Pane senza impasto

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 175
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Il pane senza impasto (no-knead) è la ricetta ideale per chi lo consuma regolarmente e vuole prepararlo a casa, in tutto il suo sapore e profumo. 
La tecninca 'no-knead' è un metodo inventato dal newyorkese Jim Lahey e permette di avere un pane fatto in casa soffice e ben alveolato senza impastare a mano o con impastatrice. Sfruttando infatti tempi di riposo lunghi e particolari 'pieghe di rinforzo' si riuscirà ad ottenere una pagnotta con una maglia glutinica molto sviluppata e un risultato inaspettatamente croccante e profumato.

E' possibile inoltre sbizzarrirsi con farine diverse e provare ogni volta dei mix nuovi, fino a trovare quello che più convince e aggrada. Il tocco in più, inoltre, è dato dall'aggiunta di spezie e semi all'impasto, come curcuma o semi di lino.

Gli ingredienti della nostra ricetta sono per una pagnotta di circa 900 g.

Hai già provato anche il nostro pane fatto in casa tradizionale e quello senza glutine?

Cosa ci serve per la ricetta:

Spianatoia acciaio Inox >>

Boule multiuso Pyrex >>

Categoria: Pane

farina manitoba 600 g di farina Manitoba
acqua 420 ml di acqua a temperatura ambiente
lievito di birra 8 g di lievito di birra fresco (o 3 g di lievito di birra secco)
sale 6-7 g di sale
olio 35 g di di olio extra vergine di oliva
orzo 1 cucchiaino di malto d' orzo (facoltativo)
2 cucchiai di semi misti essiccati (facoltativo) 2 cucchiai di semi misti essiccati (facoltativo)
farina q.b. farina di semola di grano duro (per fare le pieghe)

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il Pane senza impasto e senza pentola

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 1
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 2

In una ciotola con 100 g di farina, sbricioliamo con le dita 6 g di lievito di birra fresco [1] e versiamo 100 g d'acqua [2] e un cucchiaino di malto (facoltativo).

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 3
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 4

Mescoliamo bene per circa 3-4 minuti con un cucchiaio di legno cercando di eliminare il più possibile i grumi [3]. Ecco pronto il poolish per il nostro impasto del pane fatto in casa. Copriamo la ciotola con la pellicola trasparente per alimenti e lasciamo lievitare per circa 3 ore a temperatura ambiente [4].

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 5
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 6

Trascorso il tempo di riposo indicato, aggiungiamo la farina rimanente (500 g) [5] e, se lo desideriamo i semi (facoltativo) ed iniziamo ad impastare in modo vigoroso con il cucchiaio [6]

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 7
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 8

Uniamo il lievito (2 g), il sale [7] e poco per volta, versiamo l'acqua rimanente (320 ml) [8]

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 9
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 10

Aggiungiamo in più riprese l'olio extra vergine d'oliva [9] continuando ad impastare con il cucchiaio fino ad ottenere un composto abbastanza compatto.
A questo punto, trasferiamo l'impasto sulla spianatoia cosparsa di semola di grano duro [10].

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 11
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 12

e lavoriamolo con le mani cercando di compattarlo leggermente [11].
Rimettiamo il panetto nella boule, copriamo con un canovaccio pulito e lasciamo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente [12].

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 13
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 14

Inziamo ora a fare le pieghe per rinforzare l'impasto. Riprendiamo il panetto, e adagiamolo sulla spianatoia cosparsa di farina di semola.
Tiriamo per allungarlo (da un solo lato) e chiudiamolo a metà su se stesso. 
Giriamo ora il tutto di 90° (in questo modo riuscirete a farlo per tutti i quattro lati) e ripetiamo la piega [13].
Fatto il quarto lato cerchiamo di chiudere i lembi sotto del panetto e riponiamolo nella ciotola [14]; copriamolo con un canovaccio e lasciamolo riposare altri 30 minuti a temperatura ambiente.

Ripetiamo quest'operazione di pieghe per un totale di tre volte a distanza di 30 minuti una dall'altra.

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 15
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 16

Dopo la terza piega, rimettiamo il panetto sul piano di lavoro e chiudiamo l'impasto: pinziamo l'impasto tra le dita e il palmo delle mani, ruotando il panetto per chiuderlo bene [15]. Riponiamo nella boule questa volta spennellata di olio sul fondo e copriamo con il canovaccio: lasciamo lievitare a temperatura ambiente fino al suo raddoppio (circa un paio di ore) [16].

