Pane integrale

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 5
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Il pane integrale fatto in casa può essere un'alternativa al classico pane bianco: ricco di fibre, è perfetto per la colazione al mattino, tagliato a fette e ricoperto di marmellate o confetture, ma può diventare la base perfetta per realizzare panini farciti o tramezzini da portare in ufficio per la pausa pranzo.

Per ottenere una pagnotta fragrante, bisogna procurarsi dell’ottima farina integrale, preferibilmente macinata a pietra, dell’olio extravergine d’oliva e del lievito di birra fresco.

Con le nostre dosi otteniamo una pagnotta di circa 900 g.

Vediamo assieme come preparare un gustoso pane integrale!

Categoria: Pane

farina 500 g di farina integrale
olio 30 ml di olio extravergine d’oliva
acqua 350 ml di acqua
zucchero un cucchiaino di zucchero semolato
sale 15 g di sale fino
lievito di birra 12 g di lievito di birra fresco

Preparazione

Come fare il Pane integrale

Iniziamo a preparare il pane integrale mettendo il lievito di birra in una ciotolina. Sciogliamolo in 50 ml di acqua, mescolando con un cucchiaio.

Aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo, e lasciamo riposare cinque minuti. Nell’acqua rimasta (300 ml) mettiamo l’olio extravergine d’oliva e il sale e mescoliamo.

Versiamo la farina integrale in una terrina e versiamovi l'acqua con il lievito ormai sciolto. Mescoliamo rapidamente e poi uniamo l’acqua con l’olio e amalgamiamo energicamente con le mani per un minuto.

Trasferiamo l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e proseguiamo impastando con entrambe le mani per cinque o sei minuti per ottenere un panetto omogeneo e compatto.

Mettiamo l’impasto in una terrina che abbiamo precedentemente unto con poco olio e copriamo il tutto con la pellicola trasparente. Lasciamo lievitare la preparazione a forno spento ma con la luce accesa per circa due ore o fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo indicato, riprendiamo il panetto e lavoriamolo con le mani per dargli una forma a filoncino o a pagnotta a seconda delle proprie preferenze.

Sistemiamo il pane sopra una teglia coperta con un foglio di carta da forno e lasciamolo lievitare per la seconda volta fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume iniziale.

Quando il pane sarà oramai pronto per essere cotto, incidiamo con dei tagli la superficie con un coltello ben affilato.

Accendiamo il forno e quando avrà raggiunto la temperatura di 180°C, inforniamo il pane integrale e cuociamolo per cinquanta minuti circa.

Quando la superficie sarà ben dorata, togliamolo dal forno. Lasciamolo raffreddare su una griglia prima di portarlo in tavola: in questo modo perderà l’umidità in eccesso senza rimanere eccessivamente bagnato.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 5, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Conserviamolo ben chiuso in un sacchetto di carta, per 4-5 giorni.

    Per quale occasione

    Ottimo a colazione o per preparare dei panini

    Potrebbero interessarti anche