Crostata integrale

4,0/5 Vota
Su un totale di voti: 4
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crostata integrale
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La crostata integrale è un dolce gustoso, genuino preparato con una pasta frolla senza burro, che viene sostuituito dall'olio. Perfetta per intolleranti al lattosio, vegetariani e vegani.

Grazie all'utilizzo della farina integrale, risulta caratterizzata da una consistenza friabile e rustica che ben si abbina a qualsiasi tipologia di confettura: possiamo farcirla con quella di albicocche, amarene, con marmellata di agrumi o, se vogliamo renderla ancora più golosa, con abbondante crema di nocciole o cioccolato.

Per prepararla è necessario seguire alcuni passaggi fondamentali ma estremamente semplici. Basta unire uova, olio di arachidi, farina integrale e zucchero semolato per ottenere una base perfetta per una deliziosa crostata.

Vediamo assieme come preparare la crostata integrale da gustare assieme a tutta la famiglia.

Categoria: Dolci

farina 300 g di farina integrale
zucchero 90 g di zucchero semolato
arachidi 80 g di olio di semi di arachidi
uovo 2 uova
estratto di vaniglia qualche goccia di estratto di vaniglia
limone la scorza grattugiata di un limone
sale 1 pizzico di sale
marmellata 300 g di marmellata a piacere

Preparazione

Come fare la Crostata integrale

Iniziamo a fare la base di pasta frolla senza burro. Versiamo in una terrina lo zucchero semolato, l’olio di arachidi e le uova.

Aggiungiamo la scorza grattugiata del limone, la vaniglia e un pizzico di sale poi mescoliamo il tutto con una frusta a mano.

Setacciamo la farina integrale con il lievito e aggiungiamola al preparato a base di uova. Impastiamo energicamente con le mani fino a ottenere un panetto dall’aspetto compatto.

Avvolgiamolo nella pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo indicato riprendiamo l’impasto e adagiamolo sopra una spianatoia leggermente infarinata. Con un mattarello stendiamolo per ottenere una sfoglia alta qualche millimetro.

Imburriamo e infariniamo uno stampo per crostate da 24 cm e adagiamovi la frolla; tagliamo l’eccesso, che adopereremo per fare le strisce sopra la crostata. Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta.

Versiamo la marmellata scelta all’interno del guscio di frolla ancora crudo e livelliamo la superficie con il dorso di un cucchiaio.

Completiamo la crostata creando il classico reticolo fatto con le striscioline della pasta frolla integrale avanzata.

Accendiamo il forno e impostiamolo sui 180°C. Appena avrà raggiunto la temperatura indicata, inforniamo la crostata integrale e facciamola cuocere per una trentina di minuti.

A cottura ultimata sforniamola e lasciamola intiepidire prima di toglierla dallo stampo. Serviamola in tavola dopo averla spolverata con un po’ di zucchero a velo vanigliato.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 4, Media voti: 4

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Se non abbiamo dimestichezza con la frolla e non vogliamo creare i reticoli, possiamo utilizzare quella avanzata per preparare dei biscotti. 

    Sopra la marmellata possiamo aggiungerci anche pezzi di frutta, come mele o pere. 

    Conserviamo la crostata per un massimo di 3 giorni coperta da una campana di vetro.

    Per quale occasione

    Per una merenda in famiglia

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche