Frittata di pasta

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 87
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

La frittata di pasta è un piatto unico tipico della cucina partenopea realizzato con spaghetti, uova, formaggio e salame.
Un piatto svuotafrigo, perfetto per un picnic o un buffet, da realizzare in pochi minuti con gli ingredienti che si hanno a disposizione.

Tradizionalmente, la frittata viene realizzata con pasta avanzata, di solito gli spaghetti ma anche con alcuni tipi di pasta corta come gli ziti, le penne o i rigatoni.
Nulla vieta, però, di preparare gli spaghetti appositamente, scolarli, condirli e cuocerli in padella per trasformarli in una torta salata gustosa e sostanziosa.

Se non l'avete mai provato questo piatto, ecco l'occasione giusta!
Seguite le spiegazioni passaggio dopo passaggio e preparate con noi una buonissima frittata di pasta.

Categoria: Secondi

spaghetti 350 g di spaghetti
uovo 4 uova medie
salame 150 g di salame Napoli
provola 150 g di fiordilatte o provola
parmigiano 30 g di parmigiano grattugiato
olio q.b. olio extra vergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la Frittata di pasta

Frittata di pasta - p1
Frittata di pasta - p2

Lessate gli spaghetti in acqua leggermente salata, scolateli al dente e trasferiteli in una terrina capiente.
Lasciateli raffreddare poi aggiungete le uova [1] e mescolate energicamente con una forchetta.
Aggiungete il formaggio grattugiato, la provola e il salame in piccoli cubetti o striscioline [2].

Frittata di pasta - p3
Frittata di pasta - p4

Amalgamate il tutto sempre mescolando delicatamente [3].
Scaldate un filo d’olio in una larga padella (26-28 cm) e versatevi il composto di spaghetti e uova, compattandolo bene [4].

Frittata di pasta - p5
Frittata di pasta - p6

Cuocete la frittata a fuoco medio per alcuni minuti, controllando che la base si rosoli senza bruciare. Quando il primo lato sarà croccante e dorato, potrete girare la frittata aiutandovi con il coperchio oppure un piatto. Rovesciatela e proseguite la cottura allo stesso modo [5].
La frittata di pasta sarà pronta quando sarà ben rosolata da entrambi i lati [6].

Lasciatela intiepidire per qualche minuto quindi trasferitela su un piatto da portata e servite.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 87, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    La frittata di pasta nasce come piatto di riciclo e quindi, come dice il nome stesso, potete utilizzare moltissimi ingredienti e varianti per realizzarla.

    Se non partite dalla pasta in bianco, potete utilizzare una qualunque pasta avanzata, condita con ragù, sugo di pomodoro, verdure, ecc.
    Lo stesso vale per l’aggiunta di salumi e formaggi: scegliete quelli che preferite ricordando che, per una consistenza più morbida e cremosa potete unire 1-2 cucchiai di besciamella alle uova.

    La frittata di pasta deve avere una crosticina dorata e croccante ed è importante non girarla nella padella fino a quando questa non si sarà formata sul primo lato.
    Utilizzate un coperchio o un piatto per capovolgerla senza corrrere il rischio di romperla. 

    Si conserva a temperatura ambiente per un giorno, per 2-3 giorni in frigorifero coperta da pellicola.

    Per quale occasione

    Un piatto unico da servire a cena, oppure per un pic-nic o buffet.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche