Come riutilizzare la pasta avanzata

Come riutilizzare la pasta avanzata
Photo credits:

Se è vero che la nostra è una società consumista e dedita allo spreco anche alimentare, è altresì vero che la nostra tradizione culinaria, quella tramandata dalle nonne, ci invoglia a riciclare e reinventare il cibo avanzato. La pasta è sicuramente tra gli alimenti che, se avanzati da un precedente pasto, ben si presta ad inventarne uno nuovo.

La pasta non è un avanzo ma un nuovo ingrediente

Soprattutto nei giorni di festa, quando le tavole sono cariche delle più svariate pietanze e i commensali più che sazi, capita che tra gli avanzi ritroviamo anche delle abbondanti porzioni di pasta.

Pasta in bianco, al sugo o condita in qualsivoglia maniera, definirla avanzo è sempre riduttivo, perché, posto anche non la si svoglia consumare riscaldata, si tratta di un’occasione per riproporre piatti che altrimenti non avremmo mai preparato.

La nostra tradizione culinaria è piena di piatti che la utilizzano come ingrediente principe, dalle frittate di pasta tipiche ad esempio della cucina napoletana, alla pasta al forno calabrese, ai timballi proposti in differenti versioni in numerose regioni italiane.

Insalata di pasta avanzata

Se vi siete accorti in tempo che avevate messo a cuocere troppa pasta e quindi non l'avete condita tutta, niente di meglio che utilizzarla per preparare una fresca insalata di pasta.
Qui potrete sbizzarrirvi coi condimenti. Versione vegana con olive e verdure grigliate, oppure con cubetti di prosciutto, wurstel e formaggio, o se preferite il pesce con tonno, cipolla e pomodorini.

Pasta pasticciata (o pasta al forno)

Se avete condito un'abbondante quantità, sicuramente la pasta al forno calabrese è un esempio ottimo di riciclo.
Ma ovviamente potrete sbizzarrirvi con gli ingredienti che preferite.
Anche qui vi occorre una teglia che riempirete con la pasta avanzata abbondante mozzarella, uova sode, salumi, verdure grigliate o quello che più preferite.

Quindi infornate per circa quindici minuti.
Il tempo necessario perché tutti gli ingredienti si insaporiscano e la mozzarella diventi filante.
Questo è un piatto che piace molto anche ai più piccoli.

Frittate di pasta avanzata 

Se dal vostro pranzo è avanzato un abbondante piatto di pasta perché non preparare una fantastica frittata.
Niente di più semplice. Aggiungete uno o due uova e approfittate per utilizzare anche quei piccoli fondi di formaggio o di salumi che avete in frigo.

Tagliuzzate tutto a cubetti, amalgamate bene e cuocete in padella.
Se la frittata e alta fate cuocere col coperchio prima di girare sull'altro lato.
E se volete stupire i vostri commensali, preparate delle mini frittate o bocconcini che potrete servire anche come sfiziosi antipasti.
Se poi volete una versione vegana, sostituite l'uovo con della farina di ceci e il gioco è fatto.

Timballi di pasta

Se l'idea è di preparare un piatto più corposo, usate la pasta avanzata per un saporito timballo.
Armatevi di una teglia abbastanza profonda e foderatela con pasta per pane o sfoglia.
Quindi aggiungete la vostra pasta condita e insaporita con quello che più vi piace, carne, verdure, formaggio.
Per una versione light potreste foderare la teglia con delle verdure grigliate magari melanzane o zucchine. Richiudete il vostro timballo e infornate a 180°-200° per far dorare la crosta e fondere i sapori.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel tuo Ricettario

Hai domande o vuoi lasciare un commento?