Focaccia salata

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 175
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Focaccia salata
  Photo credits:
Tempo 240 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Soffice e fragrante, la focaccia salata fatta in casa è davvero irresistibile!

Deliziosa nella sua semplicità, condita con olio e sale ed eventulmente qualche rametto di rosmarino, è buonissima da gustare anche farcita, accompagnata da salumi e formaggi, o perchè no, con Nutella o marmellata.
Dalla colazione all'aperitivo, è sempre un buon momento per mangiare un pezzo di focaccia!

Con questa preparazione di tipo 'no-knead' non sarà necessario impastare a mano, le pieghe che andremo a fare durante le fasi ci permetteranno di avere un risultato davvero eccezionale.

Segui la nostra video ricetta e i consigli passaggio dopo passaggio, con le indicazioni dei giusti tempi di lievitazione e cottura otterrai un impasto croccante ma davvero morbido all'interno.

Categoria: Lievitati

farina 430 g di farina 1 W 260
lievito di birra 5 g di lievito di birra
olio 10 g di olio extra vergine d'oliva
sale 8 g di sale
acqua 310 ml di acqua
farina q.b. farina di semola
PER IL CONDIMENTO PER IL CONDIMENTO
acqua 30 ml di acqua
olio 30 g di olio extra vergine d'oliva
sale q.b. sale grosso

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare la focaccia salata

Focaccia salata - Passaggio 1
Focaccia salata - Passaggio 2

In una boule capiente, mettiamo la farina e uniamovi il lievito di birra, sbriciolandolo con le dita [1].
Versiamo poca per volta l'acqua a temperatura ambiente, mescolando con un cucchiaio di legno in modo energico [2].

Focaccia salata - Passaggio 3
Focaccia salata - Passaggio 4

Aggiungiamo il sale e versiamo in più riprese anche l'olio extra vergine [3] continuando a mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.
Copriamo con un foglio di pellicola trasparente per alimenti la boule e lasciamo lievitare per circa 30 minuti a temperatura ambiente in un luogo lontano da correnti d'aria [4].

Focaccia salata - Passaggio 5
Focaccia salata - Passaggio 6

Riprendiamo l'impasto, trasferiamo su una spianatoia (noi abbiamo utilizzato una base in acciaio) e realizziamo le pieghe di forza: ripieghiamolo su se stesso ripetendo l'operazione più volte sui quattro lati [5] e richiudiamo l'impasto tirandolo con le mani verso di noi [6]. Non preoccupatevi se inizialmente la consistenza risulterà piuttosto appiccicosa, piuttosto per facilitarvi potete inumidirvi leggermente le mani con acqua.
Rimettiamo il panetto nella boule, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per altri 20 minuti.

Focaccia salata - Passaggio 7
Focaccia salata - Passaggio 8

Ripetiamo i passaggi precedenti altre due volte [7], l'ultima volta però lasciamo lievitare a temperatura ambiente per 2 ore e poi mettiamo l'impasto un'ora in frigorifero [8].

Focaccia salata - Passaggio 9
Focaccia salata - Passaggio 10

Trascorso il tempo indicato, trasferiamo l'impasto sul nostro piano di lavoro cosparso con un po' di farina di semola e allarghiamo il panetto premendo con le dita, prima tutt'intorno [9] e poi al centro da entrambi i lati [10].
Eliminiamo la semola in eccesso e trasferiamolo su una placca da forno oppure una teglia di 30x40 cm precedentemente unta con olio d'oliva. Sistemiamolo bene e lasciamolo riposare ancora 30 minuti circa a temperatura ambiente.

Focaccia salata - Passaggio 11
Focaccia salata - Passaggio 12

Mescoliamo bene l'acqua con l'olio, quindi versiamo questa miscela sulla focaccia [11], distribuiamolo un po' con le mani, e premiamo con le dita; infine aggiungiamo un po' di sale grosso sulla superficie.
Cuociamo in forno ventilato preriscaldato a una temperatura tra i 230-250° per circa 20 minuti: posizioniamo la teglia nella parte bassa del forno e spostiamola nel ripiano più alto solo negli ultimi minuti di cottura [12].

