Arrosto di maiale

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 92
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 180 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

L'arrosto di maiale è un secondo piatto di carne molto gustoso e scenografico, preparato con la lonza di maiale e un contorno di patate novelle al forno.

La lonza subisce due cotture: viene infatti prima rosolata in pentola in olio e burro e solo quando i succhi sono sigillati e la superficie è croccante e dorata termina la sua cottura in forno insieme agli aromi e al vino bianco.

La cottura dell'arrosto di maiale deve avvenire a temperature non troppo alte per evitare che si asciughi troppo e la carne risulti stopposa.
E' preferibile, quindi, irrorarlo di tanto in tanto con il suo fondo di cottura.

Cosa ci serve per la ricetta:

Termometro da Cucina >>

Pipetta per arrosto >>

Categoria: Secondi

lonza di maiale 1 kg di lonza di maiale
vino bianco 300 ml di vino bianco secco
aglio 3 spicchi d’ aglio
rosmarino 3 rametti di rosmarino
olio 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
burro 1 noce di burro
sale e pepe q.b. sale e pepe
patata 1 kg di patate novelle

Preparazione

Come fare l'Arrosto di maiale

Arrosto di maiale - P1
Arrosto di maiale - P2

Legate la lonza con lo spago da cucina (o inseritela in una rete) se non l’ha già fatto il vostro macellaio di fiducia. Massaggiatela in modo uniforme con sale e pepe, quindi fatela rosolare in una casseruola con un filo d’olio e una noce di burro. [1]
Rigiratela delicatamente con due mestoli legno per evitare di bucare la carne e di far fuoriuscire i succhi. [2]

Arrosto di maiale - P3
Arrosto di maiale - P4

Quando sarà ben rosolata e dorata, in modo uniforme, trasferitela in una teglia da forno e aggiungete al fondo di cottura il vino, gli spicchi d’aglio in camicia, i rametti di rosmarino. Infornate l’arrosto a 170° in forno ventilato (o 180° in forno statico) preriscaldato per circa 2 ore [3]
Verificate la cottura dopo circa un’ora e mezza con un termometro (dovrà raggiungere 75-80° al centro) o forando l’arrosto per controllare che non fuoriesca ancora del liquido rosa. [4]

Arrosto di maiale - P5
Arrosto di maiale - P6

Per rendere la cottura più uniforme, irrorate di tanto in tanto la carne con il suo fondo di cottura, utilizzando una pipetta o un cucchiaio. [5]
Circa 45/50 minuti prima di terminare la cottura preparate le patate: lavatele e asciugatele, conditele con olio, sale e rosmarino e distribuitele in una larga teglia. [6]

Cuocetele fino a quando saranno rosolate (ricordate che il tempo può variare in base alle grandezza delle patate).
Servite l’arrosto tagliandolo a fette spesse circa 1 cm, irroratele con il sugo di cottura e accompagnate con le patate arrosto.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 92, Media voti: 4.7

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    L’arrosto, intero o a fette, può essere conservato in frigo per 1-2 giorni nel suo fondo di cottura o potete congelalo, una volta affettato e freddo, dividendolo in porzioni con un po’ del suo fondo di cottura.

    E' consigliabile verificare la cottura dell’arrosto con un termometro per alimenti, perché potrebbe variare in base alla grandezza del pezzo di carne e alla temperatura del forno.

    Questo secondo piatto di carne si abbina anche con le patate duchessa, ma anche piselli stufati o funghi e carciofi trifolati.

    Nel fondo di cottura potete aggiungere le erbe e gli aromi che preferite: scalogni, bacche di ginepro o pepe rosa, aglio, rosmarino, maggiorana, carote.

    Per quale occasione

    L’arrosto di maiale è un secondo perfetto per la tavola delle feste o per un pranzo in famiglia.

    Vino da abbinare

    Consigliamo un vino rosso corposo.

    Potrebbero interessarti anche