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 17
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 18

Trasferiamo l'impasto su una teglia rivestita con carta forno e cosparsa con farina di semola [17] diamogli una forma tondeggiante [18].

Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 19
Pane fatto in casa senza impasto - Passaggio 20

Realizziamo con un coltello affilato alcuni tagli in superficie che serviranno a migliorare la cottura e la dispersione di umidità all'interno e facciamo riposare per 30 minuti [19].

Preriscaldiamo il forno, versiamo mezza tazzina d'acqua per fare il vapore (che migliorerà il volume della micca) e cuociamo il pane a 210° per 20 minuti, poi abbassiamo a 180° per altri 20 minuti e infine a 160° per ancora 20 minuti. [20]

Pane senza impasto

Pane senza impasto

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 175, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Con questo metodo potrete divertirvi ad usare farine differenti o anche mix di farine (provate con una farina di farro, una di riso ed una 00, in parti uguali).

    Il pane si mantiene morbido per 2-3 giorni. Qualora decidessimo di preparare più pagnotte anche per i giorni successivi possiamo optare per la congelazione. Naturalmente, per preservarne il sapore e la consistenza, consigliamo di utilizzare gli appositi sacchetti per il freezer.

    Il pane può essere tranquillamente scongelato a temperatura ambiente durante la stagione fredda, mentre in frigorifero nel periodo estivo per evitare gli shock termici.

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (13)

    Sara
    lunedì 22 giugno 2020

    Grazie 1000! Più o meno di quanto? 🤗 Non sono molto esperta 🤗 🤗🤗 Grazie ciao buona serata Sara

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 22 giugno 2020

    Ciao Sara, dipende da molti fattori, è difficile dirlo

    Rispondi
    Sara
    domenica 21 giugno 2020

    Ciao, pane strepitoso, ricetta spiegata benissimo! Grazie! Se utilizzo 1 oppure 2 grammi di lievito di birra fresco, devo cambiare qualcosa nel tuo procedimento? Grazieeee ciao Sara

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 22 giugno 2020

    Ciao Sara, dovrai allungare i tempi di lievitazione 😊

    Rispondi
    Chiara
    venerdì 15 maggio 2020

    Ciao, ho provato questo pane con la farina di tipo 2 e il risultato è buonissimo! Ma se nel secondo passaggio, quello dove al polish aggiungo gli altri ingredienti, impasto tutto con l'impastatrice, poi è comunque necessario fare le successive pieghe di rinforzo? Grazie!

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 15 maggio 2020

    Ciao Chiara, grazie!
    Se incordi bene l'impasto non sono necessarie 😊

    Rispondi
    Chiara
    ha scritto: venerdì 15 maggio 2020

    Grazie mille! Il pane è veramente buonissimo e ora vorrei provare anche col lievito madre.

    Rispondi
    Gabriella Bacelle
    domenica 26 aprile 2020

    Si, la sto preparando

    Rispondi
    Claudio
    martedì 14 aprile 2020

    Ciao ormai faccio la tua pizza e sono bravissimo grazie a te ma...per questo pane mi perdo un passaggio. Seguo tutti i tuoi passi... ma da quando metto l'impasto a lievitare per ultima lievitazione a fare poi la forma c'è qualcosa che non va. La.tua foto fa vedere che lo tiri fuori dalla ciotola 18 dopo la lievitazione ed è perfetto per fare i tagli 19. Ma in questo passaggio si perde la forma e anche la lievitazione. Solitamente mettoil pane a lievitare gia con la sua forma nella teglia pronta per infornare. Aiutami please:) ciao e grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 14 aprile 2020

    Ciao Claudio, molto probabilmente la farina che utilizzi ha una forza bassa, prova ad usare solo 320 g di acqua

    Rispondi
    Claudio
    ha scritto: martedì 14 aprile 2020

    No... ho usato una manitoba e ho usato anche meno acqua. Volevo solo capire come fai a tirare fuori l'impasto e farlo rimanere con la forma.

    Rispondi
    Claudio
    ha scritto: martedì 14 aprile 2020

    Appena è lievitato non si dovrebbe più maneggiare... Ma per tirarlo fuori dalla ciotola devi per forza. Potrei metterlo a lievitare a questo punto direttamente dando le forme desiderate direttamente sulla teglia che poi infornerò?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 14 aprile 2020

    Appena tolto dalla ciotola puoi lavorarlo leggermente per ridare la forma di pagnotta, non ci sarà nessun problema 😊

    Rispondi