Stinco di maiale al forno con patate

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Stinco di maiale al forno con patate
Photo credits:
Tempo 70 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Lo stinco di maiale al forno accompagnato da delle saporite patate è uno di quei secondi piatti ai quali è impossibile rinunciare.

Il suo gusto intenso e il suo aspetto appetitoso lo rendono una vera e propria leccornia apprezzata da grandi e piccoli. Questa stuzzicante ricetta fa parte della cucina povera contadina e spesso presenzia sulle tavole domenicali imbandite a festa. Insomma, è una specialità versatile e gustosa.

Gli ingredienti che ci occorrono per preparare questo piatto sono semplicissimi ed economici, dunque nessuna scusa!

Leggi i nostri consigli per realizzare un ottimo stinco di maiale al forno con patate ed erbe aromatiche!

Categoria: Secondi

4 stanchi di maiale 4 stanchi di maiale
patata 1 kg di patate novelle
aglio 4 spicchi d' aglio
rosmarino 1 rametto di rosmarino
carota 1 carota
sedano 1 gambo di sedano
cipolla 1 cipolla
pepe 1/2 cucchiaio di pepe nero in grani
sale 1 pizzico di sale grosso
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare lo Stinco di maiale al forno con patate

Per preparare uno squisito stinco di maiale al forno con patate, occorre innanzitutto realizzare un ottimo brodo caldo vegetale.
Peliamo la carota e tagliamola a pezzi grossi, dividiamo in due la cipolla e affettiamo il gambo di sedano. Versiamo il tutto in un'ampia pentola e copriamo con abbondante acqua fredda. 

Una volta che l'acqua comincia a bollire, aggiungiamo mezzo cucchiaio di pepe nero in grani e un pizzico di sale grosso. Uniamo anche gli stinchi di maiale e proseguiamo la cottura per almeno 20 minuti.

Non appena gli stinchi di maiale saranno cotti a puntino, scoliamoli dal brodo vegetale e riponiamoli in una teglia da cucina precedentemente unta con dell'olio extravergine d'oliva. Se la teglia utilizzata invece, non è antiaderente, dobbiamo necessariamente rivestirla con della carta da forno, in modo tale che la carne e le patate non rischino di attaccarsi durante la cottura.

Laviamo accuratamente le patate novelle senza privarle della buccia, per eliminare ogni residuo di terra o altre impurità. Tagliamole a spicchi e disponiamole come contorno agli stinchi di maiale. 

Prima di infornare il tutto, condiamo le patate novelle e la carne con olio extravergine d'oliva e insaporiamo con sale, pepe macinato, spicchi d'aglio in camicia e un rametto di rosmarino. Cuociamo per circa 45 minuti a 180°, avendo cura di girare di tanto in tanto sia gli stinchi di maiale che le patate, per favorire una cottura uniforme.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Con il brodo vegetale utilizzato per cuocere la carne possiamo preparare un delizioso primo piatto da servire in accompagnamento allo stinco di maiale. 

    Per quale occasione

    Per un pranzo domenicale o una cena.

    Vino da abbinare

    Volendo gustare questa specialità con un buon calice di vino, suggeriamo di optare per un rosso fermo e di medio corpo, come il Chianti classico DOCG o Montepulciano d’Abruzzo DOC.

    Potrebbero interessarti anche