Danubio pizza

Il Danubio pizza è una variante del classico pan brioche, preparato con ripieni dolci e salati, qui proposto con l'impasto della pizza. Scopri come si prepara.
4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 947
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Il Danubio pizza è un antipasto da servire come finger food e come variante del classico dolce di pan brioche, di origine napoletana, preparato sia con ripieni dolci che salati.

La ricetta che vi proponiamo ha un impasto molto simile a quello della pizza ma dall'aspetto originale: è infatti costituito, come il classico Danubio, da palline ripiene di pomodoro, mozzarella e reso ancora più saporito dalle acciughe ma, a seconda delle vostre preferenze, potete farcirlo a piacere.

Per renderlo ancora più saporito, infatti, è possibile utilizzare scamorza o provola e unire al pomodoro prosciutto cotto a cubetti, tonno, speck o prosciutto crudo. La superficie viene poi spennellata con salsa di pomodoro e origano. 

Un lievitato semplice da preparare, soffice e davvero gustoso: basta rispettare i tempi di lievitazione e potete servirlo come antipasto in un buffet, o come simpatico finger food o come salva cena

Prepariamo allora insieme il Danubio pizza  seguendo la nostra video ricetta!

Categoria: Lievitati

farina 300 g di farina di Manitoba (o farina di forza)
lievito di birra 7 g di lievito di birra fresco
miele 1 cucchiaino di miele
acqua 170 ml di acqua
sale 8 g di sale
olio 20 ml di olio extra vergine di oliva
PER FARCIRE: PER FARCIRE:
passata di pomodoro q.b. passata di pomodoro
mozzarella q.b. mozzarella
acciughe q.b. acciughe sott'olio

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il Danubio pizza

Danubio pizza - Passaggio 1
Danubio pizza - Passaggio 2

Prepariamo l'impasto disponendo, su una spianatoia, la farina a fontana e al centro aggiungiamovi il lievito di birra fresco sminuzzato (o in alternativa sciolto in acqua), un cucchiaino di miele [1], l'acqua e l'olio extra vergine [2].

Danubio pizza - Passaggio 3
Danubio pizza - Passaggio 4

Iniziamo ad amalgamare con le mani gli ingredienti nel centro, incorporando pian pano la farina dai bordi [3], poi aggiungiamo il sale e lavoriamo l'impasto energicamente fino ad ottenere un panetto liscio e compatto: mettiamolo in un recipiente [4], copriamolo con pellicola trasparente e lasciamo lievitare in un luogo asciutto finchè non avrà raddoppiato il suo volume.

Danubio pizza - Passaggio 5
Danubio pizza - Passaggio 6

Trascorso il tempo necessario, riprendiamo l'impasto e suddividiamolo in parti più piccole, da circa 70 g ciascuna [5]. Con le dita allarghiamo e appiattiamo ciascuna di esse in modo da poter farcire al centro con passata di pomodoro, mozzarella e acciuga [6].
Poi richiudiamo sigillando molto bene i bordi e diamo una forma sferica.

Danubio pizza - Passaggio 7
Danubio pizza - Passaggio 8

Oliamo uno stampo da 24 cm di diametro e disponiamovi le palline [7]. Ricopriamo con pellicola trasparente e facciamo lievitare ancora per circa 30-40 minuti [8].

Danubio pizza - Passaggio 9
Danubio pizza - Passaggio 10

Dopodiché, cospargiamo ancora un po' di passata di pomodoro sulla superficie [9], un filo d'olio e cuociamo in forno ventilato a 190° per 15 minuti [10].

Togliamolo dal forno e gustiamo il nostro Danubio pizza ancora tiepido.

Danubio pizza

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 947, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    La Pizza Danubio si conserva ben chiusa per un paio di giorni. Riscaldatela qualche minuto in forno per apprezzarla al meglio.

    Per quale occasione

    Ottimo come antipasto caldo o per una "serata pizza". Perfetto da servire come antipasto natalizio.

    Curiosità

    A Napoli, il Danubio è conosciuto anche con il nome di  "brioche al pizzico": posizionato al centro della tavola ognuno può servirsi e staccarne una pallina, in un atmosfera molto conviviale.

    Probabilmente è una ricetta di origini austriache, arrivata in Campania con il matrimonio del 1768 tra Ferdinando IV di Napoli e Maria Carolina d'Asburgo.

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (7)

    Bianca Carsana
    sabato 31 ottobre 2020

    È squisita me la chiedono di continuo .Grazie mille.

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 31 ottobre 2020

    Ci fa tanto piacere Bianca 😊💖

    Rispondi
    FLAVIA ANGELI
    martedì 28 gennaio 2020

    Se uso le dosi di farina della ricetta il composto viene molto appiccicoso e si attacca al piano di lavoro per cui devo aggiungere altra farina, dove è l'errore? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 28 gennaio 2020

    Ciao Flavia, assicurati di utilizzare lo stesso tipo di farina, tipi diversi assorbono più o meno farina. Il panetto finale deve risultare con nelle nostre foto/video ☺

    Rispondi
    Sabrina De Santis
    lunedì 4 marzo 2019

    dosaggio perfetto, l'impasto è leggero e gustoso

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 4 marzo 2019

    Grazie!

    Rispondi
    Silvia
    sabato 6 ottobre 2018

    Adoro la pizza devo provare anche questa ricetta, graziee

    Rispondi