletani

I panini napoletani sono dei sofficini saccottini rustici farciti con salumi e formaggi. Sono perfetti per spuntini veloci o per arricchire le vostre tavole.
4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 80
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

I panini napoletani (detti anche pagnottielli) sono dei panini rustici farciti con salumi e formaggi, un tipico street food partenopeo.

Realizzati con un impasto lievitato soffice e fragrante, questi bocconcini nascono come ricetta di riciclo e sono perfetti per gite fuori porta, spuntini veloci o per arricchire la tavola di alcune festività, tra cui la Pasqua come avviene con il casatiello.

I panini napoletani vengono realizzati tagliando delle girelle da un unico rotolo di impasto, richiedono una doppia lievitazione ma il risultato vi ripagherà del tempo impiegato!

Prepariamoli insieme!

Categoria: Lievitati

farina 500 g di farina 0
strutto 40 g di olio extra vergine (o strutto o burro)
zucchero 1 cucchiaino di zucchero
lievito di birra 15 g di lievito di birra fresco
sale 10 g di sale
acqua 125 g di acqua tiepida
latte 125 g di latte tiepido
prosciutto cotto 220 g di salumi a cubetti (salame o prosciutto cotto o mortadella)
provolone 200 g di provolone a cubetti
parmigiano 40 g di parmigiano grattugiato (o grana o pecorino)
pepe q.b. pepe
PER SPENNELLARE PER SPENNELLARE
tuorlo 1 tuorlo
latte 1 goccio di latte

Preparazione

Come fare i Panini napoletani

Panini napoletani - Passaggio 1
Panini napoletani - Passaggio 2

Preparate l’impasto: amalgamate, a mano o con la planetaria, la farina con il lievito sbriciolato, lo zucchero, l’acqua e il latte tiepidi e l’olio. [1]
Iniziate ad impastare per amalgamare gli ingredienti, poi unite anche sale e pepe. Lavorate l’impasto fino a quando non risulterà liscio e uniforme. [2]

Panini napoletani - Passaggio 3
Panini napoletani - Passaggio 4

Ponete il panetto in una ciotola oliata, coprite con pellicola e fate lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio del volume. [3]
Trascorso questo tempo, prelevate l’impasto, stendetelo con il matterello in un rettangolo spesso circa 4-5 mm. Distribuitevi sopra i salumi e il provolone a cubetti. [4]

Panini napoletani - Passaggio 5
Panini napoletani - Passaggio 6

Aggiungete anche una generosa manciata di formaggio grattugiato. [5]
Iniziate ad arrotolare delicatamente partendo dal lato lungo, cercando di stringere bene per far aderire bene l’impasto al ripieno. [6]

Panini napoletani - Passaggio 7
Panini napoletani - Passaggio 8

Tagliate il rotolo in pezzi larghi circa 5 cm. [7]
Praticate tagli netti e precisi per evitare che il ripieno fuoriesca rovinando la forma dei panini. [8]

Panini napoletani - Passaggio 9
Panini napoletani - Passaggio 10

Posizionate i panini napoletani su una teglia rivestita di carta da forno ben distanti fra loro e fateli lievitare nuovamente per circa un’ora e mezza. [9]
Spennellate i panini con il tuorlo sbattuto insieme a un goccio di latte e infornateli in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti. [10]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 80, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    I panini napoletani si conservano a temperatura ambiente, chiusi in un sacchetto per alimenti, per 2-3 giorni.
    Inoltre si possono congelare per 2-3 mesi.

    L’impasto dei panini napoletani è molto simile a quello del casatiello napoletano, se preferite potete realizzarlo con strutto, burro o olio a seconda dei vostri gusti e degli ingredienti che avete a disposizione.
    Oltre ai salumi e formaggi a cubetti, potete aggiungere alla farcitura anche le uova sode e sostituire il parmigiano con del grana o del pecorino.

    Per quale occasione

    Piccoli panini saporiti da gustare in molte occasioni: come antipasto o spuntino durante la giornata.
    Spesso preparati in occasione delle festività.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche