Spaghetti ai frutti di mare

4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 110
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Spaghetti ai frutti di mare
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Medio

Gli spaghetti ai frutti di mare sono un primo piatto di pesce semplice da realizzare e anche piuttosto veloce.

Si parte solitamente da un condimento a base di crostacei e molluschi, a cui si aggiunge pomodoro, peperoncino o prezzemolo a seconda dei gusti. La preparazione è rapida, giusto il tempo di portare a bollore l’acqua per la pasta che dovrà, poi, terminare la cottura proprio nel sughetto di pesce. 

Perfetti da gustare in qualsiasi periodo dell'anno, costituiscono uno dei piatti più semplici e gettonati della cucina italiana e sono conosciuti in tutto il mondo per il mix di sapori e colori che animano questa ricca portata.

Com'è giusto che sia, ogni regione ha la propria variante. Noi abbiamo scelto quella più corposa con vongole, lupini, cozze, totani, mazzancolle, scampi e seppie: l'insieme sarà davvero da leccarsi i baffi. 

Non perderti la nostra ricetta degli spaghetti ai frutti di mare e tutti i nostri consigli.

Categoria: Primi

Spaghettoni 300 g di spaghettoni
vongola 300 g di vongole veraci già spurgate
200 g di lupini già spurgati 200 g di lupini già spurgati
cozze 300 g di cozze intere
4 totani di medie dimensioni 4 totani di medie dimensioni
mazzancolla 250 g di mazzancolle (o gamberi)
4 scampi 4 scampi
2 seppie già pulite 2 seppie già pulite
aglio 1 spicchio d’ aglio
olio q.b. olio evo
prezzemolo 1 mazzetto di prezzemolo
sale e pepe q.b. sale e pepe
vino bianco 150 ml di vino bianco secco
pomodorino 10-15 pomodorini ciliegino

Preparazione

Come fare gli Spaghetti ai frutti di mare

Spaghetti ai frutti di mare - P1
Spaghetti ai frutti di mare - P2

Eliminate la barbetta delle cozze, sciacquatele bene insieme alle vongole e mettete in una padella con un filo d’olio, lo spicchio e un ciuffo di prezzemolo.
Fatele aprire a fuoco vivo con il coperchio per un paio di minuti, quindi lasciatele a fuoco spento per un altro minuto e poi sgusciatele filtrando l’acqua di cottura. Tenete da parte qualche vongola e qualche cozza con il guscio per decorare il piatto [1].
Pulite i totani eliminando la pelle, la testa, le interiora e la spina dorsale. Sciacquateli bene e tagliateli ad anelli.Tagliate anche le seppie a striscioline. Pulite gli scampi e le mazzancolle. Eliminate le teste e i carapaci, il filo nero intestinale. Sciacquate tutti i pesci sotto acqua corrente e tamponate con carta da cucina [2].

Spaghetti ai frutti di mare - P3
Spaghetti ai frutti di mare - P4

Portate a ebollizione abbondante acqua per la pasta. Iniziate la preparazione del condimento: in una larga padella fate imbiondire l’aglio in un fondo d’olio, aggiungete quindi i totani e le seppie. Saltateli a fuoco vivace per qualche minuto [3].
Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare del tutto [4].

Spaghetti ai frutti di mare - P5
Spaghetti ai frutti di mare - P6

Solo quando tutto il vino sarà evaporato potrete aggiungere i pomodorini tagliati a metà. Cuocete gli spaghetti nell’acqua bollente [5]. 
Dopo circa 10 minuti, unite le mazzancolle, i gamberi e gli scampi [6].

Spaghetti ai frutti di mare - P7
Spaghetti ai frutti di mare - P8

Scolate la pasta molto al dente, unitela al condimento e aggiungete anche l’acqua filtrata delle vongole e delle cozze [7]. 
Mantecate per creare un sughetto cremoso e 1-2 prima di terminare la cottura aggiungete cozze e vongole sgusciate. Profumate con il prezzemolo fresco tritato e servite immediatamente [8].

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 110, Media voti: 4.8

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Gli spaghetti ai frutti di mare possono essere preparati in bianco, con i pomodorini o in una versione rossa con un vero e proprio sugo di pomodoro. Si possono scegliere gamberi, mazzancolle, scampi, gamberoni, ma anche totani, calamari, cozze, lupini e vongole.

    Potete congelare il sughetto di frutti di mare in vaschette monoporzione e consumarle entro 1 mese.

    La pasta deve essere scolata molto al dente per consentire una mantecatura ottimale e una cottura perfetta insieme al condimento di pesce.

     

    Per quale occasione

    Gli spaghetti con i frutti di mare sono un primo piatto perfetto per ogni occasione, semplice ma di grande effetto.

    Vino da abbinare

    Accopmagnate gli spaghetti ai frutti di mare con un bianco mediterraneo, dal bouquet pregiato e profumato come un Vermentino di Gallura, una Falanghina o un Greco di Tufo.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche