Come fare le crêpes

Photo credits:

Le crêpes, anche dette crespelle, sono un piatto proveniente dalla tradizione francese, si pensa, infatti, che fossero già preparate nel V secolo d.C., come impasto di uova e farina.

Questa frittatina iniziale si è poi diffusa in tutta lo stato francese, fino a trasformarsi nelle cialde molto sottili ed elastiche che conosciamo oggi.

La ricetta utilizzata ai nostri giorni è molto semplice, si tratta di una pastella fluida che viene poi cotta su una caldissima piastra antiaderente.

Tuttavia, per ottenere un buon piatto è necessario fare attenzione ad alcuni passaggi fondamentali.

Cosa ci serve per fare le crepes:

Boule multiuso in vetro >>

Crepiera >>

Come fare le crêpes

La ricetta classica delle crespelle è estremamente versatile: può infatti essere utilizzata sia come dessert che come gustoso piatto salato, farcendo l'impasto in mille modi diversi.
Prima di tutto, però, vediamo il procedimento per realizzare l'impasto delle crepes: gli ingredienti da utilizzare sono solamente tre: uova, latte e farina.

E' importante mescolare insieme gli ingredienti fino a quando non sono più presenti grumi e la consistenza è liscia e fluida.
Quindi occorre coprire la terrina con un foglio di pellicola trasparente per alimenti e riporla in frigo a riposare per mezz'ora.
Questa fase è fondamentale, perchè consente alla farina di rilasciare tutto il proprio amido, in modo da rendere più elastiche le crepes.

Una volta pronto l'impasto è tempo di cuocerlo! Ecco alcuni consigli per una cottura ottimale: versate un mestolo di pastella al centro di una padella antiaderente o di una crepiera ed iniziate subito a distribuire l'impasto in modo che si formi uno strato sottile.
Per fare questo, potete semplicemente inclinare e ruotare la padella, oppure utilizzare l'apposito strumento a "T" chiamato Tiracrepes.

Dopo un paio di minuti bisogna capovolgere la crêpe: fate molta attenzione ed usate un'estrema delicatezza.
Staccatela con una spatola partendo dai bordi fino al centro, in modo da non romperla.
Lasciate cuocere il secondo lato per un minuto, poi trasferite su un piatto la crêpe e proseguite ripetendo i passaggi fino all'esaurimento della pastella, ricordando di imburrare ogni volta un pochino la padella.
Quando avrete finito, le crêpes saranno pronte per essere farcite!

Come farcire le crêpes dolci

Se volete servire le vostre crêpes dolci come dessert, basta aggiungere un cucchiaio di zucchero, o della vaniglia, all'impasto per renderlo più dolce.

Potete anche lasciare l'impasto neutro e sfruttare le farciture per dare dolcezza.

In alternativa, potete sbizzarrire la vostra fantasia, aggiungendo il cacao, la cannella oppure lo zenzero, in base al tipo di farcitura che poi vorrete utilizzare.

Crepes zebrate

Un classico italiano sono le crêpes alla nutella, mentre in Francia preferiscono la crêpe suzette, condite con salsa all'arancia, liquore Grand Mariner e poi flambate.

In ogni caso, potete farcirle a vostro piacimento: con marmellate, sciroppi, panna o crema pasticcera, granelle e zucchero a velo, date libero sfogo alla vostra fantasia!

Guarda la ricetta passo passo nel nostro video.

Come farcire le crêpes salate

Crepes al prosciutto cotto e mozzarella

Anche le crêpes salate consentono di sbizzarrirvi con le farciture: potete, inoltre, personalizzare l'impasto con spezie particolari o semplicemente sale e pepe, combinate alla farcia che scegliete, come ad esempio prosciutto e mozzarella, al pesto o ai funghi.

Si può modificare anche il modo in cui servirle: invece che chiuse a portafoglio potete creare cannelloni o piccoli fagottini, magari legati con un filo di erba cipollina.
Che siano servite subito o ripassate poi in forno, sicuramente le vostre crêpes saranno deliziose!

Ricette con le Crepes

Non perdere la nostra selezione di ricette per preparare crêpes sia dolci che salate: lasciati ispirare dalle tante proposte e trova quella che fa per te e che soddisfa le tue esigenze.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel tuo Ricettario