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 175, Media voti: 4.4

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se si desidera un impasto più morbido e soffice possiamo usare 200 g di farina 00, 200 g di Manitoba e 300 g di acqua

    Se in casa avete della polvere di curcuma potrete far diventare la vostra focaccia gialla unendone 3 g alla farina.
    La curcuma è da sempre considerato un antiossidante ed antinfiammatorio dalle proprietà depurative.

    Potete decorare la vostra focaccia con semi di papavero.

    Questa tipologia di focaccia è ideale come accompagnamento al lardo, pancetta e formaggi come gorgonzola e provola dolce.

    Per un impasto verde aggiungiamo l'alga spirulina (ricca di proteine, amminoacidi, vitamine e di un amminoacido che regola la fame). Uniamone 7 g alla farina e otterremo una focaccia veramente particolare.

    Ottima da preparare d'estate ripiena di pomodori freschissimi e stracciatella (il tutto condito con olio extra vergine di oliva) e nelle stagioni più fredde farcita con zucca grigliata, gorgonzola dolce e porchetta.

    Curiosità

    Lo sapevate che l'impasto per la focaccia può essere utilizzato anche per fare delle ciabattine croccanti?
    Spolveriamo con molta farina un tagliere di legno, rovesciamo sopra l'impasto della focaccia (cercando di toccarlo il meno possibile con le mani), aiutandoci con un tarocco lo capovolgiamo.
    Facciamo riposare per 45 minuti (nel periodo estivo 30 minuti ). Usiamo poi il tarocco per  fare pezzi di impasto da circa 100 g ciascuno (se la somma della farina e degli altri ingredienti fosse di 800 g, possiamo farne 8) cercando di toccare il meno possibile i panini con le mani.
    Facciamo riposare per 15 minuti, poi metterli sulla teglia da forno con la parte del taglio verso l'alto.
    Inforniamo a 200° spruzzando un po' di acqua sul fondo del forno.
    Trascorsi otto minuti apriamo il forno per fare fuoriuscire il vapore e richiudiamo continuando la cottura.
    Dopo altri 5 minuti le ciabattine croccanti saranno pronte (il tempo varia molto in funzione del peso dell'impasto).

    Hai mai sentito parlare della focaccia baciata di Gabriele Bonci? E' semplicissima da realizzare. Con le nostre dosi di impasto si potrà fare una teglia 40x30 cm (oppure 28x35 cm se la gradite  leggermente più spessa).
    Prendiamo l'impasto dividiamolo a metà (ottenendo così due palline da circa 350 g ciascuna), ungiamo bene la teglia con olio e stendiamo sul tagliere ben infarinato con della semola, la prima metà.
    Trasferiamo poi l'impasto nella teglia ed aiutandoci con le mani, tirando l'impasto dolcemente, copriamo tutta la teglia. Passiamo poi un velo d'olio sull'impasto e stendiamo l'altra metà (nello stesso modo) facendolo combaciare con la metà già sulla teglia.
    A parte creiamo un'amulsione con 30 g di acqua, 30 g olio e 3 sale) con cui spennelliamo la superficie. Cuciamo nella parte bassa del forno a 240°.
    Dopo circa 18 - 20 minuti la focaccia baciata sarà pronta. Quando la apriremo saremo avvolti da una nuvola di vapore.

    Come farcirla? Con un hummus di ceci, rosmarino e mortadella oppure con salmone affumicato, zucchine grigliate e maionese al wasabi.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (3)

    Rino
    domenica 17 maggio 2020

    Complimenti avete delle ottime ricette.

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 17 maggio 2020

    Grazie Rino 😊💖

    Rispondi
    Sofia
    lunedì 28 ottobre 2019

    Da provare al più presto, sabato la faccio!

    Rispondi