Ghirlanda di pizza

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 151
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

La ghirlanda di pizza è uno scenografico lievitato salato perfetto per la tavola delle feste natalizie, preparato con pasta per pizza tagliata e farcita in modo da formare una corona.

La pizza, grazie al vuoto centrale e ai triangolini di pasta ripiegati verso l’interno, ricorda nella forma proprio una tradizionale ghirlanda natalizia. È perfetta per un buffet o un antipasto con cui stupire i propri commensali.

Prepararla non è difficile: si inizia con l'impasto della pizza, che andrà fatto riposare fino al raddoppio del volume. Dopodiché lo si stende, dandogli una forma circolare con l'aiuto di un coltello o una rotella. Si divide l'interno in 8 spicchi uguali a forma di triangolo che andranno poi farciti e ripiegati su loro stessi. Una volta pronta si inforna e si gusta calda!

La nostra farcitura è a base di pomodoro e mozzarella, ma è possibile usare anche ingredienti diversi, senza però esagerare per evitare che fuoriescano in cottura. Servono idee sulle farciture? Guarda il nostro speciale.

Ecco i passaggi per preparare una deliziosa ghirlanda di pizza!

Categoria: Lievitati

farina 250 g di farina tipo 0
acqua 150 g di acqua tiepida
lievito di birra 5 g di lievito di birra fresco
sale 3 g di sale
olio 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
PER CONDIRE PER CONDIRE
passata di pomodoro 150 g di passata di pomodoro
mozzarella 150 g di mozzarella
olio q.b. olio extravergine di oliva
sale q.b. sale
erba cipollina q.b. erba cipollina o basilico

Preparazione

Come preparare la Ghirlanda di pizza

Ghirlanda di pizza - p1
Ghirlanda di pizza - p2

Preparate l’impasto: in una terrina o nella planetaria, versate la farina, aggiungete il lievito sciolto nell’acqua e l’olio. Iniziate ad impastare, quindi unite il sale e lavorate l’impasto per qualche minuto. Dovrete ottenere una consistenza morbida ma elastica. Ponete l’impasto a lievitare fino al raddoppio di volume (circa 2 ore) [1].
Stendete grossolanamente il panetto su un piano infarinato [2].

Ghirlanda di pizza - p3
Ghirlanda di pizza - p4

Trasferitelo su una leccarda rivestita di carta da forno, quindi dategli una spessore di circa 1-1,5 cm e una forma circolare ritagliando i bordi con una rotella [3].
Segnate, senza tagliare, il centro con un piatto largo circa 18 cm [4].

Ghirlanda di pizza - p5
Ghirlanda di pizza - p6

Dividete l’interno del cerchio in 8 spicchi uguali utilizzando un coltello o un tagliapasta [5].
Condite l’anello intorno con un velo di passata di pomodoro, sale, olio [6].

 

Ghirlanda di pizza - p7
Ghirlanda di pizza - p8

Aggiungete qualche cubetto di mozzarella in corrispondenza di ogni triangolo [7].
Ripiegate su se stessi, verso l’interno, i triangoli di pasta facendoli aderire alla parte esterna della ghirlanda. Spennellate con poco olio e lasciate lievitare ancora per 30 minuti. Infornate la ghirlanda di pizza a 200° per circa 25 minuti. Servite subito, guarnendo con erba cipollina o basilico freschi [8].

 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 151, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    La ghirlanda di pizza si può congelare, una volta cotta e ben fredda. 

    Può essere condita e farcita a piacere, con salumi e formaggi, ma anche verdure, salse e semi misti. Si può utilizzare, in alternativa, una base pizza già pronta.

    È consigliabile non condire eccessivamente l’anello di pasta pizza per evitare che, in cottura, il ripieno fuoriesca rovinando l’effetto e la forma.

    Si conserva per 1-2 giorni a temperatura ambiente, ben richiuso.

    Per quale occasione

    Per un sabato sera alternativo.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche