Ciambella al cioccolato

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 15
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La ciambella al cioccolato è un dolce senza burro, soffice e profumato, perfetto per la colazione o una merenda alternativa.

Facile e veloce, si prepara in pochissimi minuti, mischiando tutti gli ingredienti nella boule e aggiungendoci per ultimo il cioccolato fondente fuso. 

Perfetta decorata con una spolverata di zucchero a velo o, perché no, una colata di Nutella, cioccolato al latte o bianco, per renderla ancora più golosa.

L'impasto è privo di burro e lo yogurt bianco può essere sostituito da uno vegetale: in questo modo sarà adatta anche agli intolleranti ai latticini.

Una volta cotta e sformata, è possibile tagliarla in due e farcirla con creme, marmellate e confetture.

Ecco come preparare la ciambella al cioccolato!

Categoria: Torte

farina 00 300 g di farina 00
zucchero 200 g di zucchero semolato
uovo 3 uova
yogurt 125 ml di yogurt bianco
olio 80 g di olio di semi
cioccolato fondente 150 g di cioccolato fondente
lievito 16 g di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
zucchero a velo q.b. zucchero a velo

Preparazione

Come fare la Ciambella al cioccolato

In un pentolino sciogliamo a bagnomaria il cioccolato e lasciamo intiepidire leggermente, mentre ci dedichiamo a preparare l'impasto della ciambella.

In una ciotola sbattere le 3 uova e lo zucchero semolato con lo sbattitore per almeno 15 minuti fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio.
Aggiungiamo lo yogurt bianco, l'olio di semi e continuiamo a mescolare.

Setacciamo la farina con il lievito e aggiungiamoli pian piano all'impasto, continuando a mescolare. Uniamo il pizzico di sale e il cioccolato fuso ormai tipiedo.

Preriscaldiamo il forno a 180°.

Imburriamo o oliamo e infariniamo uno stampo da ciambella di 22 cm e versiamovi il composto. Quando il forno ha raggiunto la temperatura, inforniamo per circa 30-35 minuti.

Facciamo la prova stecchino per verificarne l'esatta cottura.

Prima di toglierla dallo stampo lasciamola raffreddare completamente.

Cospargiamo la superficie con zucchero a velo e serviamo.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 15, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Per controllare la cottura è quello del classico metodo dello stuzzicadenti: introdurlo nella torta, estrarlo e controllare se è asciutto oppure umido. In questo ultimo caso far continuare la cottura.

    Una volta raffreddata estrarre la ciambella dallo stampo, sistemarla su un piatto da portata e cospargerla di zucchero a velo.

    Conserviamo la ciambella al cioccolato per 3-4 giorni coperta da una campana di vetro.

    Per quale occasione

    Per una colazione in famiglia o come dolce a fine pasto.

    Vino da abbinare

    Ottimo abbinamento soprattutto per i bimbi è quello di servirla con dei ciuffetti di panna montata.
    Mentre per gli adulti si potrebbe accompagnarla con un vino liquoroso dolce quale Porto o Marsala.

    Potrebbero interessarti anche