Totani fritti

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I totani fritti sono un antipasto di pesce saporito e molto sfizioso: tra i più apprezzati soprattutto nella bella stagione, quando la frittura accompagnata da un calice di vino bianco fresco ci fa sognare di essere in riva al mare in vacanza!

Gli anelli di totano passati nella farina di semola e fritti risultano croccanti e dorati: ideali da servire appena fatti, ancora caldi, accompagnati da succo di limone.
Se invece preferite potete realizzare una pastella leggera e gustosa.

Prepararli è davvero semplice, scopriamo insieme i pochi passaggi necessari.

Categoria: Antipasti

500 g di totani 500 g di totani
farina q.b. farina di semola
olio q.b. olio di semi per friggere
sale q.b. sale

Preparazione

Per prima cosa puliamo i totani: sciacquiamoli, poi tagliamo via la testa e i tentacoli, priviamoli degli occhi, del becco e della pelle.
Sciacquiamoli di nuovo abbondantemente sotto l'acqua corrente poi tamponiamoli su un canovaccio pulito o carta assorbente da cucina.

A questo punto tagliamoli ad anelli di circa 1 cm di spessore.
Passiamoli bene nella farina in modo da ricoprirli in modo uniforme.

Scaldiamo l'olio di semi in una pentola non troppo grande: quando è bollente mettiamo a frigere i nostri totani fino a doratura.

Non prolunghiamo troppo la cottura perchè rischiamo di ottenere una consistenza gommosa.

Scoliamoli e adagiamoli su un piatto con della carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
Saliamo e serviamoli caldi accompagnandoli con qualche fetta di limone.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Potete utilizzare anche i calamari e friggere anche i tentacoli.

    Per quale occasione

    Per un aperitivo sfizioso: serviteli con un calice di vino bianco e vi sembrerà di essere in riva al mare.

    Vino da abbinare

    Possiamo servire la frittura di pesce con delle bollicine come Prosecco o i Franciacorta, ma anche con tanti vini bianchi fermi come ad esempio la Falanghina o il Vermentino.

    Potrebbero interessarti anche