Zuppa di cavolo

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Zuppa di cavolo
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La zuppa di cavolo è una ricetta è molto semplice e possiamo realizzarla ogni volta che vogliamo seguire un'alimentazione sana ed equilibrata.
Si tratta di un piatto completo, grazie alla presenza di verdure e legumi: il cavolo nero è ricco di fibre, ma anche di ferro, di calcio e di acidi grassi come l'omega 3 e l'omega 6. Grazie a queste sue caratteristiche è quindi un antinfiammatorio naturale che protegge il cuore, abbassa la pressione e funge anche come antitumorale.

Per rendere la zuppa più sfiziosa possiamo accompagnarla con delle fette di pane toscano croccante.
Servita bollente è l'ideale per scaldarsi nelle giornate invernali, ma può essere gustata tutto l'anno come pasto genuino.

Prepariamo insieme la zuppa di cavolo!

 

Categoria: Zuppe e Minestre

1 kg di cavolo nero 1 kg di cavolo nero
1 kg di fagioli 1 kg di fagioli
patata 1.5 kg di patate
carota 150 g di carote
sedano 150 g di sedano
cipolla 150 g di cipolle
olio 300 ml di olio extravergine di oliva
basilico 3 foglie di basilico
passata di pomodoro 200 g di passata di pomodoro
pane 500 g di pane toscano
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la zuppa di cavolo

Prepariamo la zuppa di cavolo mettendo a rosolare, in una pentola abbastanza capiente, un trito di carote, cipolle, sedano e basilico. 

Nel frattempo tagliamo le patate a tocchetti. Quando vediamo che la cipolla si è imbiondita possiamo aggiungerle nella pentola e lasciar cuocere i nostri ingredienti per circa cinque minuti. 

Dopodiché uniamo circa 500 grammi di fagili e le foglie del cavolo nero tagliate finemente. 

In una ciotola versiamo quindi la passata di pomodoro e la saliamo e pepiamo a piacere facendo attenzione a mescolare bene il tutto prima di aggiungerla nella pentola.
Tutte le verdure devono stracuocere in poca acqua o in poco brodo. 

Aggiungiamo poi gli altri 500 grammi di fagioli dopo averli passati insieme al loro brodo di cottura e lasciamo sobbollire la zuppa per altri 10 minuti circa. Dobbiamo far attenzione che nulla si attacchi alla pentola e preoccuparci pertanto di mescolare di tanto in tanto il tutto. 

La zuppa di cavolo deve essere servita in tavola calda fumante con l'aggiunta di pezzetti di pane raffermo oppure con piccoli quadratini di pane toscano leggermente scottato sulla piastra se vogliamo inserire un piccolo elemento di croccantezza nel piatto.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per velocizzare i tempi di preparazione di questa ricetta possiamo utilizzare i fagioli cannellini in barattolo.

    Per quale occasione

    Possiamo servire in tavola un'ottima zuppa di cavolo ogni qualvolta lo desideriamo. Si tratta di un piatto caldo che si addice di più al periodo autunnale ed invernale, ma non è detto che non si possa gustarla anche nelle giornate di pioggia estive. Non servono però occasioni speciali o ricorrenze per prepararla. 

    Vino da abbinare

    Possiamo abbinare un ottimo vino bianco: la ricetta della zuppa di cavolo nero è tradizionalmente attribuita alla Toscana e quindi nell'abbinamento del vino possiamo sceglierne uno della stessa regione come un ottimo Chianti giovane.
    Con le verdure si sposa bene anche un Sauvignon dei Colli Bolognesi dal sapore corposo e asciutto. 

    Potrebbero interessarti anche