Cheesecake al Philadelphia al forno

La cheesecake al Philadelphia al forno è un tipico dessert americano.

Avete ospiti a cena o siete ospiti a casa di amici e non avete tempo per pensare al dolce? Ecco una ricetta facile e veloce, da poter preparare anche il giorno prima in anticipo, che delizierà i palati dei vostri commensali.

La base di biscotti e burro viene ricoperta da uno strato goloso di panna e formaggio Philadelphia: questa parte del dolce viene cotta in forno e successivamente fatta raffreddare in frigorifero. Per renderla ancora più buona, possiamo guarnire la cheesecake, a seconda dei propri gusti, con marmellata, gelatina, frutta fresca o topping al cioccolato. Insomma, via libera alla fantasia!

Le dosi di seguito indicate sono adeguate alla preparazione di una cheesecake per uno stampo a cerniera di 22 cm, sufficiente per circa 6-8 persone. Tuttavia, se gli ospiti a cena fossero di più, ci basterà aumentare le quantità.

Scopriamo insieme come realizzare la cheesecake al Philadelphia al forno!

Categoria: Cheesecake

4,1/5 Vota
Su un totale di voti: 151
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Ingredienti per una tortiera a cerniera da 22 cm

180 g di biscotti (Digestive o Saiwa) 180 g di biscotti (Digestive o Saiwa)
burro 100 g di burro
philadelphia 450 g di Philadelphia
panna 200 ml di panna fresca
uovo 2 uova
amido di mais 2 cucchiai di amido di mais
zucchero 4 cucchiai di zucchero
vanillina 1 bustina di vanillina

Preparazione

Come fare la Cheesecake al Philadelphia al forno

Per prima cosa, dedichiamoci alla base, tritando i biscotti con il mixer. A seconda delle nostre preferenze, potremmo decidere di tritarli più o meno fini, in modo da rendere la base più friabile o croccante. 
Versiamo la polvere di biscotti in una ciotola di vetro abbastanza ampia ed aggiungiamo il burro, precedentemente fuso a bagnomaria o in microonde, e amalgamiamo.
Foderiamo ora il fondo di una tortiera, meglio se con la chiusura a cerniera, con un foglio di carta da forno rotondo, più o meno della stessa grandezza della teglia. Versiamo il composto di biscotti e burro al suo interno e procediamo a renderlo compatto, aiutandoci con il fondo di un cucchiaio o il dorso di una spatola da cucina. Effettuato questo passaggio, mettiamo a riposare in frigo per circa una mezz'ora, coperta da carta stagnola, in modo da permettere alla base di rassodarsi adeguatamente. 

Passiamo ora alla realizzazione della crema, la parte fondamentale del nostro dolce. Lavoriamo il Philadelphia, con l'aiuto delle fruste elettriche, assieme allo zucchero, sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungiamo poi le uova, rompendole una alla volta, passaggio che ci permetterà di dare il tempo al nostro impasto di assorbirne il contenuto. Proseguiamo con i due cucchiai di amido di mais, precedentemente passati attraverso un setaccio, in modo da non creare fastidisiosi grumi. Effettuiamo lo stesso procedimento per la vanillina e continuiamo a mescolare, raggiungendo la consistenza desiderata. 

In una ciotola a parte, preferibilmente di metallo e precedentemente raffreddata in freezer, montiamo la panna, evitando di farle raggiungere la compattezza, ma lasciandola un pochino più liquida. E' importante che il contenitore e gli strumenti utilizzati siano freddi, in modo da consentire un corretto ed agevole compimento del processo. Versiamo ora la panna all'interno del composto di uova, zucchero e Philadelphia e mescoliamo con l'aiuto di una spatola, dall'alto verso il basso, in modo che l'impasto non si sgonfi.
La nostra crema è ora pronta ed altro non resta che disporla sopra alla base di biscotti precedentemente preparata.

Inforniamo a 170 ° per un'ora e mezza, coprendo con carta stagnola per la prima mezz'ora e rimuovendola poi per il successivo tempo. Lasciamo raffreddare per circa un'ora e completiamo con la marmellata che più ci piace. 
Dopo 3 ore di frigo, la nostra Cheesecake al Philadelphia al forno sarà pronta per deliziare i nostri ospiti!

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 151, Media voti: 4.1

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Per una versione più leggera, potete utilizzare la Philadelphia light e, per tutti gli intolleranti ai latticini, scegliere le varianti, sia di panna, di burro che di formaggio spalmabile, prive di lattosio.

    Per quanto riguarda i celiaci invece, la base della cheesecake Philadelphia è anche realizzabile attraverso un mix di mandorle tritate, datteri e miele, risolvendo semplicemente il problema del glutine. 

    Per quale occasione

    Un dessert goloso perfetto da servire a fine pasto o per un'occasione speciale!

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (21)


    Martina Grimaldi
    martedì 20 luglio 2021

    Sto per provare la ricetta e mi è venuto un dubbio, ma la philadelphia non lascerà un sapore troppo marcato? Oppure sarà semplicemente coperto dalla panna e dagli altri ingredienti?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 20 luglio 2021

    Ciao Martina, tranquilla verrà coperto dagli altri ingredienti 😊

    Rispondi

    Maria
    giovedì 21 gennaio 2021

    Per una tortiera da 20 cm come posso fare con le quantità?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 22 gennaio 2021

    Ciao Maria, qui trovi tutto

    Rispondi

    Donata
    sabato 7 novembre 2020

    Se nn ho amido di mais posso aggiungere due cucchiai di farina?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 7 novembre 2020

    Puoi aggiungere farina ma nella stessa quantità 😊

    Rispondi

    Silvia
    giovedì 2 luglio 2020

    Di che diametro è la tortiera?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 2 luglio 2020

    da 22 cm

    Rispondi

    Stefania
    venerdì 5 giugno 2020

    Ciao al posto della marmellata Posso mettere la nutella ? Oppure stando in frigo mi secca?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 5 giugno 2020

    Ciao Stefania, sì puoi usare la Nutella.

    Rispondi