Come preparare il pandoro a casa

Come preparare il pandoro a casa
Photo credits:

Il pandoro è il dolce natalizio per eccellenza, la sua morbidezza conquista grandi e piccini, il suo delizioso profumo è sempre un richiamo irresistibile.

Se volete cimentarvi nella sua preparazione però, dovete sapere che i tempi di lievitazione e cottura sono abbastanza lunghi. Proprio come nelle migliori pasticcerie, anche il pandoro fatto in casa dovrà seguire dei passaggi ben precisi in modo che non venga compromessa la riuscita.

Gli ingredienti che vi serviranno sono i classici per preparare un lievitato dolce: farina, zucchero, burro, livito di birra, vaniglia e zucchero a velo.

Munitevi poi di uno stampo adatto; lo trovate nei negozi di cucina o online.

Scopri anche come preparare il pandoro con il Bimby!

Ecco la nostra ricetta: 

- Dosi: per 8 persone
- Difficoltà: medio alta
- Tempo di cottura: 45 minuti circa

Ingredienti:
450 g di farina 00
50 g di farina Manitoba
150 g di zucchero semolato
175 g di burro a temperatura ambiente
18 g di lievito di birra
Tre uova intere e un tuorlo
7 cucchiai di acqua tiepida
Un pizzico di sale
Una bustina di vaniglia in polvere
Zucchero a velo vanigliato per la guarnitura

Preparazione:
- Sciogliere la metà del lievito di birra in 2 cucchiai di acqua tiepida, incorporare il tuorlo d'uovo, un cucchiaio di zucchero semolato e due cucchiai di farina 00. Sbattere con il frullino elettrico, infine porre il composto a lievitare per un'ora.
- Passato il tempo necessario sciogliere il restante lievito di birra in 3 cucchiai di acqua tiepida e unirlo all'impasto. Aggiungere un cucchiaio di zucchero, un uovo e solo 250 gr della farina 00.
- Amalgamare accuratamente, unire solo 30 gr di burro e continuare a mescolare fino ad avere un composto liscio e omogeneo, dopodiché porre a lievitare per 60 minuti.
- Aggiungere all'impasto ormai lievitato, 2 uova e il rimanente zucchero, mescolare e incorporare un pizzico di sale, la vanillina in polvere, la farina Manitoba e la restante farina 00.
- Dopo aver impastato il tutto, trasferirlo in un contenitore imburrato e lasciarlo lievitare fino al raddoppio del volume. Coprire con un canovaccio da cucina e porre a riposare in frigorifero per un'ora.
- Togliere l'impasto dal frigo, metterlo sulla spianatoia infarinata e stenderlo leggermente con il mattarello.
Spezzettare sulla superficie il resto del burro lasciato a temperatura ambiente, quindi ripiegare i quattro lembi della sfoglia.
- Passare sopra l'impasto con il mattarello e stenderlo un po' fino ad avere un rettangolo, dopodiché ripiegarlo in tre e metterlo in frigo per 30 minuti.
Trascorso il tempo necessario, tirare fuori l'impasto e ripetere l'operazione precedente per altre due volte, infine dargli la forma di un panetto.
- Imburrare abbondantemente uno stampo per pandoro, foderarlo accuratamente di carta forno, inserire all'interno l'impasto e porre a lievitare in luogo caldo fino a quando non ha triplicato il volume.
- Mettere in forno preriscaldato e cuocere a 180° per circa 45 minuti.
Fare raffreddare il pandoro lasciando la porta del forno leggermente aperta.
- Togliere il pandoro dallo stampo, sistemarlo su un piatto per dolci e cospargerlo di zucchero a velo vanigliato.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva nel tuo Ricettario

Hai domande o vuoi lasciare un commento?