Tagliatelle al ragù campagnolo

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Ricetta di:
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tagliatelle al ragù campagnolo
Photo credits: Carola Leardi
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il ragù campagnolo è una versione più
rustica di quello tradizionale alla bolognese.
E' un condimento semplice e un po' rustico ideale per accompagnare tagliatelle, fettuccine, spaghetti alla chitarra e gnocchi.

Categoria: Primi

carne macinata 500 g di macinato misto (manzo e maiale)
carota q.b. trito composto da una carota
cipolla una cipolla rossa
prezzemolo uno spicchio d'aglio e prezzemolo fresco
olio q.b olio extravergine d'oliva
pomodori pelati 220 g di pomodori pelati a pezzetti
rosmarino q.b. rosmarino
sale sale
pepe pepe
tagliatelle 400 g di tagliatelle verdi (agli spinaci e di pasta di semola) fresche o confezionate
vino rosso 1/2 bicchiere di vino rosso (Dolcetto d'Acqui Doc)
parmigiano q.b. grana o parmigiano grattugiato

Preparazione

In un tegame soffriggere in due cucchiai d'olio il trito preparato.
Unire il macinato di carne e rosolare. Sfumare con il vino e fare evaporare.
Cuocere a fuoco dolce coprendo per 15 minuti.
Aggiungere i pomodori pelati, regolare di sale, macinare il pepe e continuare la cottura per 10 minuti.
Spolverare con qualche ago di rosmarino e condire la pasta, lessata in abbondante acqua bollente salata e scolata al dente.
Spolverare di parmigiano o grana grattugiato e servire.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Per quale occasione

    Pranzo in famiglia.

    Vino da abbinare

    Dolcetto d'Acqui
    doc.

    Potrebbero interessarti anche