Patate al forno

4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 40
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Patate al forno
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le patate al forno sono il contorno per eccellenza della cucina italiana, poiché accompagnano perfettamente sia i piatti di carne che di pesce. 

Si preparano in poco tempo e sono sempre apprezzate anche dai più piccoli: ottime se insaporite e aromatizzate con rosmarino, sale e pepe!

La patata è un tubero che si presta per tantissime preparazioni: sempre eccellenti sono gli gnocchi di patate, gustati semplici con burro e salvia o accompagnati da sughi più elaborati. Innovativa e moderna è la sbriciolata di patate con funghi e salsiccia, un antipasto ricco e gustoso. 

Le classiche patate al forno mettono sempre d'accordo tutti, l'unica differenza sta nel tempo di cottura: c'è chi le preferisce ben croccanti e più dorate, chi invece le gusta appena hanno raggiunto la cottura minima.

Categoria: Contorni

pasta 1 kg di patate a pasta gialla
rosmarino q.b. rosmarino
olio q.b. olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b. di sale e pepe

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare le Patate al forno croccanti

Patate al forno - Passaggio 1
Patate al forno - Passaggio 2

Iniziamo lavando bene le patate e sbucciandole, avendo cura di eliminare le parti verdi o ammuffite [1]. Tagliamole poi a pezzetti, tutti più o meno della stessa grandezza (possiamo tagliarle a spicchi, a bastoncini, a quadretti) e poi scisa [2].
 

Patate al forno - Passaggio 3
Patate al forno - Passaggio 4

Disponiamole ora in una pirofila (o in una teglia antiaderente) e irroriamole con l'olio extravergine di oliva e insaporiamo con un rametto di rosmarino [3], sale e pepe [4].

Patate al forno - Passaggio 5
Patate al forno - Passaggio 6

Mescoliamo bene in modo che il condimento sia distribuito in modo uniforme [5] e cuociamo in forno statico preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, fino a che risulteranno ben dorate e croccanti. Ricordiamoci che i tempi di cottura delle patate dipendono dalla forma e dal taglio che darete loro [6].
Durante la cottura ricordiamoci di mescolarle una o due volte.

Quando saranno cotte a puntino, sforniamo la teglia e impiattiamo le patate su un vassoio da portata, oppure usiamole per guarnire il piatto forte del pasto, che può essere sia di pesce che di carne: le nostre patate si accompagneranno splendidamente a tutto.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 40, Media voti: 4.8

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Il tipo di patate consigliate sono quelle a pasta gialla che sono poco farinose e rimarranno intere anche dopo la cottura.

    Cercate di tagliare le patate a spicchi o pezzi regolari (cioè delle stesse dimensioni) così cuoceranno uniformemente.

    Potete unire alle patate in teglia anche qualche spicchio d'aglio in camicia.

    Curiosità

    In base alla preparazione desiderata, cambiano le tecniche per affettare le patate: per esempio, se vogliamo ricavare delle patate a spicchi basterà tagliarle a metà e ricavarne da ogni metà altri spicchi. Per fare le chips, le patate vanno tagliate molto sottili con l'aiuto per esempio di una mandolina,

    Per farle fritte, affettiamole per lungo e otteniamo delle listarelle di circa 1 cm di spessore.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche