Risotto alla marinara

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Risotto alla marinara
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Medio

Presentazione

Il risotto alla marinara è un grande classico della cucina italiana, conosciuto e apprezzato per il suo irresistibile profumo e il suo ricco sapore.
Ogni città di mare vanta la propria antica ricetta, frutto di una lunga tradizione tramandata da intere generazioni. Non a caso esistono diverse varianti di questo piatto, tutte ugualmente prelibate e degne di assaggio.

Oggi vi proponiamo la ricetta calabrese di questo squisito secondo piatto, con la certezza che sarà un vero e proprio successo sulla vostra tavola. Impossibile resistere al trionfo di sapori e profumi tipicamente mediterranei: il delicato riso unito alla bontà del pesce fresco e dei frutti di mare, come cozze, vongole e seppie, del sugo di pomodoro.

Ideale da gustare in ogni occasione, specialmente durante un pranzo domenicale o una cena con gli amici. Scopriamo insieme come preparare in casa il risotto alla marinara!

Categoria: Risotti

riso 400 g di riso (Carnaroli)
150 g di seppie 150 g di seppie
gamberi 150 g di code di gamberi sgusciate
vongola 250 g di vongole
1 l di brodo di pesce 1 l di brodo di pesce
aglio 2 spicchi d' aglio
vino bianco 100 ml di vino bianco
200 g di polpetti (già puliti) 200 g di polpetti (già puliti)
150 g di calamari 150 g di calamari
cozze 250 g di cozze
pomodoro 150 g di polpa di pomodoro
cipolla 1 cipolla
prezzemolo 5 cucchiai di prezzemolo tritato
olio 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il risotto alla marinara

Per preparare il risotto alla marinara, dobbiamo innanzitutto ricordarci di riporre le vongole a spurgare in acqua salata per almeno 2 ore. Consigliamo di utilizzare 40 g di sale ogni litro d'acqua. Al termine, sciacquiamo accuratamente le vongole e lasciamole sgocciolare all'interno di uno scolapasta.

Procediamo con la pulizia delle cozze, raschiando dapprima il guscio e successivamente lavandole sotto l'acqua corrente. Fatto questo, facciamo rosolare le cozze e le vongole in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva e il prezzemolo fresco tritato.
Copriamo la padella e attendiamo che le cozze e le vongole si aprano, dopodiché rimuoviamole dei gusci e riponiamole da parte. Ricordiamoci di conservare anche il sugo di cottura.

Puliamo i calamari e le seppie, tagliamoli a pezzetti e cuociamoli in un tegame ampio insieme ai polpetti, aggiungendo qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva e due spicchi d'aglio interi.
Rosoliamo i molluschi a fuoco vivace per alcuni minuti poi uniamo la polpa di pomodoro, aggiustiamo di sale e bagniamo il tutto con un mestolo di brodo caldo. 

Proseguiamo la cottura per alcuni minuti e uniamo il restante pesce: i gamberi, le cozze e le vongole. Profumiamo il tutto con altro prezzemolo fresco tritato e lasciamo insaporire a fuoco medio.

In una casseruola versiamo un filo d'olio extravergine d'oliva, uniamo la cipolla tritata finemente e lasciamola rosolare finché non risulta ben dorata. Aggiungiamo il riso Carnaroli e tostiamolo a fuoco medio, dopodiché sfumiamo il tutto con il vino bianco.

Uniamo al riso il sugo di cottura delle cozze e delle vongole, dopodiché versiamo gradualmente il brodo di pesce ben caldo.
Non appena il riso risulta cotto al dente, uniamo il pesce cotto al tegame con la salsa di pomodoro, mescoliamo il tutto, saliamo e pepiamo e terminiamo la cottura dopo 2-3 minuti.

Il risotto alla marinara è pronto per essere servito!

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Suggeriamo di gustare il risotto alla marinara ben caldo.
    Per sorprendere gli ospiti, possiamo guarnire i piatti finali con alcuni gusci di cozze e un ciuffo di prezzemolo fresco.

    Per quale occasione

    Il risotto alla marinara è un primo piatto ottimo da preparare e gustare nelle occasioni importanti. Ideale da servire durante la stagione estiva, specialmente durante un pranzo domenicale, per deliziare i propri ospiti o la propria famiglia.

    Potrebbero interessarti anche