Come riutilizzare il riso avanzato

Come riutilizzare il riso avanzato
Photo credits:

Quante volte ci è capitato di preparare una quantità maggiore di riso e non sapere subito come impiegarlo in un'altra ricetta?

Nessuna paura: basta semplicemente mettere in moto la fantasia e riutilizzare il riso avanzato trasformandolo in un nuovo gustosissimo piatto.

Riso avanzato? Via libera agli arancini dolci e salati

Per riciclare il risotto avanzato non esiste ricetta migliore degli arancini.
Classico piatto siciliano ed emblema dello street food metropolitano, gli arancini possono essere preparati in decine di modi differenti, declinandoli sia in ricette dolci sia salate.

Se il riso avanzato è in bianco, per preparare gli arancini possiamo aggiungere piselli, provola e formaggio grattugiato; se, invece, abbiamo già utilizzato il sugo, possiamo impiegare salsiccia, carne macinata e mozzarella.
Basterà panare i nostri arancini in un mix di farina, uova e pangrattato, friggerli in abbondante olio di arachidi per qualche minuto e il gioco è fatto.

Se vogliamo provare qualcosa di diverso, magari come dolce a fine pranzo o una merenda, possiamo realizzare dei golosi arancini dolci.
Il riso bianco, in questo caso, si potrà mantecare con un goccio di latte aromatizzato alla vaniglia.

Per il ripieno, invece, possiamo utilizzare della ricotta arricchita con gocce di cioccolato, della crema pasticcera oppure qualche cucchiaio di crema spalmabile alle nocciole.
Dopo la panatura con il pane grattugiato, le friggeremo semplicemente per qualche istante in olio bollente.

Tra sformati e frittate: che goduria!

Come ben si sa, il riso è uno degli alimenti più versatili in cucina. Ed è proprio per questo motivo che, se dovesse avanzare, non dovremmo farne un dramma: abbiamo tantissimi piatti a nostra disposizione da poter preparare!

Se la quantità di riso avanzata è abbondante, possiamo preparare un ricchissimo sformato.

Il primo passo da compiere è aprire il nostro frigorifero e vedere quali ingredienti abbiamo a disposizione.
Sughi robusti di carne, salumi o affettati, formaggi o verdure sono tutti ingredienti ottimi per preparare un piatto ricco di gusto e di sapore.

In una ciotola capiente, quindi, versiamo il riso e mescoliamo aggiungendo un cucchiaio d'olio per renderlo più morbido.
Versiamo il sugo, la carne, le verdure oppure gli ingredienti che abbiamo scelto e tagliamo un po' di mozzarella o di provola a cubetti.

Versiamo il nostro sformato in una teglia ampia, in uno stampo da babà o in uno da plum-cake, inforniamo e lasciamo cuocere fino a che la superficie non sarà ben dorata.
Per un tocco in più cospargiamo il composto con il pangrattato: la crosticina che si formerà sarà irresistibile.

Per un piatto velocissimo che si può preparare anche con largo anticipo, possiamo puntare sulla frittata di riso. Meno usuale di quella di pasta, la frittata di riso è semplicissima da preparare: basterà arricchire il riso con spezie e aromi, uova e formaggio e friggere in olio ben caldo fino a che la superficie non sarà croccante.

Qualcuno ha parlato di dolce al riso?

Considerati tra le pietanze dolci più in voga nell'Estremo Oriente, le torte e i budini a base di latte, cocco e riso stanno prendendo sempre più piede anche in Europa.
Delicati, soffici e leggeri, impreziositi da vaniglia, cannella e zucchero, i dolcetti al riso mettono d'accordo grandi e piccini.

Se il riso risulta stracotto, possiamo rimediare preparando un bel budino aggiungendo solo latte, uova, zucchero, scorza di limone e baccello di vaniglia.
Amalgamiamo il composto, versiamo in stampi monoporzione e cuociamo a bagnomaria in forno per dieci minuti.
Lasciamo raffreddare, spolverizziamo di zucchero a velo e serviamo con una pallina di gelato alla vaniglia.

Non necessita di cottura il dolce al riso con latte di cocco.
Basta, infatti, ricoprire il riso con una bella dose di latte di cocco arricchito da cannella, vaniglia, zucchero e chiodi di garofano.

Serviamo il dolce accompagnato da fettine di mango e scaglie di cocco: sarà una vera delizia.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel tuo Ricettario

Hai domande o vuoi lasciare un commento?